Paleocontatto

ENOCH

SACRE SCRITTURE E RIFERIMENTI UFO

Enoch è un personaggio biblico antidiluviano, sesto discendente diretto di Adamo ed Eva lungo la linea di Set (la cosiddetta “grande genealogia dei Setiti” nel capitolo 5 della Genesi). È citato nel Libro della Genesi (5, 21-23). Figlio di Iared, genera a sua volta Matusalemme, il nonno di Noè. Particolare la sua fine  : “Enoch visse in tutto 365 anni, e camminò con JHWH, poi non fu più veduto, perché JHWH lo prese”. Questo enigmatico versetto ha fatto nascere la tradizione secondo cui egli sarebbe stato rapito in Cielo come il profeta Elia. “Enoch piacque al Signore e fu rapito, esempio istruttivo per tutte le generazioni”, dice infatti di lui Siracide 44, 16). Così lo si ritrova anche nel Nuovo Testamento : “Per fede Enoch fu trasportato via, in modo da non vedere la morte ; e non lo si trovò più, perché JHWH lo aveva portato via. Prima infatti di essere trasportato via, ricevette la testimonianza di essere stato gradito a JHWH” (Ebrei 11, 5). Il fatto che Enoch sia stato “rapito in Cielo” nel 365º anno della sua vita ha fatto pensare ad alcuni che la sua figura rappresenti la trasformazione in personaggio biblico di un’antica divinità solare (l’anno solare è composto di 365 giorni). D’altronde lo stesso Elia non avrebbe conosciuto la morte poiché «salì nel turbine verso il cielo» con «un carro di fuoco e cavalli di fuoco» anch’essi interpretati come simboli di un Dio del Sole.

Enoch è anche un personaggio biblico dell’Antico Testamento, figlio primogenito di Caino ; viene citato nel passo della Genesi 4,17, del quale si dice : “Più tardi si mise a costruire una città che chiamò Enoch, dal nome di suo figlio”. È probabile che il nome Enoch significhi sacrificio, ed indichi proprio quei sacrifici rituali in cui una vergine o un bambino venivano uccisi sulle fondazioni della nuova città, in modo che il loro fantasma furioso le infestasse e si opponesse a qualunque nemico. Ma esiste anche un altro significato : Enoch, infatti, in ebraico significa “iniziato”.

Enoch è inoltre protagonista dell’antichissimo “LIBRO DI ENOCH” o “PENTATEUCO DI ENOCH” che è composto da 150 capitoli raggruppati in 5 sezioni. A grandi linee, il contenuto del testo ruota attorno alla caduta dei “Vigilanti”, cioè alcuni angeli che generarono i NEFILIM o “GIGANTI” (l’enigmatico racconto di Gen6,1-4). Il libro contiene anche una descrizione dei movimenti dei corpi celesti, in tipico stile apocalittico.

L’ABDUCTION DI ENOCH

theressurectionofalienjesus

Sesto discendente di Adamo lungo la genealogia dei Setiti, figlio di Iared, Enoch genera a sua volta Matusalemme, il nonno di Noè.  Genesi 5,22-24 narra :

  • «e camminò [avanti e indietro] Enoch con gli Elohìm»
  • «dopo avere generato Metusclàch [Matusalemme] tre cento anni»
  • «e generò figli e figlie»
  • «e fu tutti giorni [tempo] di Enoch trecento sessanta cinque anni»
  • «e camminò [avanti e indietro] Enoch con gli Elohìm»
  • «e non egli [fu più] perché prese lui Elohìm»

Enoch dunque se ne sarebbe andato, senza morire, con gli Elohìm : la tradizione era evidentemente diffusa, conosciuta e accettata, perché è stata ripresa anche dal Siracide (44,16) e dal Nuovo Testamento nella Lettera agli Ebrei (11,5).

Anche per lui parrebbe improprio parlare di “rapimento”, perché per ben due volte il testo ci dice che Enoch camminava con gli Elohìm e il verbo si trova in una costruzione particolare, che indica l’intensità e la ripetitività dell’azione. Per questo motivo il significato può essere efficacemente rappresentato con il camminare “avanti e indietro”: l’autore ci dice insomma che si trattava di un accompagnarsi costante e ripetuto.

Peraltro, il libro della Genesi è molto laconico nel descrivere la vicenda, che invece è narrata con dovizia di particolari nei libri apocrifi del patriarca.

In questi ultimi si trovano le descrizioni dei viaggi che compie accompagnato dagli angeli definiti “Vigilanti” (un termine che richiama i Guardiani di Sumer e i Neteru dell’Egitto…).

Analizziamole brevemente :

  • Enoch sale in cielo in una casa meravigliosa dove incontra la Grande Gloria di Dio
  • viene portato in vari luoghi anche sotterranei ;
  • vola in una località deserta dominata dal fuoco ;
  • si sposta poi nelle diverse direzioni verso i confini della Terra ;
  • riceve dai “Vigilanti” una serie di conoscenze astronomiche relative all’ordine del cosmo, al sole, alla luna e alle sue fasi, all’anno lunare, ai venti . Conoscenze di cui gli Elohìm disponevano ampiamente, in grazia del loro essere viaggiatori dello spazio.

PARALLELISMI

Ume No Chiri, 1803 

Impressionante è la ripetitività dell’idea di un “intercorso” divino-umano che generi giganti in un numero notevole di civiltà differenti. Così troviamo che:

  • antiche leggende sumere parlano di dei che discendono dalle stelle e inseminano creature terrestri, dando vita ai primi uomini
  • i nativi di Melekula, nelle Nuove Ebridi ritengono che la prima razza umana discendesse da alcuni “figli del cielo”
  • gli Inca si consideravano “figli del sole”
  • i Teutoni credevano che i loro antenati fossero i cosiddetti “Wanen”, esseri volanti provenienti dal cielo
  • i Coreani pensavano che un re celeste “Hwanin” avesse mandato suo figlio “Hwanung” sulla terra per sposare una mortale e dar vita a “Tangun Wanggom”, che per primo riunì le tribù disperse in un solo regno
  • l’antica tradizione Tango-Fudoki in Giappone riporta la storia del “Figlio dell’Isola”, nato da un uomo terrestre e dalla sua sposa celeste
  • il “Mahabharata” e altri antichi scritti sanscriti in India parlano di dei che generano figli da donne terrestri e di questi figli che ereditano dai padre qualità soprannaturali
  • elementi mitologici similari si riscontrano anche nella “Epopea di Gilgamesh”, in cui leggiamo di “guardiani” divini che si accoppiano sulla Terra e generano giganti
  • infine, un antico mito persiano narra che, prima dell’arrivo di Zarathustra, alcuni demoni avevano corrotto il genere umano, alleandosi con le donne.

LA MAGIA ENOCHIANA

bookofenoch

La magia Enochiana é una pratica di tipo evocativa cerimoniale, che si basa su un alfabeto dettato da enti o meglio chiamati ELEMENTALI. Essa é assai pericolosa in quanto necessita una preparazione ed una conoscenza rituale molto specifica.
sotto vi riporto qualche notizia per cultura, anche perché’ la sua origine e decisamente particolare.

ORIGINI

Storicamente l’alfabeto Enochiano apparve per la prima volta nel 16° secolo ad opera del Dr. John Dee (1527-1608) e del suo assistente Sir Edward Kelly (1555-1597). Le lettere furono rivelate a Kelly durante una visione il 6 Maggio 1583, così come è riportato nel manoscritto denominato Liber Logaeth. Le lettere apparvero in uno sfolgorante colore giallo e furono accuratamente ricopiate.

L’ALFABETO E LA LINGUA

L’alfabeto Enochiano è scritto da destra a sinistra ed è composto da 21 lettere, così come l’alfabeto italiano, piuttosto che da 24 come quello latino o da 22 come l’ebraico.

Questo permette di dividere le lettere in 3 gruppi di 7, ed in realtà sappiamo che le lettere enochiane furono rivelate a Kelly in 3 gruppi di 7. Questi 3 gruppi, collegabili con le 3 Lettere Madri ebraiche o con il concetto di trinità, rappresentano le 3 famiglie denominate di “Pn”, di “Tal” e di “Pal”. Seguono poi le 7 Luci che governano i 12 Nomi di Dio che, a loro volta, governano i 99 Spiriti Geografici derivati dalla Grande Tavola delle Torri di Guardia.

I caratteri dell’Alfabeto Enochiano sono usati nella pratica del Sistema Enochiano, sia attraverso l’uso delle Tavolette denominate Torri di Guardia che, come linguaggio, nelle cosidette chiamate Enochiane.

La Lingua Enochiana è stata oggetto di numerosi studi ed ha dimostrato di essere un vero linguaggio, tuttavia non risulta sia mai stata parlata o che tali caratteri siano mai stati usati dagli uomini, al di fuori dei nostri usi. Sebbene sembri non sia mai stata usata come lingua viva, la nostra Tradizione afferma che è una lingua segreta. Tracce di questa lingua sono state trovate ovunque. Un esempio è dato dal nome del Sommo Sacerdote di Giove, che era chiamato “Dialis”, un termine dalla provenienza e dal significato ignoto. Tuttavia sulla Tavoletta della Terra uno dei Tre Nomi Santi e Segreti di Dio è proprio “Dial”. Anche la parola sancrita UM o OM è la radice per “intelligenza”, nella Seconda Chiamata Enochiana abbiamo infatti le parole “omax” ed “oma” intese come “comprensione”.

Resta da dire che il metodo con cui questo linguaggio fu trasmesso a John Dee ed Edward Kelly rende impossibile pensare ad una qualsiasi frode. Durante la dettatura non venivano mai nominate le lettere ma piuttosto solo le griglie entro le quali le lettere erano contenute, es. colonna 3 – riga 42, e Dee provvedeva a trascrivere. Spesso il messaggio era scritto a ritroso, per evitare i pericoli di una incauta lettura. Il senso ed il significato, nonché la traduzione, venne fornita in seguito dalla stessa “fonte di dettatura” e non da John Dee o da Edward Kelly.

ATTRIBUZIONI

Il Sistema Enochiano, nelle attribuzioni, resta diverso da quello presente nella comune e diffusa filosofia occulta.

CAUTELE

E’ comunque opportuno aggiungere qualche avvertimento. Quando si opera a qualsiasi livello con la Lingua Enochiana è necessaria una certa prudenza. E’ un Sistema potente e non va usato incautamente. Spesso viene trascritto o letto al contrario, per evitare commistioni tra le Operazioni reali e le fasi preparative delle Operazioni. Il valore del Sistema è indiscutibile ed è immediato rendersene conto.

LA PRONUNCIA

Esistono due modi di pronunciare le lettere Enochiane, la pronuncia lettera per lettera e la pronuncia discorsiva. Producono effetti diversi ed hanno quindi usi diversi.
La pronuncia lettera per lettera prevede che tutte le consonanti siano pronunciate avendo come seguito la vocale che segue la nomenclatura della lettera ebraica corrispondente. Incidentalmente è lo stesso metodo di pronuncia utilizzato da Abulafia per l’Alfabeto Ebraico. La “Z” è sempre “Zod”, la “M” è sia “Em” che “Me” ( Mem) , la “N” è sia “Nu” (Nun) che “En”, la “T” è sia “To” che “Ta” ( Tav).

FONTI

http://it.wikipedia.org
http://www.maurobiglino.it/
http://www.edicolaweb.net/
http://mutamenti.forumfree.it/

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...