Archivi tag: Nuovo Ordine Mondiale

DAVID ICKE E LA GENETICA UMANA

REPTILIANS

ILLUSTRAZIONE DI NEIL HAGUE – Il rapporto tra i Rettiliani e le stirpi ibride può essere simboleggiato come uno scienziato che opera dentro un contenitore (la nostra realtà) rimanendo al di fuori di esso (la loro realtà) ed utilizzando dei guanti (le stirpi ibride) per penetrare in questo contenitore.

Stiamo per addentrarci in un territorio dove solo le menti veramente aperte possono entrare. In realtà ci siamo già stati quando abbiamo parlato della catastrofe cosmica, ma se pensate che tutto ciò sia strano e difficile da credere, beh… «Allacciati la cintura, Alice, che da adesso di meraviglie ne vedrai un bel po’», come dice Cypher in Matrix.

La Terra era una scena di devastazione; la maggior parte dell’umanità non esisteva più e si dovette ricominciare tutto da capo. La cosiddetta “evoluzione” implica un costante avanzamento delle specie, che le porti dall’ignoranza ad una conoscenza e ad un potenziale sempre più grandi. Ma nella nostra realtà le cose non vanno in questo modo. La Terra ha ospitato innumerevoli civiltà che si sono avvicendate per periodi di “tempo” (così come lo decodifichiamo noi) assai più lunghi rispetto alla percezione della scienza convenzionale. L’autore e ricercatore americano Michael Cremo ha studiato per anni e anni le prove secondo cui gli esseri umani sarebbero apparsi ben prima di quanto la versione ufficiale sostenga. Cremo dice di aver intrapreso queste ricerche dopo aver letto dozzine di relazioni scientifiche originali che descrivono ossa umane e manufatti antichi di milioni di anni, mai citati nei libri di testo. Alcune di queste civiltà terrestri erano assai più progredite di quanto lo siamo noi oggi, mentre altre erano estremamente primitive. «L’acceleratore si muove in entrambe le direzioni», dicono nelle gare motociclistiche, e lo stesso principio si applica anche alla ’“evoluzione”. Un popolo progredito può diventare primitivo nel giro di pochi minuti se il pianeta viene colpito dal genere di eventi di cui ho parlato. Guardate cos’è successo all’indomani di grandi terremoti o disastri come l’uragano Katrina. Il “mondo moderno” finisce in un baleno finché non arrivano le squadre di soccorso e non si dà inizio alla ricostruzione. Ma… cosa accadrebbe se non ci fossero soccorritori o ricostruzioni perché la stessa catastrofe sta avvenendo in tutto il mondo? Come ho spiegato ne “Il Risveglio del Leone”, tra i sopravvissuti immediatamente si scatenerebbe un caos totale alla “cane-mangia-cane”, “ciascun-per-sé”, “trovati-da-te cibo e riparo” e così via. Nei millenni a seguire il ricordo del mondo tecnologico che abbiamo oggi svanirebbe sempre più rapidamente e rimarrebbe soltanto in racconti e leggende che via via verrebbero considerati folli favolette e creazioni della fantasia. La maggior parte delle persone arriverebbe addirittura a negare che un mondo così sia mai esistito. Avremmo la stessa mentalità da “non sappiamo-farlo-quindi-non-può-essere-fatto” di coloro che un tempo ridevano anche soltanto all’idea che si potesse volare nello spazio. Questo è esattamente lo scenario che fece seguito alla line cataclismatica dell’Età dell’Oro e che vide l’incrinarsi di miti e leggende che narrano della sua esistenza e della sua scomparsa. Secondo la mia opinione, la vera epoca d’oro caratterizzata dall’espansione della coscienza umana ebbe fine più di 200.000 anni fa. E’ questo ciò di cui parlano realmente alcuni miti legati all’Epoca d’Oro, mentre altri si riferiscono ad un Epoca assai più recente, che appariva come tale solo se paragonata al mondo distrutto da quelle colossali catastrofi geologiche. Per specificare bene cosa intendo dire definirò quel periodo assai più antico la “Vera Epoca d’Oro”.

Okay, se questa è la prima volta che leggete un mio libro, ora fate un bel respiro profondo Pronti? Per un lungo periodo di tempo prima della catastrofe, l’umanità interagì con razze non umane. Alcune erano benevole, altre no, e alla fine queste ultime presero il sopravvento Secondo alcuni resoconti, in qualche modo furono questi “Dèi” a provocare i cataclismi; è il tema che ritroviamo nei racconti sul Diluvio Universale, quando gli Dèi (o, nel caso delle religioni monoteistiche, un solo “dio”) decisero di spazzare via l’umanità e ricominciare tutto da capo. Ho già citato la versione sumera in cui si narra che furono gli Anunna, o Anunnaki a decidere di distruggere l’umanità; ma uno di essi, Enki, mise in guardia il re-sacerdote Ziusu-Dra dell’imminente diluvio e gli disse di costruire alla svelta un’imbarcazione. Nella versione della Genesi, Dio dice a Noè: «Ed ecco, io sto per far venire il diluvio delle acque sulla terra, per distruggere di sotto i cieli ogni carne in cui è alito di vita; tutto quello che vi è sopra la terra morra». Bel tizio, questo “Dio”. Dai racconti sumeri sugli Anunnaki si evincerebbe che l’umanità venne presa di mira dopo essersi ribellata agli “Dèi”, che a quel punto vollero controllarla e schiavizzarla. Secondo me, gli “Dèi” erano un’alleanza di razze non umane dominate da un gruppo di sembianze rettiliane, ma che comprendeva anche alcuni “Grigi” (quelli che somigliano alle formiche) e altre creature dall’aspetto praticamente umano. Ovviamente potrebbero esistere anche altre razze, quindi qui utilizzerò la definizione “Alleanza rettiliana”, che vede in prima linea i tizi a “squame”. Suona fantascientifico, lo so, ma praticamente tutto ciò che è al eh fuori della “normalità” quotidiana sembra “fantascientifico”, “ridicolo” e “impossibile” all’emisfero sinistro solidificato, che percepisce le possibilità solo attraverso un microscopio – quindi, naturalmente, tali possibilità sembrano difficili da concepire. Ma tutto questo è davvero cosi fantascientifico”? Osservate la straordinaria varietà di forme tra gli animali, gli insetti la vita marina e la natura in generale. E ora osservate la varietà delle forme umane, nere, mulatte bianche e così via; e notate la differenza di aspetto tra un individuo dell’Estremo Oriente e uno di razza caucasica o afroamericana. Poi ricordate che tutto ciò esiste solo su questo pianeta nell’ambito di una gamma di frequenze incredibilmente ristretta che ci è possibile “vedere”: la luce visibile. E allora pensate a quante forme diverse devono esistere nell’infinito che va oltre quell’ambito. Considerando le cose da questa prospettiva, sarebbe più “fantascientifico” se la vita intelligente espressa attraverso la genetica rettiliana non esistesse. Le antiche tavolette mesopotamiche riportano che gli Anunnaki giunsero centinaia di migliaia di anni fa. Posero fine a quella che io chiamo la Vera Epoca d’Oro e ridussero in schiavitù il popolo terrestre.

Da allora l’alleanza rettiliana ha periodicamente causato catastrofi globali per cancellare il programma genetico degli umani quando questi cessano di comportarsi da schiavi acquiescenti. Ciò permette ai dominatori, se necessario, di ripartire nuovamente con un corpo umano (sistema informatico) upgradato, aggiornato. Con questo termine in realtà intendo dire “più controllabile”. Ancora non so quando i Rettiliani giunsero qui di preciso, ma senza ombra di dubbio nell’arco di tempo che va dai 200.000 ai 35.000 anni fa si verificarono massicci e improvvisi cambiamento nella genetica umana. Ora i dominatori stanno pianificando di rifare la stessa cosa ed è più che mai necessario aprire la nostra mente per renderci conto di ciò che sta accadendo. 

C’è chi sostiene che i Rettiliani siano qui soltanto da qualche migliaio di anni, ma io credo che lo siano da molto, molto di più, sebbene la natura della manipolazione sia cambiata proprio in quel periodo. Sembra che siano collegati alle costellazioni di Orione e del Drago, ma non necessariamente come le percepiamo noi o nella gamma di frequenza della luce visibile.

I pianeti e le stelle sono multidimensionali come ogni altra cosa, ed esistono dimensioni di corpi celesti, costellazioni e galassie molto differenti rispetto alla gamma di frequenza che noi siamo in grado di “vedere”. Le informazioni sul sabotaggio della Terra ad opera dei Rettiliani iniziarono ad entrare nella mia vita subito dopo la metà degli anni Novanta; con perfetto sincronismo capitò di incontrare in tutto il mondo persone che mi raccontavano le loro esperienze con entità rettiliane. Nei primi anni mi imbattei in varie informazioni su questo argomento, ma decisi di  lasciarle momentaneamente in secondo piano per vedere dove mi avrebbero portato. Non sono  il tipo che sente dire qualcosa e lo urla ai quattro venti. Ovviamente queste informazioni erano molto bizzarre, quindi avevo bisogno di saperne di più prima di seguirle. Le informazioni iniziarono  a giungermi a raffica nel 1997, quando feci un viaggio ili 15 giorni per tenere una serie di conferenze. Beh, più o meno, perché non molti vennero ad ascoltarmi. Ma in quei 15 giorni incontrai 12 persone che non avevano alcun legame tra loro e che mi raccontarono la medesima storia sull’esistenza di una razza rettiliana. Parecchie di queste persone dissero di aver visto individui (che spesso, sebbene non sempre, occupavano posizioni di potere) “mutare forma” improvvisamente, passando da quella umana a una rettiliana, per poi tornare di nuovo umani. Ricordate che non si tratta di una mutazione “fisica”. Non esiste alcunché di “fisico”. È una mutazione energetica in forma d’onda che sembra una “mutazione fisica” solo per via del processo di decodificazione che avviene nella mente dell’osservatore. Quando i due campi informazionali mutano e un ologramma differente viene decodificato dall’osservatore, si ha l’illusione che qualcuno cambi forma fisica.

FONTE

David Icke – Ricordati chi sei, dove vivi e da dove provieni (pag. 87-89)

LE PROFEZIE DI Q

Il vicepresidente americano Mike Pence con i membri della squadra SWAT della contea di Broward, Florida, il 30 novembre 2018; l’uomo a sinistra dell’immagine mostra una “Q” rossa e nera, utilizzata come simbolo dai teorici della cospirazione di QAnon. La foto è stata twittata, rimossa e quindi sostituita nel feed di Pence.

Le teorie della cospirazione sono una costante nella storia americana ed è allettante respingerle come irrilevanti. Ma con il progredire del 21 ° secolo, un tale licenziamento ha iniziato a richiedere una cecità intenzionale. Ero un reporter del municipio di un sito di notizie investigative locali chiamato Honolulu Civil Beat nel 2011, quando Donald Trump stava gettando le basi per una corsa presidenziale chiedendo pubblicamente se Barack Obama fosse nato alle Hawaii, come dimostrato da tutti i fatti e i documenti. Trump sosteneva che Obama fosse davvero nato in Africa, e quindi non fosse un americano nato in natura, rendendolo ineleggibile per la carica più alta. Ricordo il dibattito nella nostra redazione di Honolulu: dovremmo anche coprire questa follia “Birther”? A quanto pare, le accuse, basate interamente su bugie, hanno affascinato abbastanza persone da dare a Trump un trampolino di lancio.

Nove anni dopo, quando emerse la notizia di un nuovo temibile virus, e con Trump ora presidente, una serie di idee iniziò a turbare nella comunità di QAnon : che il coronavirus potrebbe non essere reale; che se lo fosse, era stato creato dallo “stato profondo”, la camera stellare dei funzionari del governo e di altre figure d’élite che gestivano segretamente il mondo; che l’isteria che circonda la pandemia faceva parte di un complotto per ferire le possibilità di rielezione di Trump; e che le élite dei media applaudivano il bilancio delle vittime. Alcune di queste idee sarebbero entrate in Fox News e nelle dichiarazioni pubbliche del presidente . Alla fine dell’anno scorso, secondo il New York Times , Trump aveva gli account ritwittati si sono spesso concentrati su teorie della cospirazione, comprese quelle di QAnon, in almeno 145 occasioni .

Leggi: Il boom della cospirazione del coronavirus

Il potere di Internet fu compreso all’inizio, ma la piena natura di quel potere – la sua capacità di distruggere qualsiasi parvenza di realtà condivisa, minando la società civile e il governo democratico nel processo – non lo era. Internet ha anche permesso a persone sconosciute di raggiungere masse di persone, su una scala che Marshall McLuhan non avrebbe mai immaginato. La deformazione della realtà condivisa porta un uomo con un fucile AR-15 a invadere una pizzeria. Crea forum online dove le persone immaginano colorate l’assassinio di un ex segretario di stato. Offre la promessa di un Grande Risveglio, in cui le élite verranno dirette e la verità verrà rivelata. Fa sì che i siti di chat si animino di commenti che ipotizzano che la pandemia di coronavirus potrebbe essere il momento che QAnon stava aspettando.

QAnon è emblematico della suscettibilità dell’America moderna alle teorie della cospirazione e del suo entusiasmo per esse. Ma è anche molto di più di una vasta collezione di abitanti delle chat room attenti alla cospirazione. È un movimento unito al rifiuto di massa della ragione, dell’obiettività e di altri valori dell’Illuminismo. E probabilmente siamo più vicini all’inizio della sua storia che alla fine. Il gruppo sfrutta la paranoia per fervida speranza e un profondo senso di appartenenza. Anche il modo in cui respira la vita in un’antica preoccupazione per i tempi della fine è radicalmente nuovo. Guardare QAnon significa vedere non solo una teoria della cospirazione ma la nascita di una nuova religione.

Molte persone erano riluttanti a parlare con me di QAnon mentre raccontavo questa storia. Gli aderenti al movimento a volte si sono dimostrati disposti a prendere le cose nelle proprie mani. L’anno scorso, l’FBI ha classificato QAnon come una minaccia di terrorismo interno in una nota interna. Il promemoria ha preso atto di un uomo californiano arrestato nel 2018 con materiale per fabbricare bombe. Secondo l’FBI, aveva pianificato di attaccare la capitale dell’Illinois per “sensibilizzare gli americani a” Pizzagate “e al Nuovo Ordine Mondiale (NWO) che stavano smantellando la società”. Il memo ha anche preso atto di un seguace di QAnon in Nevada, arrestato nel 2018 dopo aver bloccato il traffico sulla diga di Hoover in un camion blindato. L’uomo, pesantemente armato, chiedeva il rilascio del rapporto dell’ispettore generale sulle e-mail di Hillary Clinton. Il memo dell’FBI ha avvertito che le teorie della cospirazione alimentano la minaccia della violenza estremista, specialmente quando gli individui “affermano di agire come” ricercatori “o” investigatori “individuando persone, aziende o gruppi che accusano falsamente di essere coinvolti nel piano immaginato”.

Leggi: Instagram è pieno di teorie cospirative ed estremismo

I seguaci di QAnon non hanno paura di attaccare ferocemente gli scettici online e di incitare alla violenza fisica. Su una tavola ormai defunta di Reddit dedicata a QAnon , i commentatori si sono divertiti a descrivere il potenziale destino di Clinton. Una persona ha scritto: “Sono sorpreso che nessuno l’abbia assassinata ancora onestamente.” Un altro: “Le poiane fanno a brandelli il suo cadavere in decomposizione.” Un terzo: “Voglio vedere il suo sangue riversarsi nelle grondaie!”

Di recente, quando ho parlato con Clinton di QAnon, ha detto: “Mi metto sotto la pelle a differenza di chiunque altro … Se non avessi la protezione dei servizi segreti che passava attraverso la mia posta, trovando cose strane, rintracciando le minacce contro di me – che sono ancora molto alto, sarei preoccupato. ” Ha capito che la realtà inventata in cui i teorici della cospirazione la collocano non è un bizzarro universo parallelo ma in realtà uno che modella il nostro. Riferendosi alle operazioni di pesca a traina su Internet, Clinton ha dichiarato: “Non credo che fino a tempi relativamente recenti la maggior parte delle persone abbia capito quanto fossero ben organizzate e quante diverse componenti della loro strategia abbiano messo in atto”.

II. RIVELAZIONE

il 28 ottobre 2017, l’utente anonimo ora ampiamente indicato come “Q” è apparso per la prima volta su 4chan, un cosiddetto pannello di immagini noto per i suoi memi grotteschi, le fotografie disgustose e la brutale cultura dello smantellamento. Q ha predetto l’imminente arresto di Hillary Clinton e una violenta rivolta nazionale, postando questo:

Estradizione HRC già in atto efficace ieri con diversi paesi in caso di corsa transfrontaliera. Passaporto approvato per essere contrassegnato con efficacia 30/10 @ 00:01. Aspettatevi massicci disordini organizzati in sfida e altri in fuga dagli Stati Uniti. US M eseguirà l’operazione mentre NG è attivato. Controllo di prova: individuare un membro NG e chiedere se attivato per servizio 10/30 nella maggior parte delle principali città.

E poi questo:

Mockingbird HRC arrestato, non arrestato (ancora). Dov’è Huma? Segui Huma. Questo non ha nulla a che fare con la Russia (ancora). Perché Potus si circonda di generali? Cos’è l’intelligence militare? Perché andare in giro per le agenzie di 3 lettere? Quale caso della Corte Suprema consente l’uso di agenzie contro le istituzioni assemblate e approvate dal MI al Congresso? Chi ha la massima autorità sui nostri rami di militari senza condizioni di approvazione se non oltre 90 in condizioni di guerra? Qual è il codice militare? Dove si tiene AW? Perché? POTUS non andrà in tv per rivolgersi alla nazione. POTUS deve isolarsi per prevenire l’ottica negativa. POTUS sapeva che rimuovere gli elementi criminali come un primo passo era essenziale per liberare e approvare la legislazione. Chi ha accesso a tutto ciò che è classificato? Credi che HRC, Soros, Obama ecc abbiano più potere di Trump? Fantasia. Chi controlla l’ufficio della presidenza controlla questa grande terra. Non hanno mai creduto per un momento che (democratici e repubblicani) avrebbero perso il controllo. Questa non è una battaglia R v D. Perché Soros ha donato tutti i suoi soldi di recente? Perché dovrebbe mettere tutti i suoi fondi in un RC? Mockingbird 10.30.17 Dio benedica i compagni patrioti.

Clinton non è stato arrestato il 30 ottobre, ma ciò non ha scoraggiato Q, che ha continuato a pubblicare previsioni minacciose e enigmi enigmatici – con suggerimenti come “Trova il riflesso all’interno del castello” – spesso scritti sotto forma di frammenti allettanti e domande retoriche. Q ha chiarito che voleva che la gente credesse di essere un ufficiale dell’intelligence o un ufficiale militare con autorizzazione Q, un livello di accesso a informazioni classificate che include la progettazione di armi nucleari e altro materiale altamente sensibile. (Sto usando lui perché molti seguaci Q fanno, anche se Q rimane anonimo-quindi “QAnon.”) Il tono di Q è complice fino al punto di cliché: “Ho detto troppo,” e “Follow the money”, e “Alcune cose devono rimanere classificate fino alla fine.”

La distruzione della cabala globale è imminente, profetizza Q. Una delle sue grida preferite è “Goditi lo spettacolo”, un riferimento a un’apocalisse in arrivo.

Ciò che avrebbe potuto languire come un massetto solitario su una singola scheda immagine invece incitava il fervore. Il suo profilo è stato migliorato, secondo Brandy Zadrozny e Ben Collins di NBC News, da diversi teorici della cospirazione la cui promozione della Q a sua volta ha aiutato a costruire i propri profili online. Ormai, quasi tre anni da quando sono apparsi i messaggi originali di Q, ci sono stati migliaia di quelli che i suoi seguaci chiamano “Q drops” – messaggi inviati alle schede immagini da Q. Usa un “tripcode” protetto da password, una serie di lettere e numeri visibile agli altri utenti della scheda immagini per segnalare la continuità della sua identità nel tempo. (Il tripcode di Q è cambiato in alcune occasioni, provocando raffiche di speculazioni). Mentre Q si è spostato da una scheda immagine alla successiva — da 4chan a 8chan a 8kun, alla ricerca di un porto sicuro — gli aderenti di QAnon sono diventati solo più devoti. Se Internet è una grande buca di coniglio che contiene buche di coniglio infinitamente ricorsive, QAnon ha in qualche modo trovato la sua strada in giù tutte, inghiottendo teorie cospirative minori mentre procede.

Dal numero di settembre 2017: come l’America ha perso la testa

Nei suoi contorni più ampi, il sistema di credenze di QAnon assomiglia a questo: Q è un’intelligence o un addetto militare con la prova che i leader corrotti del mondo stanno torturando segretamente i bambini di tutto il mondo; i malfattori sono incorporati nello stato profondo; Donald Trump sta lavorando instancabilmente per contrastarli. L’eventuale distruzione della cabala globale è imminente, profetizza Q, ma può essere realizzata solo con il supporto di patrioti che cercano un significato negli indizi di Q. Credere che Q richieda il rifiuto delle istituzioni tradizionali, l’ignorare i funzionari governativi, la lotta agli apostati e il disprezzo della stampa. Una delle grida di rally preferite di Q è “Adesso sei la notizia”. Un altro è “Goditi lo spettacolo”, una frase che i suoi discepoli considerano come un riferimento a un’apocalisse in arrivo:

Le persone che hanno preso a cuore Q amano dire che hanno prestato attenzione fin dall’inizio, nel modo in cui qualcuno potrebbe vantarsi di aver ascoltato Radiohead prima di The Bends . Una promessa di prescienza è parte dell’appello di Q, così come la sensazione di far parte di una comunità segreta, che è rafforzata dall’uso di acronimi e frasi rituali come “Nulla può fermare ciò che sta arrivando” e “Fidati del piano”.

Una frase che funge da pietra di paragone speciale tra i seguaci di QAnon è “la calma prima della tempesta”. Q lo ha usato per la prima volta pochi giorni dopo il suo post iniziale, ed è arrivato con una storia specifica. La sera del 5 ottobre 2017, non molto tempo prima che Q si fosse fatto conoscere per la prima volta il 4chan, il presidente Trump era in piedi accanto alla first lady in un semicerchio allentato con una ventina di capi militari senior e i loro coniugi per una foto nella Sala da pranzo dello Stato a la casa Bianca. I giornalisti erano stati invitati a guardare mentre gli ospiti di Trump posavano e sorridevano. Trump non riusciva a smettere di parlare. “ Ragazzi sapete cosa rappresenta?” Chiese a un certo punto, tracciando un cerchio incompleto in aria con il dito indice destro. “Ditecelo, signore”, rispose uno spettatore. La risposta del presidente fu soddisfatta, al limite di un lamento: “Forse è la calma prima della tempesta”.

“Qual è la tempesta?” uno dei giornalisti ha chiesto.

“Potrebbe essere la calma, la calma prima della tempesta,” ripeté Trump. La sua ripetizione sembrava avere effetti drammatici. Il ronzio delle persiane si fece più forte.

I giornalisti hanno insistito: “Che tempesta, signor Presidente?”

Una risposta brusca da Trump: “Lo scoprirai.”

Quei 37 secondi di ambiguità presidenziale hanno fatto subito notizia – i rapporti con l’Iran erano stati tesi nei giorni scorsi – ma sarebbero anche diventati una tradizione fondamentale per eventuali seguaci di Q. Il gesto circolare della mano del presidente è di particolare interesse per loro. Potresti pensare che stesse indicando il semicerchio raccolto intorno a lui, dicono, ma stava davvero disegnando la lettera Q in aria. Trump stava interpretando il ruolo di Giovanni Battista, proclamando ciò che doveva venire? Era lui stesso l’unto?

Leggi: Covfefe e il vero significato di un errore di battitura di Trump è diventato meme

È impossibile conoscere con precisione il numero di aderenti a QAnon, ma i ranghi stanno crescendo. Almeno 35 candidati al Congresso attuali o precedenti hanno abbracciato Q , secondo un conteggio online del progressivo no profit Media Matters for America. Quei candidati hanno elogiato direttamente QAnon in pubblico o hanno fatto riferimento con approvazione agli slogan QAnon. (Un candidato repubblicano al Congresso, Matthew Lusk della Florida, include QAnon nella sezione “emissioni” del sito web della sua campagna , ponendo la domanda: ” Chi è Q? “) QAnon è ormai arrivato su tutte le principali piattaforme sociali e commerciali e qualsiasi numero di siti marginali. Tracy Diaz, evangelista di QAnon, conosciuta online con il nome di TracyBeanz, ha 185.000 follower su Twitter e oltre 100.000 abbonati YouTube. Ha contribuito a sollevare QAnon dall’oscurità, facilitando la sua transizione verso i social media tradizionali. (Un pubblicista ha descritto Diaz come “davvero privato” e ha rifiutato le richieste di intervista.) Su TikTok, i video con l’hashtag #QAnon hanno ottenuto milioni di visualizzazioni. Ci sono troppi gruppi di QAnon su Facebook, molti dei quali sono città fantasma, per fare il conto, ma i più attivi pubblicano migliaia di articoli ogni giorno. (Nel 2018, Reddit ha bandito i gruppi QAnon dalla sua piattaforma per incitare alla violenza .)

Gli aderenti sono sempre alla ricerca di segnali dall’alto, idraulici per portenti quando la guida di Q stesso è assente. Il coronavirus, per esempio: cosa significa? In molti dei grandi gruppi di Facebook, le persone sono scoppiate in una frenesia di speculazioni, facendo circolare una teoria secondo cui la decisione di Trump di indossare una cravatta gialla a un briefing della Casa Bianca sul virus era un segno che l’epidemia non era reale: “Sta dicendo noi non esiste una minaccia virale perché ha lo stesso identico colore della bandiera marittima che rappresenta la nave che non ha persone infette a bordo ”, ha scritto qualcuno in un post che è stato ampiamente condiviso e remixato attraverso i social media. Tre giorni prima che l’Organizzazione mondiale della sanità dichiarasse ufficialmente il coronavirus una pandemia, Trump stava ritwittando un meme a tema QAnon. “Chissà cosa significa, ma suona bene per me!” il presidente ha scritto l’8 marzo, condividendo un’immagine di Photoshopped di se stesso che suona un violino sovrapposto con le parole “Nulla può fermare ciò che sta arrivando”.

Dal numero di marzo 2020: la campagna di disinformazione da miliardi di dollari per rieleggere il presidente

Il 9 marzo Q stesso pubblicò un trittico di post minacciosi che sembravano definitivi: il coronavirus è reale, ma benvenuto, e i seguaci non dovrebbero avere paura. Il primo post ha condiviso il tweet di Trump della sera prima e ha ripetuto, “Nulla può fermare ciò che sta arrivando”. Il secondo diceva: “Il grande risveglio è mondiale”. Il terzo era semplice: “DIO VINCE”.

Un mese dopo, l’8 aprile, Q iniziò a pubblicare messaggi, lasciando cadere nove post nell’arco di sei ore e toccando alcuni dei suoi argomenti preferiti: Dio, Pizzagate e la malvagità delle élite. “Non si fermeranno davanti a nulla per riguadagnare il potere”, ha scritto in un post disastroso che sostiene uno sforzo di propaganda coordinato da parte di democratici, hollywoodiani e dei media. Un altro ha accusato i democratici di promuovere l ‘”isteria di massa” sul coronavirus a fini politici: “Qual è il vantaggio principale di tenere pubblico nell’isteria di massa in riferimento a: COVID ‑ 19? Pensa al voto. Sei ancora sveglio? Q.” E ha condiviso questi versetti degli Efesini: “Infine, sii forte nel Signore e nella forza della Sua potenza. Indossa l’armatura completa di Dio in modo da poter resistere contro gli schemi del diavolo. “

Anthony Fauci, direttore di vecchia data dell’Istituto nazionale di allergie e malattie infettive, è diventato oggetto di disprezzo tra i sostenitori di QAnon a cui non piacciono le cattive notizie che fornisce o il modo in cui ha contraddetto pubblicamente Trump. In una conferenza stampa di marzo, Trump ha definito il Dipartimento di Stato il “Dipartimento di Stato profondo”,e Fauci poteva essere visto oltre la spalla del presidente, reprimendo una risata e coprendosi il viso. A quel punto, QAnon aveva già dichiarato Fauci irrimediabilmente compromesso, perché Wikileaks aveva scoperto una coppia di e-mail che aveva inviato elogiando Hillary Clinton nel 2012 e 2013. Il sentimento di Fauci tra i sostenitori di QAnon su piattaforme di social media varia da “Fauci è un burattino dello stato profondo” a “FAUCI is a BLACKHAT !!!” – il termine che QAnon usa per le persone che sostengono la malvagia cabala di cui Q mette in guardia. Una persona, usando gli hashtag #DeepStateCabal e #Qanon, ha twittato questo : “Guarda i segnali manuali e il linguaggio del corpo di Fauci durante le conferenze stampa. Che cosa sta comunicando? ” Un altro ha condiviso un’immagine di Fauci in piedi in un laboratorio con Barack Obama, con la didascalia “Obama e ‘Dr.’ Fauci in laboratorio creando coronavirus [ sic]. #DeepstateDoctor.” Il Dipartimento di Giustizia ha recentemente approvato un aumento delle misure di sicurezza per Fauci a causa del crescente volume di minacce contro di lui .

Leggi: se qualcuno condivide il video “Plandemic”, come dovresti rispondere?

Negli ultimi giorni prima che il Congresso approvasse un pacchetto di aiuti economici da 2 trilioni di dollari alla fine di marzo, i democratici hanno insistito su disposizioni che avrebbero reso più facile il voto per posta delle persone, spingendo Q stesso a soppesare con sgomento: “Queste persone sono malate! Niente può fermare ciò che sta arrivando. Niente.”

III. CREDENTI

un freddissimo giovedì di inizio gennaio, una folla si stava gonfiando nel centro di Toledo, nell’Ohio. All’ora di pranzo, sette ore prima dell’inizio della prima campagna elettorale di Trump del nuovo anno, la linea per entrare nell’Huntington Center si era già snodata intorno a due isolati. L’aria era elettrica con possibilità e l’intera scena possedeva un’atmosfera della milizia di Jimmy Buffett – incontra – il Michigan: un sacco di bianchi, un bel po ‘di svapo, tutto bianco rosso e blu. In fondo alla strada, qualcuno aveva apposto uno striscione a due piani sulla cima di un edificio di mattoni bruciato. Si legge: presidente Trump, benvenuto a Toledo, Ohio: chi è q … intelligence militare? Q è l’abbreviazione di QAnon per lo stesso Trump. I venditori all’evento vendevano pulsanti Q e magliette. La merce QAnon è disponibile in una grande varietà; online, puoi acquistare il caffè Great Awakening ($ 14,99) e bracciali QAnon con piccoli ciondoli per pizza d’argento ($ 20,17).

Mi sono avvicinato alla fine della fila, facendo piccole chiacchiere e chiedendo chi, se qualcuno, sapeva qualcosa di QAnon. Gli occhi di una donna si illuminarono e, con un solo movimento fluido, aprì la cerniera e si tolse la giacca, poi fece un piccolo salto in modo che la schiena fosse per me. Potevo vedere una Q fatta con del nastro isolante, che aveva premuto sulla sua maglietta rossa. Si chiamava Lorrie Shock e la prima cosa che voleva che sapessi era questa: “Non siamo un gruppo terroristico interno”.

Shock nacque in Ohio e non se ne andò mai, “una fannullone”, come diceva lei. Aveva lavorato in una fabbrica di Bridgestone, realizzando parti di automobili, per gran parte della sua vita adulta. “Lavoro davvero caldo e sporco, ma buoni soldi”, mi ha detto. “Ho avuto tre bambini a scuola.” Oggi, in quello che lei chiama il suo lavoro pre-pensionamento, si prende cura degli adulti con bisogni speciali, trascorrendo le sue giornate in una tenera routine di giochi con loro e aiutandoli a entrare e uscire da una piscina. Shock venne alla manifestazione di Trump con la sua amica Pat Harger, che si era ritirata dopo 32 anni alla Whirlpool. La moglie di Harger gestisce un’azienda di catering, che è ciò che le ha impedito di partecipare alla manifestazione quel giorno. Harger e Shock sono vecchi amici. “Dalla quarta elementare”, mi ha detto Harger, “e abbiamo 57 anni”.

Ora che le ragazze di Shock sono cresciute e non lavora in fabbrica, ha più tempo per sé. Questo significava leggere romanzi la sera – non possiede una televisione – ma ora significa fare ricerche su Q, che per prima cosa le è venuto in mente quando qualcuno che conosceva lo ha menzionato su Facebook nel 2017: “Ciò che ha attirato la mia attenzione è stata la ricerca .’ Fai le tue ricerche. Non dare nulla per scontato . Non mi interessa chi lo dica, nemmeno il presidente Trump. Fai le tue ricerche, decidi. “

Leggi: Trump ha bisogno di teorie della cospirazione

L’universo di QAnon è vasto e profondo, con livelli su livelli di contesto, acronimi, personaggi e stenografia da imparare. Il “castello” è la Casa Bianca. Le “briciole” sono indizi. CBTS sta per “calma prima della tempesta” e WWG1WGA sta per “Dove andiamo, andiamo tutti”, che è diventato un’espressione di solidarietà tra i seguaci di Q. (Entrambe queste frasi, stranamente, sono usate nel trailer del film di Ridley Scott del 1996 White Squall – guardalo su YouTube e vedrai che la sezione dei commenti è piena di sentimento pro-Q.) C’è anche un ” Q clock “, che fa riferimento a un calendario che alcune fazioni di sostenitori di Q usano per cercare di decodificare presunti indizi in base ai timestamp di Q drops e ai tweet di Trump.

Al culmine della sua devozione, Shock passava dalle quattro alle sei ore al giorno a leggere e rileggere gocce Q, a cercare documenti online, a prendere appunti. Ora, dice, passa più o meno un’ora o due al giorno. “Quando ho iniziato, tutti pensavano che fossi pazzo”, ha detto Shock. Ciò ha incluso le sue figlie, che sono “sostenitrici molto liberali di Hillary e Bernie”, ha detto Shock. “Li amo ancora. Pensano che sia pazzo, ma va bene. ”

Anche Harger pensava che Shock l’avesse perso. “Stavo dubitando di lei”, mi disse. “Manderei i suoi messaggi dicendo, Lorrie .”

“Era tipo ‘Che diavolo?’ “Disse Shock ridendo. “Quindi il mio commento a lui sarebbe ‘Fai le tue ricerche’. ”

“E l’ho fatto”, ha detto Harger. “Ed è come, Wow .”

Prendendo una pagina dal playbook di Trump, Q spesso si imbatte in fonti di informazione legittime come false. Shock e Harger si basano sulle informazioni che incontrano su Facebook piuttosto che sui notiziari gestiti dai giornalisti. Non leggono il giornale locale né guardano nessuna delle principali reti televisive. “Non puoi guardare le notizie”, ha detto Shock.  Harger afferma che gli piace One America News Network. Non molto tempo fa, guardava la CNN e non ne aveva mai abbastanza di Wolf Blitzer. “Siamo stati incollati a quello; siamo sempre stati “, ha detto. “Fino a quando quest’uomo, Trump, non ha davvero aperto gli occhi su ciò che stava accadendo. E Q. Q ci sta dicendo in anticipo le cose che succederanno. ” Ho chiesto a Harger e Shock esempi di previsioni che si erano avverate. Non potevano fornire dettagli specifici e invece mi hanno incoraggiato a fare le ricerche da solo. Quando chiesi loro come spiegavano gli eventi che Q aveva previsto che non fosse mai accaduto, come l’arresto di Clinton, dissero che l’inganno fa parte del piano di Q. Shock ha aggiunto: “Penso che ci fossero più cose che lo prevedevano è successo. ” Il suo tono era gentile piuttosto che indignato.

“Sento che Dio mi ha portato a Q. Sento davvero che Dio mi ha spinto in questa direzione.”

Harger voleva che sapessi che aveva votato per Obama la prima volta. È cresciuto in una famiglia di democratici. Suo padre era un ragazzo del sindacato. Ma fu prima che Trump apparisse e convinse Harger che non avrebbe dovuto fidarsi delle istituzioni che aveva sempre pensato di poter fare. Shock annuì al suo fianco. “Il motivo per cui mi sento di potermi fidare di più di Trump è che non fa parte dell’establishment”, ha detto. A un certo punto, Harger mi disse che avrei dovuto esaminare cosa fosse successo a John F. Kennedy Jr., morto nel 1999, quando il suo aereo si schiantò sull’Oceano Atlantico al largo di Martha’s Vineyard, suggerendo che Hillary Clinton lo aveva fatto assassinare. (In alternativa, un contingente di credenti di QAnon afferma che JFK Jr. ha simulato la sua morte e che è un sostenitore di Trump dietro le quinte , e forse anche Q stesso. Alcuni anticipano il suo drammatico ritorno pubblico in modo che possa servire come compagno di corsa di Trump nel 2020. ) Quando ho chiesto a Harger se ci sono prove a sostegno della pretesa di omicidio, ha ribaltato la mia domanda: “Esistono prove per non farlo?”

Peter Beinart: il mondo fantastico di Trump lo ha coinvolto

Leggere la pagina Facebook di Shock è un esercizio di contraddizioni, un passaggio tra banalità e ostilità. Eccola in un kayak giallo nella sua foto del profilo, i capelli rosso vivo che si rovesciano da un cappello da sci, un sorriso gigante sul suo viso. Ci sono le foto delle sue figlie e di una nipote con i riccioli di Shirley Temple. Eppure Q non è mai lontana. Alla vigilia di Natale, Shock ha condiviso un post che sembrava uscito direttamente dall’universo QAnon ma ha anche inserito una vecchia cospirazione classica: “X segna il punto su Roswell NM. X17 Particella di quinta forza. Coincidenza X + Q? ” Lo stesso giorno, ha condiviso un post separato suggerendo che Michelle Obama è segretamente un uomo. Qualcuno ha risposto con scetticismo: “Non sono ancora convinto. Mostra e recita il male, ma un uomo? ” Risposta di Shock: “Ricerca. “C’è stato un post che affermava che il rappresentante Adam Schiff aveva violentato il corpo di un ragazzo morto al Chateau Marmont, a Los Angeles – Harger si presenta qui, con un” eh?? ” nei commenti – e un avvertimento che George Soros stava inseguendo gli evangelici cristiani. In altri post, Shock ha provocato scherzosamente “libs” e i suoi “amici che odiano Trump” e ha anche condiviso un video di sua figlia che cantava canti natalizi.

A Toledo, ho chiesto a Shock se avesse delle teorie sull’identità di Q. Lei rispose immediatamente: “Penso che sia Trump.” Le ho chiesto se pensa che Trump sappia anche come usare 4chan. La bacheca è notoriamente confusa per i non iniziati, niente come Facebook e altre piattaforme social progettate per rendere facile la pubblicazione rapida e spesso. “Penso che sappia molto più di quello che pensiamo”, ha detto. Ma voleva anche che sapessi che la sua ossessione per Q non riguardava Trump. All’inizio era stato qualcosa di cui era riluttante a parlare. Ora, ha detto: “Sento che Dio mi ha guidato a Q. Sento davvero che Dio mi ha spinto in questa direzione. Mi sento come se fosse ingannevole, nel mio spirito, Dio mi avrebbe detto: “Basta abbastanza”. Ma non lo sento. Prego. Ho detto: “Padre, dovrei perdere tempo con questo?” … E non sento quella sensazione di Dovrei smettere

STORIE CORRELATE

Arthur Jones, il regista del film documentario Feels Good Man, che racconta la storia di come i meme di Internet si sono infiltrati nella politica nelle elezioni presidenziali del 2016, mi ha detto che QAnon gli ricorda la sua infanzia cresciuta in una famiglia cristiano-evangelica negli Ozarks. Ha detto che molte persone che conosceva allora, e molte persone che incontra ora nelle parti più devote del paese, sono profondamente interessate al Libro dell’Apocalisse e al tentativo di disimballare “tutte le sue profezie piuttosto difficili da decifrare “. Jones ha continuato: “Penso che lo stesso tipo di persona inizierebbe improvvisamente a tirare i fili di Q e inizi a sentire che tutto sta iniziando a sistemarsi e avere un senso. Se sei un evangelico e guardi Donald Trump sul valore nominale, mente, ruba, imbroglia, è stato sposato più volte, è chiaramente un peccatore. Ma stai cercando di trovare un modo per far parte in qualche modo del piano di Dio ”.

Non puoi sempre dire che tipo di follower Q stai incontrando. Chiunque utilizzi un hashtag Q potrebbe essere un vero credente, come Shock, o semplicemente qualcuno che naviga su un sito e gioca insieme per un brivido vicario. Sicuramente ci sono persone che sanno che Q è una fantasia ma partecipano perché c’è un elemento di QAnon che converge con un gioco di ruolo dal vivo. Nella costellazione tentacolare dei sostenitori di Q, Shock e Harger sembrano prototipici. Sono successe su Q e qualcosa è scattato. La favola si inserì perfettamente nella loro visione del mondo esistente.

IV. PROFESSIONISTI

Q può essere anonimo, ma i leader del movimento QAnon sono emersi in pubblico e hanno costruito il loro vasto pubblico. David Hayes è meglio conosciuto per il suo handle online: PrayingMedic. Nei suoi video di YouTube, trasuda l’energia autoritaria uniforme di un preside della scuola media. PrayingMedic è uno dei più noti evangelisti QAnon del pianeta. Ha oltre 300.000 follower su Twitter e un numero simile di abbonati YouTube. Hayes, un ex paramedico, vive in una suddivisione coperta di terracotta a Gilbert, in Arizona, con sua moglie Denise, un’artista che ha incontrato sul sito di incontri Christian Mingle nel 2007. Entrambi si descrivono come ex atei che vennero al loro fede in Dio e tra loro, in età avanzata, dopo precedenti matrimoni. Hayes ha seguito Q dall’inizio o vicino ad esso. “Q Anon è davvero interessante, ”Ha scritto sulla sua pagina Facebook il 12 dicembre 2017, sei settimane dopo il primo post di Q su 4chan. Lo stesso giorno, scrisse di un’improvvisa chiamata che sentì:

I miei sogni hanno suggerito che Dio vuole che concentri la mia attenzione sulla politica e sugli eventi attuali. Dopo alcune preghiere, ho deciso di fare regolarmente delle notizie e degli eventi in corso su Periscope. Sto provando a fare una trasmissione al giorno. (I video vengono anche pubblicati sul mio canale Youtube.) Questo è tutto.

Hayes è una superstar nell’universo Q. Il suo video “Q for Beginners Part 1” è stato visto più di 1 milione di volte. “Alcune delle persone che seguono Q si considererebbero teorici della cospirazione”, afferma Hayes nel video. “Non mi considero un teorico della cospirazione. Mi considero un ricercatore Q. Non ho nulla contro le persone a cui piace seguire le cospirazioni. Questa è la loro cosa. Non è la mia cosa. “

Leggi: Il motivo per cui i video della cospirazione funzionano così bene su YouTube

Hayes ha sviluppato un seguito in parte a causa della sua pura ubiquità, ma anche perché indossa abilmente il manto di uno scettico : non sono uno di quei pazzi . Hayes non è un hobbista di QAnon, però. Lui è un professionista. Ci sono flussi di reddito da sfruttare, modesti ma in espansione. Su Amazon, il libro di Hayes Calm Before the Storm, il primo in quello che dice potrebbe essere facilmente una serie di 10 libri di “Q Chronicles”, venduta per $ 15,29. Hayes scrive nell’introduzione che lui e Denise hanno dedicato la loro attenzione a tempo pieno a QAnon dal 2017. “Denise e io siamo stati benedetti da coloro che ci hanno aiutato a sostenere mentre riserviamo il nostro solito lavoro alla ricerca dei messaggi di Q”, ha scritto . Ha pubblicato molti altri libri, che offrono uno scorcio di una vita precedente. I titoli includono Udire la voce di Dio resa semplice , Sconfiggere il tuo avversario nella Corte dei cieli e American Sniper: Lessons in Spiritual Warfare . Hayes ha registrato Praying Medic come organizzazione no profit religiosa nello Stato di Washington nel 2018.

Hayes dice ai suoi seguaci che pensa che Q sia un’operazione di intelligence open source , resa possibile da Internet e progettata da patrioti che combattono la corruzione all’interno della comunità dell’intelligence. La sua interpretazione di Q è in definitiva di natura religiosa e si concentra sull’idea di un Grande Risveglio. “Credo che The Great Awakening abbia una doppia applicazione”, ha scritto Hayes in un post sul blog a novembre 2019 .

Parla di un risveglio intellettuale – la consapevolezza da parte del pubblico della verità che siamo stati ridotti in schiavitù in un sistema politico corrotto. Ma l’esposizione dell’inimmaginabile depravazione delle élite porterà a una maggiore consapevolezza della nostra depravazione. L’autocoscienza del peccato è terreno fertile per il risveglio spirituale. Credo che il risveglio spirituale profetizzato da tempo si trovi dall’altra parte della tempesta.

I seguaci di Q concordano sul fatto che un Grande Risveglio sta per arrivare e porterà salvezza. Differiscono nelle loro preoccupazioni personali rispetto al qui e ora. Alcuni nel mondo di QAnon sono fortemente concentrati su ciò che percepiscono come degenerazione nei media mainstream, una percezione alimentata in egual misura da Q e da Trump. Altri sono ossessionati dalla comunità dell’intelligence e dalla nozione di uno stato profondo. Una sottosezione attiva di follower Q analizza il caso Jeffrey Epstein. C’è chi sostiene la conoscenza di un piano di 16 anni di Hillary Clinton e Barack Obama per distruggere gli Stati Uniti mediante siccità di massa, malattie armate, carenza di cibo e guerra nucleare. Durante le indagini sulle interferenze russe nelle elezioni presidenziali del 2016, alcuni seguaci di Q hanno promosso l’idea che Trump stesse lavorando segretamente con Robert Mueller e che il rapporto del consulente speciale avrebbe entrambi esonerato Trump e condotto a arresti di massa di membri della cabala corrotta. (L’eventuale rapporto Mueller, pubblicato nell’aprile 2019, non ha esonerato Trump né portato a arresti di massa.)

Queste divergenze secondarie sono fondamentali per la forza di resistenza di QAnon – questo è un sistema di credenze molto accogliente, caldo nella sua tolleranza per la contraddizione – e sono anche ciò che rende possibile a un uomo pratico come Hayes il ruolo che svolge. QAnon è complesso e confuso. Persone provenienti da tutto il mondo chiedono assistenza a qualcuno che sembra equilibrato. (Hayes ha risposto rapidamente alle mie e-mail, ma ha rifiutato le richieste di intervista. Si è lamentato con me per il fatto che i giornalisti si rifiutano di vedere QAnon per quello che è, e quindi non ci si può fidare.)

I più importanti personaggi di QAnon hanno una presenza al di là delle più grandi piattaforme di social media e pannelli di immagini. L’universo Q comprende numerosi blog, siti Web proprietari e tipi di software di chat, nonché piattaforme di social media alternative come Gab, il sito noto per l’antisemitismo e il nazionalismo bianco, dove si sono riunite molte persone bandite da Twitter. Vlogger e blogger promuovono i loro account Patreon, dove le persone possono pagarli con somme mensili. Ci sono anche soldi da guadagnare dagli annunci su YouTube. Questo sembra essere l’obiettivo principale di Hayes, i cui video sono stati visti più di 33 milioni di volte in totale. Il suo video “Q for Beginners” include annunci pubblicitari di aziende come il sito di affitto vacanze Vrbo e The Epoch Times, un giornale internazionale pro-Trump. Q evangelisti hanno adottato un approccio di “pubblicazione dappertutto” che è per metà di sensibilizzazione, per metà di ridondanza. Se una piattaforma si rompe su QAnon, come ha fatto Reddit, non dovranno ricominciare da capo altrove. Già coinvolto nella battaglia tra il bene e il male, QAnon si è impegnato in un’altra battaglia, tra l’idea di una rete aperta per il popolo e una rete chiusa controllata da pochi potenti.

V. CHI È Q?

qualsiasi nuovo sistema di credenze incontra l’opposizione. Nel dicembre 2018, Matt Patten, un veterano sergente della squadra SWAT nell’ufficio dello sceriffo della contea di Broward, in Florida, è stato fotografato con il vicepresidente Mike Pence su una pista dell’aeroporto. Patten ha indossato un cerotto sul suo gilet tattico che portava alla lettera Q . La fotografia è stata twittata dall’ufficio del vicepresidente e poi è diventata virale nella comunità QAnon. Il tweet è stato rapidamente rimosso. Patten è stato retrocesso. Quando bussai alla sua porta in una triste giornata di agosto, nessuno rispose. Ma mentre mi voltavo per andarmene, notai due grandi adesivi per paraurti sulla cassetta delle lettere bianca davanti. Uno diceva briscola e l’altro diceva # qanon: i patrioti combattono .

Alla fine dell’estate scorsa, Q stesso ha perso la sua piattaforma. Era migrato da 4chan (temendo che il sito fosse stato “infiltrato”) alla scheda immagine 8chan, e quindi 8chan era diventato scuro. Tre giorni prima che mi trovassi sulla soglia di Patten, 22 persone erano state uccise in una sparatoria di massa in un Walmart a El Paso, in Texas, e la polizia ha rivelato che il presunto assassino aveva pubblicato un manifesto su 8chan poco prima di eseguire l’attacco. L’episodio aveva strane somiglianze con altre due sparatorie. Quattro mesi prima, nell’aprile 2019, il sospettato tiratore in una furia omicida in una sinagoga di Poway, in California, aveva pubblicato una lettera antisemita su 8chan . Alcune settimane prima, l’uomo che aveva ucciso 51 fedeli in due moschee della Nuova Zelanda aveva pubblicato un manifesto suprematista bianco su 8chan .

Dopo El Paso, Jim Watkins, proprietario di 8chan, è stato incaricato di testimoniare davanti al Comitato della Camera sulla sicurezza interna. Watkins aveva acquistato il sito quattro anni prima dal suo fondatore, Fredrick Brennan, ora 26enne, che alla fine ha tagliato tutti i legami con 8chan . “Purtroppo, questo è almeno il terzo atto di violenza estremista bianca suprematista collegato al tuo sito Web quest’anno”, hanno scritto i rappresentanti Bennie Thompson, un democratico del Mississippi, e Mike Rogers, un repubblicano dell’Alabama , quando hanno convocato Watkins a Capitol Hill. “Gli americani meritano di sapere cosa stai facendo tu, come proprietario e operatore, per far fronte alla proliferazione di contenuti estremisti su 8chan.”

8chan aveva già perso servizi cruciali, che l’avevano costretto a chiudere. Il CEO di Cloudflare, che aveva contribuito a proteggere il sito dagli attacchi informatici, ha spiegato la sua decisione di lasciare 8chan in una lettera aperta dopo le riprese di El Paso: “La logica è semplice: si sono dimostrati illegali e che l’illegalità ha causato molteplici tragici deceduti.” Watkins ha promesso di tenere il sito lontano da Internet fino a dopo la sua apparizione al Congresso. È un ex riparatore di elicotteri dell’esercito americano che è entrato nel business dei siti web mentre era ancora nell’esercito. Tra l’altro, nel 1997, ha lanciato un sito porno di successo chiamato Asian Bikini Bar. Sul suo canale YouTube, dove pubblica sotto il nome utente Watkins Xerxes, canta spesso inni, legge versetti della Bibbia, elogia Trump e tocca temi sottostanti a QAnon, mettendo in guardia contro lo stato profondo e ricordando ai suoi membri che ora sono ” l’attuale meccanismo di segnalazione delle notizie “. Mostra anche la sua collezione di stilografiche e pratica lo yoga. Quando arrivò a Capitol Hill, a settembre 2019, Watkins indossava una Q argento bulbosa appuntata al suo colletto. La sua testimonianza era a porte chiuse. A novembre, 8chan è tornato in vita come 8kun. Era sporadicamente accessibile, zoppicando lungo una serie di attacchi informatici. Ha ricevuto assistenza da un servizio di hosting russo generalmente associato alla diffusione di malware. Quando Q riapparve su 8kun, usò lo stesso tripcode che aveva usato su 8chan. Ha pubblicato altri suggerimenti per verificare la continuità della sua identità, tra cui un’immagine di un quaderno e una penna apparsi in post precedenti.

Renée DiResta: Le cospirazioni provengono dall’interno della casa

La teoria di Fredrick Brennan è che Jim e suo figlio Ron, che è l’amministratore del sito, sapessero che 8kun aveva bisogno di Q per attirare gli utenti. “Sicuramente, sicuramente, il 100 percento crede che Q conosca Jim o Ron Watkins o sia stato assunto da Jim o Ron Watkins”, mi ha detto Brennan. Jim e Ron hanno entrambi negato di conoscere l’identità di Q. “Non so chi sia Q”, mi ha detto Ron in un messaggio diretto su Twitter. Jim ha detto a un intervistatore su One America News Network a settembre 2019: “Non so chi sia QAnon. Davvero, gestiamo un sito web anonimo. ” Entrambi insistono sul fatto che si preoccupano di mantenere 8kun solo perché è una piattaforma per la libertà di parola libera. “8kun è come un pezzo di carta e gli utenti decidono cosa è scritto su di esso”, mi ha detto Ron. “Esistono molti argomenti e utenti diversi con background diversi.” Ma il loro interesse per Q è ben documentato. A febbraio,

Brennan è stato a lungo in faida con i Watkins. Jim sta citando in giudizio Brennan per diffamazione nelle Filippine , dove entrambi hanno vissuto fino a poco tempo fa, e Brennan sta combattendo attivamente i tentativi di Jim di diventare un cittadino naturalizzato lì. “Hanno mantenuto in vita Q”, mi ha detto Brennan. “Non ne parleremmo in questo momento se Q non andasse sul nuovo 8kun. L’intero motivo per cui stiamo parlando di questo è che sono direttamente collegati a Q. E, sai, mi preoccupo costantemente che, a partire da novembre 2020, ci sarà una specie di tiro o qualcosa di correlato a Q se Trump perde. O genitori che uccidono i loro figli per salvarli dal mondo infernale che verrà perché lo stato profondo ha vinto. Queste sono vere possibilità. Sento che quello che hanno fatto è totalmente irresponsabile per far andare avanti Q. ”

La storia di Q si basa sulla necessità che Q rimanga anonimo. Ecco perché Q ha originariamente scelto 4chan, uno degli ultimi posti creati per l’anonimato sul social web. “Ho spesso messo in relazione Q con figure precedenti come John Titor o Satoshi Nakamoto”, mi ha detto Brennan riferendosi a due leggende dell’anonimato su Internet. Satoshi Nakamoto è il nome usato dall’ignoto creatore di bitcoin. John Titor è il nome usato su diverse bacheche nel 2000 e 2001 da qualcuno che afferma di essere un viaggiatore del tempo militare dal 2036 .

I seguaci di QAnon vedono l’anonimato di Q come prova della credibilità di Q, nonostante la loro profonda sfiducia nei confronti di fonti senza nome nei media. Ogni fazione di QAnon ha le sue intuizioni, alleanze e drammi interpersonali relativi alla questione dell’identità di Q. Le teorie si inseriscono in tre grandi gruppi. Nel primo gruppo ci sono teorie che ipotizzano che Q sia un singolo individuo che ha pubblicato tutto da solo per tutto questo tempo. Qui troverai le persone che affermano che Trump stesso è Q, o anche che PrayingMedic è Q. (Questa categoria include anche la possibilità, sollevata da persone al di fuori di QAnon, che Q sia un sostenitore di Trump solitario che ha iniziato a pubblicare come una forma di fan fiction, non rendendosi conto che sarebbe decollato, e l’idea che Q ha iniziato a pubblicare post per parodia di Trump e dei suoi sostenitori, senza anticipare che la gente lo avrebbe preso sul serio. ) Il secondo gruppo di teorie sostiene che la Q originale sia stata pubblicata continuamente per un po ‘, ma poi qualcosa è cambiato. Questa seconda categoria include l’idea di Brennan che i Watkins stiano pagando Q, o stiano pagando qualcuno per continuare come Q, o addirittura agendo come Q stessi. Il terzo gruppo di teorie sostiene che Q è un collettivo, con un piccolo numero di persone che condividono l’accesso all’account. Questa terza categoria include l’idea che Q sia un nuovo tipo di agenzia di intelligence militare open source. con un numero limitato di persone che condividono l’accesso all’account. Questa terza categoria include l’idea che Q sia un nuovo tipo di agenzia di intelligence militare open source. con un numero limitato di persone che condividono l’accesso all’account. Questa terza categoria include l’idea che Q sia un nuovo tipo di agenzia di intelligence militare open source.

Leggi: ero un teorico della cospirazione adolescenziale

Molti aderenti QAnon vedono significato nella tweets Trump contenenti parole che iniziano con la lettera Q . I recenti eventi mondiali li hanno ampiamente premiati. “Sono un grande amico e ammiratore della regina e del Regno Unito”, Trump ha iniziato un tweet il 29 marzo . Il giorno prima, aveva twittato questo : “Sto prendendo in considerazione la Quarantine.” La folla di Q si è impossessata di entrambi i tweet, sostenendo che se ignori la maggior parte delle lettere nei messaggi, troverai una confessione da Trump: “I am … Q.”

VI. MOTIVO VERSO FEDE

in una caffetteria di miamil’anno scorso ho incontrato un uomo che negli ultimi anni ha attirato l’attenzione per le sue ricerche sulle teorie della cospirazione: un professore di scienze politiche dell’Università di Miami di nome Joseph Uscinski. Conosco Uscinski da anni, e le sue opinioni sono sfumate, profondamente informate e lontane da qualsiasi cosa tu possa considerare partigianeria istintiva. Molte persone presumono, mi disse, che una propensione al pensiero della cospirazione sia prevedibile secondo le linee ideologiche. È sbagliato, ha spiegato. È meglio pensare al pensiero della cospirazione come indipendente dalla politica del partito. È una forma particolare di cablaggio mentale. Ed è generalmente caratterizzato dall’accettazione delle seguenti proposizioni: Le nostre vite sono controllate da trame nate in luoghi segreti. Sebbene viviamo apparentemente in una democrazia, un piccolo gruppo di persone gestisce tutto, ma non sappiamo chi siano.

QAnon non è una cospirazione di estrema destra, nel modo in cui viene spesso descritta, Uscinski ha continuato, nonostante la sua narrazione ovviamente pro-Trump. E questo perché Trump non è un tipico politico di estrema destra. Q fa appello a persone con la più grande attrazione per il pensiero della cospirazione di qualsiasi tipo, e quel fascino attraversa le linee ideologiche.

QAnon porta avanti una tradizione di pensiero apocalittico che dura da migliaia di anni. Offre una polemica per potenziare coloro che si sentono alla deriva.

Molte delle persone più inclini a credere alle teorie della cospirazione si vedono come guerrieri vittime che combattono contro forze corrotte e potenti. Condividono un odio per le élite tradizionali. Questo aiuta a spiegare perché i cicli di populismo e cospirazione sembrano alzarsi e cadere insieme. Il pensiero della cospirazione è allo stesso tempo una causa e una conseguenza di ciò che Richard Hofstadter nel 1964 descrisse in modo famoso come “lo stile paranoico” nella politica americana. Ma non commettere l’errore di pensare che le teorie della cospirazione siano scarabocchiate solo nelle marginalità della storia americana. Colorano tutti i principali eventi di cronaca: l’assassinio di John F. Kennedy, l’atterraggio sulla luna, l’11 settembre. Hanno contribuito a sostenere eruzioni conseguenti, come il maccartismo negli anni ’50 e l’antisemitismo in qualsiasi momento tu scelga. Ma QAnon è diverso. Può essere spinto dalla paranoia e dal populismo, ma è anche spinto dalla fede religiosa. Il linguaggio del cristianesimo evangelico è arrivato a definire il movimento Q. QAnon sposa un appetito per il complotto con convinzioni positive su un futuro radicalmente diverso e migliore, che è preordinato.

Leggi: lo stile paranoico dell’intrattenimento americano

Questo faceva parte del motivo per cui la madre di Uscinski, Shelly, 62 anni, era attratta da QAnon. Shelly, che vive nel New Hampshire, stava lavorando su YouTube un paio di anni fa, alla ricerca di video pratici – non ricorda cosa, esattamente, forse un tutorial su come rendere i vetri della sua auto perfettamente puliti— e l’algoritmo è servito a QAnon. Ricorda una sensazione di attrazione magnetica. “Tipo, wow, che cos’è questo? “Ha ricordato quando le ho parlato al telefono. “Per me, stava rivelando alcune cose che forse speravo sarebbe successo.” Intuì che Q conosceva le sue ansie, come se qualcuno stesse prendendo il suo treno di pensieri e “lo stesse effettivamente verbalizzando”. Le frustrazioni di Shelly sono ampie e dirette principalmente alle istituzioni che considera infrante. È stufo del sistema educativo, del sistema finanziario, dei media. “Anche le nostre chiese sono fuori di testa”, ha detto. Una delle cose che risuonava di più con lei riguardo a Q era il suo disgusto per “le notizie false”. Riceve le sue informazioni principalmente da Fox News, Twitter e dal New Hampshire Union Leader . “Nella mia vita, immagino, le cose sono peggiorate progressivamente”, ha detto Shelly. Ha aggiunto un po ‘più tardi: “Q ci dà speranza. Ed è una buona cosa, essere fiduciosi. ”

A Shelly piace che Q ogni tanto citi dalle Scritture, e le piace che incoraggi le persone a pregare. Alla fine, ha detto, QAnon parla di qualcosa di molto più grande di Trump o di chiunque altro. “Ci sono seguaci di QAnon là fuori”, ha detto Shelly, “che suggeriscono che ciò che stiamo attraversando ora, in questo folle regno politico in cui ci troviamo ora, con tutte le cose che stanno accadendo in tutto il mondo, è molto biblico, e che questo è Armageddon. “

Le ho chiesto se pensa che la fine del mondo sia alle porte. “Non mi sorprenderebbe”, ha detto.

Leggi: La normalizzazione della cultura della cospirazione

Joseph Uscinski è turbato dal credo di sua madre in QAnon. Non si sente a suo agio a parlarne. E Shelly non apprezza molto l’ironia della situazione della famiglia, perché non crede che QAnon sia una forma di cospirazione pensando in primo luogo. Ad un certo punto della nostra conversazione, quando mi riferivo a QAnon come a una teoria della cospirazione, interruppe rapidamente: “Non è una teoria. È la predizione delle cose a venire. ” Rise forte quando le chiesi se avesse mai provato a convincere Joseph a credere in QAnon. La risposta è stata un inequivocabile no: “Sono sua madre, quindi lo amo.”

VII. APOCALISSE

guardiani per End of Days può facilmente trovare segni di un destino imminente: nelle comete e nei terremoti, nelle guerre e nelle pandemie. È sempre stato così. Nel 1831, un predicatore battista nelle zone rurali di New York di nome William Miller iniziò a condividere pubblicamente la sua previsione che la Seconda Venuta di Gesù era imminente. Alla fine si stabilì in una data: il 22 ottobre 1844. Quando il sole sorgeva il 23 ottobre, i suoi seguaci, noti come i Milleriti, furono schiacciati. L’episodio sarebbe diventato noto come la Grande delusione. Ma non si arresero. I Milleriti sono diventati gli avventisti, che a loro volta sono diventati gli avventisti del settimo giorno, che ora hanno un abbonamento mondiale di oltre 20 milioni. “Queste persone nella comunità di QAnon – mi sento come se fossero profondamente deliranti, così profondamente investiti nelle loro credenze, come lo erano i Milleriti”, Travis View, uno degli ospiti mi ha detto un podcast chiamato QAnon Anonimo, che sottopone QAnon ad un’analisi acuta. “Questo mi rende abbastanza fiducioso che questo non è qualcosa che andrà via con la fine della presidenza Trump.”

QAnon porta avanti una tradizione di pensiero apocalittico che dura da migliaia di anni. Offre una polemica per potenziare coloro che si sentono alla deriva. Nel suo classico libro del 1957, The Pursuit of the Millennium , lo storico Norman Cohn ha esaminato l’emergere del pensiero apocalittico nel corso di molti secoli. Ha trovato una condizione comune: questo modo di pensare è emerso in modo coerente nelle regioni in cui si stavano verificando rapidi cambiamenti sociali ed economici, e in periodi in cui le manifestazioni di ricchezza spettacolare erano altamente visibili ma non disponibili per la maggior parte delle persone. Ciò era vero in Europa durante le Crociate nell’XI secolo e durante la Morte Nera nel 14 ° secolo, e nella Valle del Reno nel 16 ° secolo e nella New York di William Miller nel 19 ° secolo. È vero in America nel 21 ° secolo.

Gli avventisti del settimo giorno e la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni sono fiorenti movimenti religiosi indigeni in America. Non essere sorpreso se QAnon diventa un altro. Ha già più aderenti di gran lunga rispetto a una di quelle due denominazioni nei primi decenni della loro esistenza. Le persone stanno esprimendo la loro fede attraverso lo studio devoto delle gocce Q come puntate di un testo fondamentale, attraverso lo sviluppo di gruppi di adorazione Q e attraverso ampie espressioni di gratitudine per ciò che Q ha portato alla loro vita. Importa che non sappiamo chi sia Q? Il divino è sempre un mistero. È importante che gli aspetti di base degli insegnamenti di Q non possano essere confermati? I principi di base del cristianesimo non possono essere confermati. Tra la gente di QAnon, la fede rimane assoluta. I veri credenti descrivono un sentimento di rinascita, un’eccitazione irreversibile alla conoscenza esistenziale. Sono certi che sta arrivando un Grande Risveglio. Aspetteranno il tempo necessario per la liberazione.

“Fidati del piano. Goditi lo spettacolo. Niente può fermare ciò che sta arrivando”

AUTRICE

ADRIENNE LAFRANCE 

TheAtlantic.com

EGREGORE ED EONI

Chaos_magic_ritual_involving_videoconferencing

Negli ambienti spiritualisti, sentiamo spesso parlare di «egregore». Tuttavia la letteratura esoterica e spirituale seria ne fa raramente menzione. Ci è quindi sembrato utile chiarire questo concetto essenziale per la comprensione della nostra realtà occulta. Dunque, che cos’è un’egregora? Come nascono le egregore? Come sono organizzate? Come si nutrono? Esistono egregore buone o cattive? Chi regna al vertice della loro gerarchia?

I TRE CENTRI

Fin dalla più alta Antichità, la scienza spirituale trasmessa nelle scuole misteriche insegna che l’essere umano è costituito di tre principali centri o «motori energetici». Grazie a questi centri, il corpo umano capta e trasforma l’energia del cosmo.

1 – Il primo, è il centro del bacino, quello dell’energia vitale fondamentale, che sul piano fisico costituisce il motore dell’azione, il centro degli istinti di conservazione (alimentazione, protezione-sicurezza) e di riproduzione. È legato al piano sottile inferiore, il piano istintivo, e capta l’energia proveniente da questo piano energetico.

2 – Il secondo, è il centro del cuore, il centro dei desideri, delle emozioni, dei sentimenti e della devozione ed è collegato al piano intermedio, emozionale o astrale. Su questo piano, capta un’energia più raffinata e di frequenza più elevata.

3 – Il terzo, è il centro della testa. Capta un’energia superiore che trasforma sia in elettricità per trasmettere gli ordini tramite il sistema nervoso, sia in energia fisica per produrre il pensiero. Noi siamo collegati a questi tre piani energetici sottili e la nostra coscienza passa da un piano all’altro, a seconda del tipo di esperienza che stiamo vivendo.

Questi piani sottili sono una realtà, la nostra realtà. Sono le dimensioni sulle quali esistiamo, ma anche le dimensioni sulle quali costruiamo, per lo più senza saperlo. Infatti, la nostra attività, sia essa istintiva, emozionale o psichica, ha effetti durevoli sulle dimensioni sottili…

LA COSTITUZIONE DI UNA EGREGORA

Mediante la nostra attività noi tutti creiamo, individualmente, degli oggetti sottili, altrettanto reali quanto lo sono gli oggetti materiali, oggetti che i chiaroveggenti possono osservare e che qualsiasi persona sensibile riesce a captare e a percepire. Attraverso il ripetersi di un desiderio, di un sentimento o di un pensiero possiamo addirittura dar vita a un’entità energetica autonoma e autoconservatrice. Una tale entità sottile nasce da un’attività ripetitiva, a prescindere dalla natura della medesima (istintiva, emozionale o mentale), è quella che chiamiamo golem. Il sentimento amoroso dà vita a un golem. I tic e le manie (disturbi ossessivi compulsivi) costituiscono caratteristiche psichiatriche degli effetti generati da un golem.

Anche il consumo di sigarette produce un golem.

Un golem può essere formato dall’attività di un gruppo di persone, nel qual caso si parla di egregora. Le egregore non sono altro che golem collettivi. Possiamo quindi considerare le egregore come creature energetiche artificiali prodotte dal pensiero, dal desiderio o dalla volontà unificata di un gruppo di persone, dinamizzate e vivificate da rituali – o addirittura da sacrifici – e che acquisiscono una potenza di azione occulta. Affinché si crei un’egregora, un gruppo di persone deve avere una volontà unificata, un obiettivo comune e uno stesso obiettivo, che può spaziare dal più futile al più elevato. Per esempio, una famiglia, una squadra di calcio, un’associazione umanitaria o un partito politico sono associati a egregore particolari.

GERARCHIA DELLE EGREGORE

Le egregore si organizzano e gerarchizzano su tre livelli che dipendono dal centro energetico dal quale si alimentano.

1 – Il primo livello è quello del piano istintivo. A questo livello, le egregore si nutrono dell’energia istintiva, in particolare quella dell’istinto di conservazione e di protezione, nonché quella dell’istinto di riproduzione. A questo primo livello corrispondono le egregore familiari, quelle delle discoteche, delle squadre di calcio ecc. Tali egregore dispongono di una potenza d’azione occulta reale per quanto limitata.

2 – Il secondo livello è quello del piano intermedio o emozionale, in cui sono comparsi diversi tipi di egregore, fra cui quelle umanitarie e religiose. La loro sopravvivenza dipende dalla deviazione dell’energia devozionale. Mentre il centro energetico del cuore deve generalmente infondere il desiderio di elevazione, le egregore situate sul piano emozionale cercano, al contrario, di abbassare la persona e di renderla passiva. La potenza di un’egregora dipende dalla somma di energia dei membri che l’hanno prodotta. Possiamo pertanto facilmente comprendere che un’egregora religiosa, data la quantità di energia che è in grado di accumulare giornalmente, dispone di una potenza d’azione occulta considerevole. Se si paragona l’egregora di una squadra di calcio con quella della Chiesa Cattolica, che focalizza il fervore di un miliardo e duecento milioni di fedeli, oppure quella dell’Islam, che si avvale di un miliardo e seicento milioni di musulmani, possiamo facilmente immaginare la superiorità, in termini di potenza occulta, delle egregore religiose rispetto a quelle istintive. Questa potenza permette alle religioni di procurare alla persona un forte sentimento di sicurezza, un sentimento di fusione con la comunità dei credenti, un sentimento di potenza. Queste egregore possono produrre guarigioni spettacolari, dei «miracoli» che dal punto di vista energetico o occulto si possono perfettamente spiegare. Queste egregore religiose, di frequenza intermedia, possono vivere diversi millenni.

3 – Il terzo livello è quello del piano psichico o intellettuale. Questo piano è principalmente costituito delle egregore di tipo ideologico e magico, quali le egregore dei Gesuiti. I Gesuiti hanno progressivamente sviluppato rituali magici allo scopo di rafforzare il loro potere occulto sulla Chiesa. Grazie alla grande conoscenza delle forze occulte di cui dispongono, si sono progressivamente elevati al di sopra delle egregore religiose. Queste egregore situate sul piano psichico sono di una frequenza elevata, a tal punto che sono in grado di produrre effetti occulti potenti.Sono loro che dominano la gerarchia occulta.

Ora sappiamo perché e come appaiono le egregore, come si organizzano sui piani sottili e quale potenza occulta possono acquisire. Per capire come liberarsene, dobbiamo scoprire come le egregore si nutrono concretamente, rafforzando in tal modo il loro dominio sui nostri tre centri energetici.

L’ESPERIENZA «VERONICA» – UN EGREGORA DI PRIMO LIVELLO

Jacques Rubenstein racconta l’esperienza che ha vissuto nel corso di una trasmissione su France Inter «Quella sera fu creato un dio, femminile, di nome Veronica. Le furono concesse 24 ore di vita. Ma l’esperienza non terminò lì, poiché decidemmo di fare agire Veronica; le fu data la missione di sopprimere all’istante i dolori di tutti gli ascoltatori che soffrivano di un qualsiasi disturbo fisico. Al pubblico venne inoltre indicato che poteva chiedere diverse cose a Veronica. Infine al pubblico venne chiesto di scrivere. Questa esperienza venne seguita da persone che si erano riunite a Marsiglia, Bordeaux ecc. Furono centinaia le lettere che giunsero e continuano a giungere in redazione. Il lato più saliente dell’esperienza fu proprio il più immediato, ossia la cessazione di qualsiasi dolore! In seguito si verificarono risultati assolutamente inaspettati, e questo in tutti gli ambiti»

LE EGREGORE E I DIVERSI TIPI DI RITUALI

Nella prima parte di questo post, abbiamo visto che l’essere umano è costituito di tre centri energetici collegati a tre piani sottili: il piano istintivo, il piano emotivo e il piano psichico. Quindi esistiamo e costruiamo su questi tre piani sottili. Mediante la nostra attività energetica (istintiva, emotiva o psichica) costruiamo oggetti sottili che, quando l’attività in questione si ripete, diventano entità energetiche autonome (golem). Quando sono collettivi (creati da un gruppo di persone), i golem diventano egregore. La potenza d’azione occulta di queste egregore dipende dalla qualità e dalla quantità d’energia loro trasferita.

Le egregore sono, più di qualsiasi altro elemento, ciò che costituisce l’aldilà. Dobbiamo quindi capirne esattamente il funzionamento se vogliamo comprendere la nostra realtà sottile senza possibilità d’errore e liberarci da qualsiasi influsso o manipolazione occulta. In questo post scopriremo come si nutre un’egregora, e come utilizza l’energia dell’uno o dell’altro dei tre centri motori umani.

L’energia è trasferita verso l’egregora attraverso i rituali. Ogni tipo di egregora si nutre in un modo specifico, con un rituale appropriato. Sul piano istintivo le egregore sono nutrite da rituali poco strutturati: cerimonie familiari (doni, libagioni, protocolli ecc.), calcio (ideato da una società segreta inglese che ha lasciato la sua firma attraverso diversi simboli che appaiono durante le partite), trasmissioni televisive ecc. Sul piano emotivo il rituale più efficace è quello della messa. Si tratta infatti di un rituale molto strutturato, poco esigente per i partecipanti che forniscono l’energia, ma molto esigente per gli officianti che canalizzano l’energia per poi trasmetterla. La messa utilizza l’energia proveniente dal bacino e dal cuore dei fedeli.

Sul piano psichico entra in gioco un rituale particolare, molto strutturato, perfettamente codificato e che coinvolge potenti simboli. Tutti i partecipanti sono selezionati, formati e iniziati. Si tratta di un rituale totale che implica l’energia proveniente dal bacino, dal cuore e dalla testa. Integrando simboli incomprensibili o mal compresi, questo genere di rituale pone la persona sotto un dominio occulto, a tutti i piani del suo essere. Tuttavia, nonostante l’uso di rituali adeguati, le egregore riescono difficilmente a ottenere tutta l’energia di cui hanno bisogno.

Queste creature energetiche autonome diventano voraci. Ne deriva pertanto una guerra tra egregore che lottano per trovare maggiori fonti energetiche. I missionari cattolici illustrano bene questa lotta per la sopravvivenza. Un’altra possibilità per accrescere l’alimentazione energetica dell’egregora consiste nell’aumentare la frequenza dei rituali (i pasti), il che non è tuttavia sempre possibile dal lato pratico.

IL RITO DI SANGUE

La soluzione più efficace per permettere di accrescere l’intensità del rituale (e quindi del trasferimento energetico) è costituita dal rito di sangue. Il sangue è il liquido fisiologico che concentra l’energia dei tre centri: la potenza psichica della testa, l’energia pranica-od-ki-chi-mercurio ecc. del cuore e la forza del Fatum del bacino. Sappiamo bene quanto sono elettrizzati i guerrieri quando il sangue scorre sul campo di battaglia.

Un esempio calzante di rito di sangue è quello dell’11 settembre 2001, che in realtà è stata una grande messa mediatica. Vi ritroviamo tutti gli elementi propri del rituale: sacrificio di persone (2000 morti), partecipazione emotiva e devozionale (a livello planetario), strutturazione dell’energia captata da alti iniziati e utilizzazione di potenti simboli, quali il pentagramma (Pentagono) e le due colonne del tempio (le due torri). (In proposito ci sono prove inoppugnabili e mai smentite con prove tecniche, documenti, libri e video che dimostrano che la Cabala Nera ha orchestrato questa messinscena macabra per finalizzarla al rafforzamento del progetto del Nuovo Ordine Mondiale)

È chiaro che quando si sceglie di mediatizzare un omicidio fra le migliaia che accadono, è perché l’omicidio in questione partecipa a un rituale segreto. Oltre agli assassinii rituali, i riti di sangue sono praticati apertamente e regolarmente dall’ebraismo e dall’Islam: il macello rituale kasher o hallal e l’aid («festa» dell’agnello) ne sono esempi noti.

Nonostante il massimo sfruttamento di tutte le fonti energetiche di cui può disporre, l’egregora permane insaziabile e aumenta regolarmente la pressione sugli esseri ai quali sottrae l’energia. Molti cercano quindi di sottrarsi al suo dominio, cosa tuttavia assai difficile.

COME SFUGGIRE AD UNA EGREGORA

Entrare in contatto con una egregora significa stabilire un legame con essa. In qualche modo, la persona chiede un prestito alla banca dell’occulto vivendo così al di sopra dei suoi mezzi energetici/karmici normali, «prendendo in prestito» diversi favori, potere, una guarigione o altro. Ma questo mutuo dev’essere rimborsato e talvolta è impossibile farlo, anche a costo di tutta una vita di sforzi. Il tasso d’interesse può essere esorbitante. Il patto è di tipo mafioso e pochi riescono a sottrarvisi. In alcuni casi bisogna aspettarsi di subire le rappresaglie dell’egregora, così come accade alle persone che abbandonano l’Islam (integralismo islamico n.d.r.), o quelle che hanno lasciato la Chiesa finendo sul rogo dopo lunghe torture. Lo stesso vale per le nazioni che, quando tentano di sottrarsi all’egregora planetaria, si vedono imporre la «democrazia» con le bombe.

La forza di coesione delle egregore poggia sulla paura inconsapevole delle rappresaglie che esse suscitano. Non è solo l’ebreo o il testimone di Geova, il cattolico o il musulmano a trovarsi sotto il dominio di un’egregora. Siamo tutti legati alle egregore che dominano nell’aldilà, e questo per il fatto di partecipare inconsciamente a ogni sorta di rituale: mediatici, politici (votazioni, ecc.), economici (lavoro, consumo ecc.), sociali, familiari, scolastici, amministrativi e così via. Dalla nascita alla morte, siamo sotto il controllo totale delle egregore. Questo dominio perdura e prende fine soltanto se riusciamo a liberare e a dominare i nostri tre motori energetici principali (testa, cuore e bacino), cosa che possiamo fare soltanto nel corso della nostra vita terrestre.

DOPO LA MORTE

Alla morte di un membro di un gruppo strutturato (quindi legato a un’egregora), ossia quando il suo essere multidimensionale deposita il corpo fisico, normalmente avviene la volatilizzazione della personalità e la dissoluzione degli elementi sottili. Tuttavia questo processo può essere ritardato, o addirittura interrotto, quando una grande quantità di energia proveniente dal piano fisico nutre i resti della personalità, a tal punto che questa non può essere annientata.

Questa sopravvivenza artificiale e parassitaria della personalità nell’aldilà è la controparte che rende il patto occulto interessante per gli esseri profondamente egocentrici che hanno sempre rifiutato di affrontare la questione esistenziale della morte. In definitiva, se non abbiamo concluso nessun contratto occulto importante durante la vita, sarà l’egregora della nostra religione di nascita che ci accoglierà dopo la morte, offrendoci ancora alcuni begli anni di sopravvivenza parassitaria, facendo di noi dei vampiri dell’aldilà che influenzano i desideri dei vivi per incitarli a fornire energia alla loro egregora, la struttura energetica nella quale si sono disincarnati.

L’aldilà è perfettamente strutturato da questo sistema gerarchico di egregore che costituisce una sorta di riflesso del mondo fisico. Ogni azione che sopraggiunge sul piano fisico ha i suoi effetti sui piani sottili poiché ogni gruppo umano è associato a una o più egregore.

Al vertice della gerarchia delle egregore troneggiano potenze che la tradizione gnostica ha tenuto a lungo segrete, divulgandone l’esistenza soltanto in seno a scuole misteriche per non attirare i fulmini delle autorità religiose. Sono queste potenze egregoriche supreme, chiamate Eoni, che scopriremo nel prossimo capitolo qui sotto…..

GLI EONI, LE EGREGORE SUPREME

Nelle prima parte del presente post, abbiamo visto che: l’essere umano è costituito di tre centri energetici collegati ai tre piani sottili; su questi vari piani, creiamo delle egregore mediante la nostra attività energetica (istintiva, emozionale o mentale); le egregore traggono la loro energia attraverso i rituali. Il presente prosieguo tratta delle egregore più importanti: gli Eoni. Le egregore costituiscono la pietra angolare dell’aldilà e formano un edificio sottile perfettamente strutturato. Dato che ogni struttura visibile ha il suo riflesso nel mondo invisibile, l’aldilà è altrettanto ben organizzato quanto la nostra realtà fisica, e il caso non vi trova posto.

Al vertice della gerarchia delle egregore troneggiano alcune potenze che la tradizione gnostica ha tenute segrete, divulgandone l’esistenza soltanto in seno alle scuole dei Misteri per non attirarsi i fulmini delle autorità religiose. Queste potenze egregoriche si chiamano «eoni», dal greco AION che significa «tempo», «eternità» o «periodo di tempo molto lungo», essendo la loro durata di vita ampiamente superiore a quella di una semplice egregora. Gli iniziati descrivono gli eoni come funzioni energetiche colossali generate nel corso delle ere dai pensieri, dai sentimenti e dalle passioni egocentriche dell’umanità. Queste potenze titaniche sono, come le egregore, delle potenze auto-conservatrici che mantengono l’umanità sotto il loro dominio incitandola all’egocentrismo.

Gli eoni si distinguono soprattutto dalle altre egregore per il grado di autonomia che hanno raggiunto, essendo diventati praticamente immortali. Come qualsiasi entità energetica parassitaria, sono voraci ed esigono di essere nutriti costantemente. Dato che traggono il loro nutrimento soltanto dall’attività egocentrica dell’umanità (intellettuale, emotiva, sessuale…), spingono con qualsiasi mezzo gli uomini verso la via dell’egocentrismo.

Nella nostra epoca, che è quella dell’Era Nera, gli eoni hanno acquisito una tale potenza che, anche se tutta l’umanità mettesse fine alle sue attività egocentriche, potrebbero fare a meno di nutrimento per secoli prima di scomparire. In tal caso sarebbero portate a divorare la gerarchia delle egregore intermedie, come una madre che si nutrisse dei suoi figli. Ciò può avvenire quando il sistema occulto subisce una crisi energetica (caduta di una grande civiltà, cambiamento della religione dominante ecc.) Data la natura occulta del dominio sotto cui si trova l’umanità, l’ipotesi che abbiamo menzionato è meramente ipotetica. Questo dominio non lascia all’uomo alcuna possibilità di operare un cambiamento radicale del suo orientamento spirituale ma, al contrario, lo fa sprofondare ogni giorno di più nell’egocentrismo e nel materialismo.

Su un altro livello, in cui sono come personificati, gli eoni sono chiamati i sovrani gerarchici dello spazio-tempo. Questi esseri che ci governano sono i dodici principi dell’aldilà, e sono l’oscuro riflesso emanato dall’umanità decaduta. Gli eoni hanno messo a punto un sistema di sfruttamento e di imprigionamento dell’umanità basato sulla vampirizzazione dell’energia degli umani e delle forze della natura. Tale sistema, in cui l’energia sottratta sale da un livello gerarchico all’altro fino a giungere agli eoni, è contrario alle leggi naturali in virtù delle quali l’energia deve scendere (è la madre che nutre il figlio per renderlo autonomo, e non il contrario). Questa libertà che gli eoni si sono concessa comporta la caduta dell’umanità nella sofferenza e nell’incoscienza.

Eliphas Levi, grande maestro dell’occultismo, vede nelle egregore gli dèi. Questa credenza è legittima dal punto di vista degli occultisti. Si noterà peraltro che l’aldilà è costituito di tre piani che possono essere percepiti come dei centri energetici, a immagine dei tre centri spirituali dell’essere umano. Al vertice di questa piramide occulta regnano i dodici eoni, che potrebbero essere paragonati alle dodici paia di nervi cranici che troneggiano al vertice del nostro sistema nervoso che controlla tutto il nostro sistema energetico. Per analogia, esiste quindi nell’aldilà una gigantesca entità cosmica che è a immagine dell’essere umano.

Se esistesse soltanto il mondo manifestato, costituito dal mondo fisico e dall’aldilà, Eliphas Levi avrebbe completamente ragione. Le egregore sarebbero una miriade di dèi gelosi che regnano sugli esseri umani conducendosi una guerra senza pari per accrescere il bottino energetico. Ma chi conosce la vera natura di questo mondo illusorio, che è sia di ordine fisico che di ordine sottile, sa che né le egregore né gli eoni sono dei veri dèi. Insieme, essi formano quell’entità onnipotente che le religioni chiamano il «Buon Dio», Geova o Allah, ma in cui gli gnostici vedono il Demiurgo.

Non essendo collegati alle egregore dell’aldilà, gli esseri coscienti, sinceramente devoti alla loro divinità interiore, hanno creato un legame con le dimensioni divine, e quindi non alimentano in alcun modo gli eoni.

Benché oggi l’umanità intera non abbia alcuna possibilità di sfuggire al dominio degli eoni, esiste comunque una possibilità di liberazione: grazie alla conoscenza di sé, dell’universo e degli dèi, e soprattutto operando una vera trasformazione interiore, con le tecniche alchemiche, che nella storia millenaria sono uniche perché non asservita a nulla e nessuno e osservanti solamente la natura e il funzionamento di essa per trascenderla, mediante il suo perfezionamento e creazione della medicina universale.
Possiamo invertire il nostro sistema energetico, smettere di alimentare le potenze occulte e collegarci alle potenze superiori, le quali non auspicano altro che riportarci al nostro stato originale di immortali.

SCHIAVI DEGLI EONI

Gli eoni sono forze emanate dalle attività mentali ed emotive di un’umanità deviata dal piano divino. Essi formano una gerarchia dialettica e spingono l’umanità nelle vie della religiosità, della scienza e dell’occultismo, che essi controllano mediante strutture e gerarchie principalmente religiose e occulte, avvalendosi di diverse imitazioni sottili del cammino liberatore ma essenzialmente prive di qualsiasi idea liberatrice. Essi perpetuano in tal modo il loro dominio parassitario dirigendo l’aspirazione delle masse verso i loro scopi terreni o dell’aldilà.

Gli eoni non smettono di conservare la loro creazione: del resto non possono fare altrimenti, perché se tale creazione scomparisse, la loro esistenza prenderebbe fine. Ecco perché mantengono in questo mondo un sacerdozio organizzato gerarchicamente. Un sacerdozio che ha un unico scopo, un solo compito: mantenere nello stato dialettico il campo di formazione, il campo di vita delle entità provenienti dagli eoni. Questo mondo deve rimanere così com’è: è questo il loro scopo. Le entità che popolano questo mondo devono quindi conformarvisi. La grande massa degli schiavi degli eoni compie quindi all’infinito il giro di ruota passando dalla sfera materiale alla sfera riflettrice (l’aldilà) e viceversa. Gli gnostici di ogni epoca hanno sempre spronato l’umanità a liberarsi dal dominio di queste gerarchie dialettiche, le quali rispondono distruggendo sistematicamente tutto quanto attiene all’idea gnostica liberatrice.
Il Metodo come strutturato e ritrovato dona questa possibilità poiché è basato sulla Alchimia che sola tra tutte le scienze, oltre a comprenderle tutte, ne svela il completo funzionamento e dona la Medicina Universale di guarigione guarendo proprio le tare che gli Eoni inducono per potersi alimentare.

FONTE

http://ORDINEAMMONIO.BLOGSPOT.HU/

GLI ILLUMINATI ED IL SERPENTE

“Gli Arconti vollero ingannare l’uomo, perché essi videro che egli aveva la stessa origine di quelli che sono veramente buoni. Essi presero il nome delle cose che sono buone e lo diedero alle cose che non sono buone, per potere, per mezzo dei nomi, ingannare gli uomini e legarli alle cose che non sono buone. E poi, se essi fanno loro un favore, li allontanano da ciò che non è buono e li collocano in ciò che è buono, quello che essi conoscono. Perché essi hanno deliberato di prendere l’uomo libero e fare di lui un loro schiavo, per sempre”.

(VANGELO DI FILIPPO verso 13)

Immagine

ILLUMINATI – il nome che Adam Weishaupt diede all’ORDINE DEI PERFETTIBILI – in realtà era ispirato a quello di una civiltà le cui origini affondano in tempi talmente lontani da essere considerate un mito già all’epoca degli antichi sumeri. La famiglia progenitrice di tutti gli Illuminati si chiamava CASA DEI PADRI, ORDINE DEGLI SPLENDENTI” o come venne ribattezzata in seguito ORDINE DEL SERPENTE. Da essa ebbero origine due diverse confraternite : la FRATELLANZA DEL SERPENTE e L’ORDINE DELL’ANTICO SERPENTE. Non vanno confuse tra loro perché hanno orientamenti morali completamente opposti. La prima ha infatti posto le basi della civilizzazione moderna ed è depositaria di una scienza antichissima basata sulle conoscenze esoteriche ereditate dalla CASA DEI PADRI. Filosofia, teosofia, teurgia, scienza, politica ed alfabeto, che favorirono lo sviluppo di tutte le altre civiltà, derivano appunto dalle loro conoscenze. Non tutti sanno ad esempio che Ur-Nammu, re di Ur, Akkad e Sumer, fondò proprio sul loro sistema culturale tutti quei codici e quelle leggi che ispirarono le generazioni successive e che sono fra i testi scritti più antichi mai ritrovati. Ur-Nammu è anche considerato il costruttore delle primissime Ziggurat, che sarebbero ispirate nella forma ai leggendari edifici dei PADRI.

Il secondo ramo, L’ORDINE DELL’ANTICO SERPENTE considerava invece le altre razze alla stregua di animali domestici. La mentalità della moderna élite degli Illuminati, i MORIAH, e la sua volontà di schiavizzazione e e dominio, discendono da questo gruppo. Estremamente ambizioso e assetato di potere materiale, L’ORDINE DELL’ANTICO SERPENTE sfruttò le conoscenze superiori dei “PADRI” non per educare, ma per indottrinare e sottomettere le popolazioni. A questo scopo, i suoi membri iniziarono a praticare l’occultismo ed a creare sette e religioni dedite al culto delle EGREGORE (forme di energia negativa).

Dall’ORDINE DELL’ANTICO SERPENTE scaturirono varie confraternite, fra cui quella VERDE che diede origine al CULTO DEL SERPENTE e quella di Esculapio che giunse fino in Grecia, nonché la FRATELLANZA BABILONESE da cui si originò il ramo principale dei MORIAH, in cui sarebbero poi confluite tutte le altre confraternite. Gli Illuminati moderni, quelli di cui parlano la maggior parte delle teorie del complotto e che si starebbero gradualmente impadronendo della storia, della cultura, dei servizi di informazione, dei frutti del sudato lavoro di miliardi di persone nonché delle loro vite, sono i soli MORIAH. Moriah, che in ebraico significa ORDINE DI YHWH è il nome del monte su cui secondo il racconto biblico il “Dio” JAHWEH ingiunse ad Abramo di uccidere suo figlio Isacco e su cui, in seguito, Re Salomone costruì il famoso tempio, simbolo del regno e del potere di Gerusalemme. Ed è proprio Gerusalemme la città che i MORIAH avrebbero intenzione di rendere capitale del mondo una volta instaurata la loro versione del NUOVO ORDINE MONDIALE.

Purtroppo gli SPLENDENTI hanno spesso dovuto subire gli effetti distruttivi della disinformazione operata dai MORIAH, volti ad aizzare controllo di essi l’odio delle popolazioni. Di conseguenza, ancora oggi molti teorici del complotto tendono in buona fede a scambiare i MORIAH con i veri ILLUMINATI. E’ lo stesso equivoco che portò gli autori della Bibbia a scambiare L’ANTICO SERPENTE – che voleva mantenere la razza di Adamo ed Eva nella schiavitù e nell’ignoranza facendosi adorare come un Dio – con la razza del SERPENTE che invece la civilizzò insegnandole l’agricoltura, la medicina e in seguito salvandola addirittura dal DILUVIO UNIVERSALE. Questa verità era ben conosciuta dai sumeri, tant’è che che nei loro miti distinguevano due culti del serpente : quello di ENLIL, il Signore dell’Aria, il Distruttore….e quello di ENKI, il signore della Terra, il Salvatore.

Purtroppo gli ILLUMINATI DI MORIAH, violenti e privi di scrupoli, hanno preso il sopravvento sull’umanità sfruttandone il fanatismo e la superstizione al fine di dividerla in una miriade di sette e di religioni. Tutte inconsapevolmente al loro servizio.

FONTE

ADAM KADMON – Illuminati