Senza categoria

Il lato oscuro di Hollywood: Rosemary’s Baby – Nastro rosso a New York

Neovitruvian's Blog

Il film del 1968 “Rosemary’s Baby” è una delle produzioni più agghiaccianti e acclamate di Roman Polanski. Il film descrive la manipolazione di una giovane donna da una congrega occulta dell’alta società per scopi rituali. L’inquietante qualità del film non è la forte presenza di sangue e di elementi gore, ma la sua veridicità, che costringe lo spettatore a riflettere sull’esistenza di società segrete gestite dalle elite. Ancora più disturbanti sono gli eventi inquietanti che hanno circondato la produzione del film che comprendono omicidi rituali e l’utilizzo dell’MK Ultra. Prenderemo in esame il significato simbolico di “Rosemary’s Baby” e gli eventi non comuni che sono seguiti al suo rilascio.

Sebbene gli altri articoli su questo sito trattino, nel caso, di nuove uscite cinematografiche, uno sguardo al passato risulta necessario per comprendere meglio il presente. Lo stato della cultura pop degli Illuminati oggi non è una tendenza spontanea sorta dal nulla…

View original post 4.107 altre parole

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...