Attualità, Medicina, Salute, Scienza, Spiritualità

IL CAMPO ELETTROMAGNETICO UMANO

615_main

di Roberto Delle Curti

CHE COSA E’ IL CAMPO ELETTROMAGNETICO E DA DOVE DERIVA

Il campo elettromagnetico è una delle 4 forze che compongono e tengono insieme l’Universo a noi conosciuto.

Le 4 “forze” fondamentali della natura che compongono l’universo sono:

  • 1 – campo elettrodebole – agisce sulle particelle subatomiche
  • 2 – campo elettroforte – agisce sui nuclei atomici
  • 3 – campo gravitazionale – agisce sulle masse tra cui i pianeti e le galassie (forza o accelerazione di gravità)
  • 4 – campo elettromagnetico – agisce sulla struttura dell’atomo (campi elettrici e magnetici che interagiscono tra loro)

le 4 forze che compongono la Natura dell’Universo sono tenute insieme da una “forza/intelligenza” che le gestisce e le fa interagire. Gli scienziati non sono ancora riusciti a scoprirne la presenza anche se ne teorizzano l’esistenza.

IL CAMPO ELETTROMAGNETICO

  • a) La teoria completa dell’elettromagnetismo è degli studiosi Maxwell e Faraday (nizi anni 1900). I due scienziati sostituiscono il concetto di forza con quello di campo di forze spingendosi oltre i confini della fisica meccanica Newtoniana.
  • b) L’elettromagnetismo si basa sulla presenza di cariche positive e negative che si attraggono o si respingono in funzione del loro segno ed agisce a livello dell’atomo tra gli elettroni (cariche negative) ed il nucleo dell’atomo (caricato positivamente) Ogni carica crea nello spazio circostante una “perturbazione” o una “condizione” tale che, un’altra carica se presente, avverte una forza. Questa condizione dello spazio che ha la capacità di produrre una forza è chiamata CAMPO. Essa è generata da una singola carica ed esiste indipendentemente dal fatto che un’altra carica sia o meno presente nel campo e ne avverta l’effetto. Ad una dimensione superiore, lo stesso vale anche per l’esistenza dell’uomo verso i suoi simili.
  • c) L’ELETTRODINAMICA è la scienza che studia l’azione dei campi elettrici e magnetici e l’interazione tra di essi. Nei primi anni del ‘900 si è arrivati a scoprire che la LUCE non è altro che un campo elettromagnetico rapidamente alternante e che si sposta nello spazio sottoforma di onda. Oggi sappiamo inoltre che le onde radio, le microonde, le onde luminose, i raggi radar, i raggi x, i raggi gamma ed i raggi cosmici non sono altro che onde elettromagnetiche che differiscono tra di loro nella frequenza di oscillazione. La frequenza è il numero di volte in cui l’onda oscilla (si alterna da positiva a negativa) nel periodo in un secondo. [Una frequenza di 1000 Hz significa che l’onda oscilla 1000 volte al secondo. Un’onda alla frequenza di 1 GIGA Hertz oscilla un miliardo di volte in un secondo. L’onda della luce (infrarosso) oscilla a circa 4.000.000 di GIGA Hertz (cioè 4 milioni di miliardi di volte al secondo – 740 nanometri di lunghezza d’onda)]
ALBERT EINSTEIN

Nel 1905 introduce la sua teoria sulla Relatività Speciale ed un nuovo modo di concepire la radiazione elettromagnetica che in seguito avrebbe caratterizzato (20 anni dopo) la FISICA QUANTISTICA. Tutte le misure di SPAZIO e di TEMPO, con l’introduzione della teoria della Relatività Speciale, perdono il loro significato assoluto. Viene abbandonato il concetto di Newton di SPAZIO inteso come scenario IMMUTABILE dei fenomeni fisici ed il concetto di TEMPO ASSOLUTO. Si scopre che la forza di gravità (poi chiamata campo gravitazionale) ha l’effetto di curvare sia lo spazio che il tempo. Non solo le misure riguardanti lo spazio e il tempo sono relative, ma l’intera struttura dello spazio-tempo dipende dalla distribuzione della materia nell’universo ed il concetto di “spazio vuoto” perde di significato. Cioè NON esiste.

STRUTTURA dell’ATOMO

Con la scoperta dei “raggi x” ci si accorse inoltre che gli atomi hanno una struttura interna e che i raggi X non erano l’unica radiazione emessa dagli atomi (vedi radioattività). Si scopre quindi che gli atomi non sono particelle dure e solide, ma costituiti da una vasta regione di spazio nella quale particelle piccolissime (elettroni) si muovevano intorno ad un nucleo legati da forze elettriche. Un atomo è grande circa un centesimo di milionesimo di centimetro. Immaginate una mela che cresca fino alle dimensioni della Terra. Gli atomi di questa sarebbero grandi come nocciole, uno vicino all’altro, ma l’atomo (grande come la nocciola in questo caso), ha un nucleo piccolissimo. Se facciamo crescere l’atomo come la cupola di S.Pietro, il nucleo di questo sarebbe grande come un granellino di sale. Un granellino di sale al centro della cupola di S.Pietro con granelli di polvere che gli girano attorno (elettroni) a velocità elevatissime. Le particelle subatomiche (quelle più piccole del nucleo dell’atomo) passano attraverso questo grande spazio che compone l’atomo. La materia in pratica è vuota.

IL CARATTERE DUALE DELLE PARTICELLE SUBATOMICHE

Le particelle subatomiche vengono scoperte e trattate poi dalla fisica Quantistica (poi si capirà perchè questo nome). Si scopre che esse non sono solo particelle dotate di una massa, ma presentano un carattere duale: ONDA ELETTROMAGNETICA o PARTICELLA.

MAX PLANCK scoprì che l’energia della radiazione termica (campo elettromagnetico alla frequenza dell’infrarosso) non è emessa in modo continuo, ma a pacchetti.

EINSTEIN chiamò QUANTI questi pacchetti di energia e postulò che la LUCE e TUTTE le altre forme di RADIAZIONE ELETTROMAGNETICA possono presentarsi sotto forma di pacchetti: i QUANTI (da qui il nome della FISICA che si occupa delle particelle subatomiche).

I QUANTI DI LUCE (emissione elettromagnetica ad una certa frequenza) si chiamano FOTONI: particelle speciali PRIVE DI MASSA che viaggiano alla velocità della luce.

Si scoprì inoltre che a livello subatomico, la materia (particelle) non si trova in luoghi specifici, ma ha la “tendenza a trovarsi” da qualche parte e questa tendenza è espressa in probabilità. Le probabilità sono associate a quantità matematiche che prendono forma di ONDE.

La FISICA QUANTISTICA (o meccanica quantistica) ha così via via demolito i concetti classici di OGGETTI SOLIDI. Questi si dissolvono in configurazioni di ONDE DI PROBABILITA’, cioè PROBABILITA’ di INTERCONNESSIONI e scambi di energia.

UNITA’ DELL’UNIVERSO

La meccanica quantistica rivela quindi una fondamentale UNITA’ dell’UNIVERSO: mostra che non possiamo scomporre il mondo in unità minime dotate di esistenza indipendente. Più ci addentriamo nella materia e più la natura NON ci rivela la presenza di una BASE FONDAMENTALE ISOLATA, ma ci appare piuttosto come una RETE COMPLESSA DI RELAZIONI tra le varie parti del tutto.

  • Queste relazioni includono sempre l’osservatore. Ci si è accorti che l’osservatore modifica i risultati dell’osservazione a secondo di come guarda, perchè interagisce con l’oggetto o la situazione osservata (teoria della Relatività di Einstein).
  • Ciò significa che l’ideale classico di una descrizione oggettiva della natura non è più valido. Quando ci si occupa della materia a livello atomico, non si può operare la separazione cartesiana tra l’IO e il mondo, tra l’osservatore e l’osservato. Nella FISICA ATOMICA non possiamo parlare della NATURA senza parlare nello stesso tempo dell’uomo cioè di NOI STESSI.
IL SALTO DI COSCIENZA DELLE PARTICELLE SUBATOMICHE

Normalmente l’elettrone, che gira intorno al nucleo atomico, in condizioni normali si trova sempre nell’orbita più bassa vicino al nucleo dell’atomo. Se, per qualsiasi motivo, riceve una quantità di energia sufficiente, questo si sposta in un’orbita più alta. In questo caso si dice che l’atomo è stato “eccitato” (es. ebollizione dell’acqua). Da questo stato ritornerà allo stato precedente restituendo l’energia eccedente sotto forma di QUANTO DI RADIAZIONE ELETTROMAGNETICA.

Ogni volta che dell’energia viene acquisita, si passa ad un livello di eccitazione. E’ uno scambio “primitivo” di INFORMAZIONE (o di “base”) per POTER CAMBIARE DI STATO e passare ad uno stato SUPERIORE di ECCITAZIONE (o inferiore se si cede ENERGIA). Si capirà più avanti che il concetto di “superiore” ed “inferiore” NON HA SIGNIFICATO, ma solo citato per avere dei termini di paragone, infatti normalmente si parla di “TRASFORMAZIONE” da uno stato ad un altro.

La fisica quantistica parla in questo caso anche di SALTO di COSCIENZA (acquisizione di nuova informazione), questo più che altro perchè tutte le particelle possono essere TRASFORMATE in altre particelle (l’elettrone può diventare un fotone e viceversa), le particelle possono essere create dall’energia e possono riscomparire trasformandosi in energia.

Ogni informazione data o ricevuta determina una TRASFORMAZIONE anche a livello elementare. Una trasformazione avviene ogni volta che una informazione (anche una sola) viene scambiata. Non è importante il tipo di informazione. Per ottenere una trasformazione ci deve essere un salto QUANTICO.

Questa, che si CHIAMA TRASFORMAZIONE, trova anche degli aspetti simili a ciò che l’uomo ha introdotto nelle filosofie e nelle religioni (la trasformazione, il salto di coscienza, l’anima, la rinascita, la resurrezione ecc.).

LA NATURA DELLA MATERIA e L’UOMO

Tutta la materia (praticamente vuota) è fondamentalmente caratterizzata da ENERGIA, cioè EMISSIONE DI CAMPO ELETTROMAGNETICO derivante dagli atomi e dai suoi nuclei atomici che scambiano continuamente questa energia attraverso le loro particelle (elettroni-fotoni-ed altre particelle subatomiche come mesoni, pioni, antiparticelle ecc.).

La materia è quindi sostanzialmente vuota e composta da quasi solo energia.

A Carlo Rubbia nel 1984 è stato conferito il Nobel per la fisica perchè ha dimostrato che la materia è sottoposta a delle forze energetiche interattive e che esiste una costante naturale: il rapporto tra massa ed energia che è di uno ad un miliardo (1: 9,746 x 10^9) – si riallaccia alla relazione della Teoria della Relatività di Einstein. Questo aspetto è fondamentale, perchè viene messo in evidenza il piccolo significato della materia e quello grandissimo dell’energia. In pratica, la materia che compone l’uomo è un miliardesimo di quello della sua energia.

L’uomo è costituito di CAMPO ELETTROMAGNETICO. Altri scienziati hanno in seguito fatto studi e misurato le frequenze e la larghezza di banda del campo elettromagnetico emesso dall’uomo. Esiste una relazione con tutti gli altri esseri viventi che sarà trattata più avanti. Tutto l’universo è quindi CAMPO ELETTROMAGNETICO tenuto insieme anche dalle altre 3 forze della natura prima citate.

Le 4 FORZE NON SONO DIVISIBILI.

IL CAMPO ELETTROMAGNETICO DELL’UOMO E LE INFORMAZIONI CHE L’UOMO HA E SCAMBIA.
  • A livello superiore degli atomi, esistono le molecole, che compongono (mischiandosi tra loro) i vari composti della materia o i materiali. Le molecole continuano ad emettere e scambiare il campo elettromagnetico generato dal livello inferiore (atomi).
  • Una MACROMOLECOLA è il DNA UMANO (acido desossiribonucleico), codificato in 64 amminoacidi che formano le proteine che servono alla formazione delle cellule del corpo umano o animale in genere. Il DNA è composto da circa 10 miliardi di d’informazioni (ogni informazione elementare è codificata), delle quali la nostra medicina classica ne considera solo una piccolissima parte, il resto lo considera spazzatura. Purtroppo, la medicina classica opera solo a livello sintomatico e non conosce ancora (non avendolo introdotto o solo in piccolissima parte) l’interazione dei campi elettromagnetici nella propria scienza. DIVIDENDO LE SCIENZE tra di loro (medicina, psicologia, matematica, fisica, filosofia, religione ecc.) non si può capire la struttura dell’UOMO e dell’Universo in cui esso opera. Ogni scienza incorpora una piccola parte di VERITA’ del TUTTO.

Si è parlato di “scambio di informazioni” come salto elementare di COSCIENZA.

Il DNA UMANO è una sede di informazioni che vengono trasmesse e ricevute tramite la modulazione di campo elettromagnetico. Esso cambia continuamente attraverso lo scambio di informazioni. Per trasferire un’informazione elementare, attraverso il campo elettromagnetico, si polarizzano in modo diverso le strutture atomiche o molecolari, di conseguenza anche quelle cellulari. Le informazioni viaggiano velocemente e vengono trasportate attraverso polarizzazioni continue di questo campo. Ogni cellula del corpo umano è in grado di effettuare dalle 30.000 alle 100.000 trasformazioni molecolari ogni secondo. Anche la pressione sonora (movimento dell’aria) è modulazione di campo elettromagnetico e con la pressione sonora viene variato quello dell’uomo.

E’ possibile sintonizzarsi sul campo elettromagnetico emesso dal proprio corpo attraverso l’ascolto cerebrale. Questo è facilmente rivelabile in quanto molto simile al ronzio percepito dalla nostra testa dopo essersi sottoposti a forti pressioni sonore (es: quando si esce da una discoteca con musica al altissimo volume). Il corpo passa in una condizione “eccitata”. L’eccitazione del campo elettromagnetico cerebrale provoca un innalzamento dell’ampiezza del campo emesso. Quando la sensazione di eccitazione o il mal di testa passa, è possibile continuare a rimanere sintonizzati con questo continuo ronzio che riprende la sua forma originale con un livello molto più basso. Lo si percepisce facilmente nel silenzio, quando tutto tace, specialmente di sera prima di dormire. Le mani riescono inoltre a modulare questo campo emesso. Avvicinando una mano alla testa, il ronzio percepito a livello cerebrale (non attraverso le orecchie), cambia. La stessa cosa avviene se la mano la mettiamo molto vicina alla testa di un’altra persona, anche senza toccarla.

Le informazioni del DNA cambiano continuamente nel momento in cui l’uomo stesso interagisce con l’UNIVERSO, con la materia, i minerali, i vegetali, gli animali ed i suoi simili. La sede della COSCIENZA dell’uomo NON E’ il cervello (il quale è solo un macro organo che emette campo elettromagnetico modulato in funzione di leggi determinate dai codici del suo DNA), ma la sede è il DNA stesso dove risiedono tutte le informazioni attuali di una persona (o animale).

Il PENSIERO è infatti frutto di un’eleaborazione neuronale. I neuroni (cellule del cervello formate dal codice genetico) elaborano informazioni che vengono trasportate attraverso le sinapsi. Le informazioni si scambiano attraverso la modulazione di campo elettromagnetico interscambiato con il DNA attraverso deboli correnti elettriche prodotte e viaggianti nel corpo umano.

I neuroni di un uomo sono costituiti e costruiti dal codice che risiede nel DNA che risiede in ogni cellula dell’uomo stesso, attraverso una composizione UNICA (per ogni uomo) di amminoacidi e proteine.

E’ per questo che le persone pensano in modo differente.

Il pensiero delle persone cambia nel tempo. Ciò dipende dalle interazioni che queste hanno avuto con il loro passato, con i loro genitori, con il loro ceppo genealogico e con tutte le persone con cui continuamente nella vita interagiscono, con la società in cui operano, con la cultura in cui sono inseriti. Da qui si capisce che il nostro modo di pensare può essere stato anche influenzato dal pensiero di una persona che ha parlato con un nostro bisavolo che ci ha trasmesso in gran parte il suo codice genetico.

IL PENSIERO E’ SCAMBIO DI INFORMAZIONI CHE MODULANO UN CAMPO ELETTROMAGNETICO in una dimensione più elevata.

Scambio di informazioni è scambio di campo elettromagnetico a qualsiasi livello esso avvenga, anche in una comunicazione tra due persone a voce.

Tutte le informazioni sono dentro di noi e recuperabili in qualsiasi momento senza l’utilizzo di mezzi meccanici o strumenti sofisticati. La Natura ha fornito a se stessa (implementa), la possibilità di autoconoscersi, autocontrollarsi ed autoregolarsi in modo da poter vivere ed espandersi senza l’ausilio di mezzi meccanici. Quello che l’uomo vive come tragedie naturali (terremoti o inondazioni) non sono altro che delle autoregolazioni della natura stessa al fine di sopravvivere a variazioni esterne che tentano di operare delle modifiche. Per esempio l’innalzamento veloce della temperatura dell’atmosfera, tramite continuo surriscaldamento da parte dei nostri consumi, provoca piogge maggiori e cubi di grandine sempre più grandi o cicloni sempre più forti per ristabilire l’equilibrio. Se le piogge fossero normali ed i cubetti di grandine molto piccoli, con questa tendenza iperbolica all’aumento della temperatura, l’uomo soccomberebbe nel giro di pochissimi anni. La Natura ci sta semplicemente proteggendo, anche se l’uomo ne vede solo i lati negativi e cerca di non voler considerare la situazione in modo corretto a solo fini di lucro. Nessuna situazione avviene per caso. Tutto è codificato rigorosamente anche se l’uomo non ne ha completa coscienza o cerca di nasconderlo a se stesso.

L’uomo inoltre, costruisce a sua immagine e somiglianza tutti i prodotti tecnologici (computer, automobili, protocolli di telecomunicazioni, linguaggi ecc) anche se la maggior parte delle volte, di questo non ne è consapevole.

LA MALATTIA

Per capire la grandezza della Malattia, dobbiamo per un attimo considerare il corpo dell’uomo, come un piccolo mondo, una piccola Terra che ha al suo interno una sua autoregolamentazione.

La malattia NON è un MALE, ma come le catastrofi prima elencate, un’autoregolamentazione UNIVERSALE che agisce nella dimensione dell’UOMO. La malattia esprime all’uomo, nella sua dimensionalità, che esiste un’interazione interna o esterna che sta modificando il suo stato dell’ESSERE. Cioè: L’Essere sta uscendo dalla sintonia del TUTTO cioè dall’UNIVERSO che lo ha composto (anche il semplice raffreddore: il freddo è un campo elettromagnetico ad una certa frequenza).

L’Egoismo dell’Uomo (realizzazione dell’IO inferiore per la psicologia) altro non è che la mancanza di coscienza di essere parte del tutto e quindi la via per ISOLARSI dal RESTO nel tentativo di EMERGERE, di DISTINGUERSI, di QUALIFICARSI meglio di …. ecc.

Questo si esprime prima a livello di campo elettromagnetico emesso o ricevuto, poi a livello di modifica del DNA, poi ancora a livello neuronale (cambiano i pensieri), più avanti a livello molecolare nello stato fisico, attraverso la modifica dello stato delle nostre cellule in una particolare parte del nostro corpo fisico.

La natura del corpo umano è così bene strutturata (si può dire: grazie a Dio o alla Natura) da poter da sola esprimere il concetto della causa della malattia stessa (vedi patologie psichiche o psicosomatiche) in uno degli organi del corpo stesso. Si può anche dire che tutte le malattie (anche quelle cancerogene) vengono generate attraverso il PENSIERO e/o attraverso la COSCIENZA dell’UOMO (vedi motivi di generazione di cancro espressi dalla medicina alternativa – verrà in futuro introdotta una tabella)

Tutte le informazioni sono recuperabili e risiedono nel nostro DNA. E’ possibile parlare con il DNA interagendo con esso in vari modi. Non servono esami ematochimici, Raggi X, TAC ecc, (questi esami verificano solo lo stato delle cellule a livello molecolare, quando la malattia è già magari esplosa o troppo avanti), ma autoverificandosi con una Coscienza Diversa.

Una coscienza diversa si acquisisce con l’esperienza e con la fatica, nella continua ricerca (non a fini di lucro).

L’universo in cui viviamo è strutturato in modo che ogni singola struttura che lo compone (dalle dimensioni più piccole a noi attualmente conosciute a quelle più grandi) particelle subatomiche, atomi, molecole, cellule, minerali, vegetali, animali, uomini, energie superiori), abbiano un ciclo di VITA, cioè nascano e muoiano. Anche le stelle ed i pianeti nascono e muoiono.

Ad ogni morte si verifica un Salto di Coscienza con emissione di energia e conseguente acquisizione di ulteriori informazioni. L’ELETTRONE diventa FOTONE e viceversa, ma anche altre particelle SUBATOMICHE si TRASFORMANO al punto tale che è possibile che una particella, attraverso uno scambio di energia, si rigeneri come due particelle dello stesso tipo, non si divide in due, ma diventa doppia rispetto a ciò che era in precedenza.

Ogni salto energetico o di COSCIENZA presuppone quello che l’uomo, nella sua dimensione, chiama dolore.

Il dolore ha sempre un senso (anche se non viene capito) perchè è l’inizio di un cambiamento di STATO, di una RINASCITA, di una NUOVA VITA, attraverso una piccola “morte di se stessi” o della morte naturale (quella relativamente “definitiva” del corpo). Dalla dimensione più piccola (particella) a quella più grande (energie superiori all’uomo) la COSCIENZA del TEMPO è differentemente percepita. E’ inutile (oltre che dannoso) cercare di resistere alla propria morte. Si va contro natura.

Con questo NON significa che non bisogna imparare a vivere bene. Vivere bene non è sinonimo di AVERE, ma di ESSERE ciò per cui siamo nati: Cioè scoprire NOI STESSI chi siamo e perchè siamo qui.

Nel momento in cui usciamo da questo percorso, non trovando la nostra VIA, la Natura ci indica che stiamo uscendo dai binari prestabiliti e si manifesta dentro di noi (o anche fuori di noi) attraverso dei sintomi o più profondamente attraverso una malattia.

Le fasi della malattia sono di tipo: ACUTO, CRONICO, CANCEROGENO quando si arriva all’ultimo stadio, il terzo (cellule impazzite), la possibilità per l’uomo è solo quella di un salto dimensionale o di coscienza per poter recuperare il proprio SE’.

Il libero arbitrio (cioè la possibilità di decidere cosa fare) è solo un aspetto DIMENSIONALE (così come lo è il TEMPO e lo SPAZIO) ristretto della coscienza dell’uomo, non è un aspetto UNIVERSALE che comprende tutte le dimensioni. E’ solo il frutto della coscienza dell’uomo inserito nella sua dimensione. La vita di una particella subatomica è dell’ordine di infinitesimi di secondo, quella di una cellula di un giorno, quella di un insetto di un anno circa, quella di un volatile di qualche anno, quella dell’uomo di qualche decina di anni, quella di un vegetale arriva anche a qualche centinaio di anni, quella di un minerale a migliaia di anni, di un pianeta di qualche milione e quella di una galassia di qualche miliardo di anni. Il tempo percepito nelle varie dimensioni si espande, man mano che si ingrandisce la dimensione dell’entità presa in considerazione, ma tutte convivono insieme nello stesso Universo. Lo stesso uomo considera il tempo in modo diverso, quando vive un evento lieto, rispetto ad un evento che invece lo sconvolge. L’uomo è lo stesso, il tempo siderale misurato lo stesso, ma la percezione del tempo è diversa. E’ una cosa normale sentire persone dire: questo fine settimana è volato, e ….. questa settimana di lavoro non passa più.

La Coscienza dell’uomo non è universale, perchè NON COMPRENDE TUTTI GLI UOMINI E NON COMPRENDE TUTTO L’UNIVERSO. Ciò significa anche che una TERAPIA è solo fine a se stessa e non esaustiva, perchè non è frutto della MENTE UNIVERSALE, ma solo di alcuni.

NESSUNA TERAPIA E’ ESAUSTIVA

Non esiste nessuna terapia che possa eliminare la malattia dall’uomo, qualsiasi sia il tipo di malattia. Tutte le terapie danno solo il “LA”, l’INIZIO, l’AIUTO, l’informazione iniziale per “cambiare rotta”, cambiare VITA o meglio, fare un Salto di Coscienza per riprendere la propria VIA, quella dell’ESSERE se STESSI, della ricerca del SE’ in sintonia con l’Universo in cui si è inseriti.

La lotta contro il cancro è una guerra persa in partenza, per il semplice fatto, che è di fase opposta all’ESPANSIONE UNIVERSALE. Se la natura HA INSTAURATO un’autoregolamentazione, attraverso cicli di vita, questa di per sè NON PUO’ ESSERE DEBELLATA DA NESSUNO. E’ un’illusione pura a livello di dimensione uomo.

Per cui, nel momento in cui un tipo di tumore viene scoperto e si trova la causa chimica (o cellulare o proteica o virale), subito lo stesso si modifica nel momento in cui l’uomo interviene per debellarlo. Vedi malattie virali (ogni anno nuova), cancerogene, vedi anche uso del DDT, poi facilmente assimilato e contrastato dagli insetti o batteri ecc. Come avviene questo lo si può capire poco più avanti.

L’IMMORTALITA’ DELL’ANIMA COME CAMPO ELETTROMAGNETICO CONTINUAMENTE EMESSO

E’ stato misurato che il campo elettromagnetico (o bio-emissione) continua anche dopo la morte della cellula o del corpo, con un’ampiezza più bassa ed con una banda più ristretta. Ciò è verificabile facilmente misurando ciò su una cellula morta o su un virus morto.

Nel momento in cui la cellula od il corpo scompare, rimane solo L’ENERGIA EMESSA (trasformazione della materia). L’energia emessa esiste e si propaga e trasferisce le informazioni che aveva nel proprio DNA attraverso l’interazione dei campi elettromagnetici con altri corpi viventi o estinti e produce anche battimenti generando nuove frequenze che hanno al loro interno il contenuto informativo precedente. Da qui si può comprendere il significato di Immortalità dell’Anima (pensiero-coscienza) introdotta da alcune religioni. E’ importante notare che l’Energia che si è prodotta nell’estinzione del corpo (vedi cellula o virus, ma anche uomo), può riconvertirsi comunque in materia, così come succede per le particelle subatomiche, l’atomo, le molecole ecc. Per cui anche qui si delinea un’altro spunto di riflessione: la reincarnazione introdotta da alcune filosofie orientali. Quello che non dovremmo mai dimenticare è che l’Universo è OLOGRAFICO, cioè in ogni aspetto della Creazione sono presenti TUTTI gli aspetti e nelle varie dimensioni le situazioni sono simili (direi pure uguali), anche se cambiano i termini della consapevolezza del tempo.

Non è difficile comprendere che se una particella subatomica nel corso della sua vita (qualche infinitesimo di secondo) si può trasformare in un’altra particella o in energia e da qui ritrasformarsi in particella questo non possa essere possibile anche per gli uomini, gli animali ed i vegetali. E’ assurdo solo a pensarlo. La stessa cosa avviene per l’atomo che si trasforma in un altro atomo nella fusione nucleare e può ritornare se stesso nella fissione nucleare, per le molecole vale lo stesso principio nella chimica dei composti, o per le cellule che cambiano continuamente da un tipo all’altro o per i virus che si evolvono in virus di tipo diverso e così via. Quindi? Solo le tempistiche sono diverse.

Gli uomini in fondo non sono altro che delle piccolissime particelle inserite in un Universo vastissimo. E’ solo l’uomo che guardando solamente verso il basso, genera in sè una grande auto-considerazione. Se guardasse di più verso l’alto si accorgerebbe di quanto è piccolo, un pò come nell’esempio della mela e dei suoi atomi ed elettroni prima considerata.

Da qui si inizia a chiarire perchè sia possibile “un’interazione con le persone estinte” (come affermano alcune religioni), scambiare informazioni a distanza, conoscere fatti non ancora avvenuti, come fanno alcuni VERI SENSITIVI. Queste cose sono comunque possibili per tutti gli uomini. Presuppone un cammino, un continuo salto quantico.

L’Universo è SEDE CONTINUA ed ETERNA di TUTTE LE INFORMAZIONI, passate, presenti e FUTURE. Queste non scompaiono perchè sono “energia” emessa sempre. Il tempo UNIVERSALE è FERMO. Il passato, il presente ed il futuro in pratica SONO, non era, è e sarà. E’ solo l’uomo che MISURA il tempo, per sua convenzione per poter mettere in sequenza gli avvenimenti.

Il tempo non è una linea retta che da sinistra va verso destra.

IL CORPO UMANO COME EMETTITORE e RICEVITORE DI CAMPO ELETTROMAGNETICO

Il corpo umano visto dal punto di vista di campo elettromagnetico emesso e modulato è un trasmettitore che ha una banda che va da circa 1,5 a 9,5 Megahertz. Da altri studi si è arrivati a capire che la banda del corpo umano non è solo nell’intorno delle onde Corte (1,5 -9,5 MHz, questa è quella relativa all’emissione di campo elettromagnetico generato dalle cellule e dagli organi), ma si estende molto più su, almeno fino alla banda di emissione della LUCE, lo stesso vale per tutti i corpi.

Se ciò non fosse i nostri elettroni non potrebbero scambiare informazioni con i QUANTI di luce che ci colpiscono. Dalla luce incidente sui corpi (di qualsiasi tipo essi siano), avviene la continuità della vita (pensate alla sintesi clorofilliana, ma anche al fatto che nessuno di noi resisterebbe al buio per un periodo molto lungo). La vita dell’Universo materiale si basa sulla LUCE. Il fatto che noi di notte vediamo il cielo buio è solo dovuto alla curvatura dello spazio/tempo introdotta dalla massa della nostra Terra e da tutto ciò che gli sta nell’immediato intorno, che generando un campo gravitazionale ne modifica gli aspetti. La luce non va più in linea retta, lo spazio è curvo, il tempo diventa relativo alla Terra.

Qualsiasi tipo di frequenza può interagire con la banda del corpo umano, a qualsiasi livello, dal più piccolo al più grande:

  1. ATOMO – le radiazioni a frequenza elevatissima passano attraverso gli atomi che compongono le nostre molecole e li bombardano: Raggi Cosmici, Raggi Gamma (radioattività), Raggi X, Ultravioletto (onde che hanno la lunghezza della dimensione dell’atomo. Questi raggi possono essere fermati dall’ATMOSFERA. Il buco nell’Ozono invece le fa passare.
  2. MOLECOLA – le radiazioni alla frequenza dell’Infrarosso, microonde, onde radar (onde che hanno la lunghezza della dimensione della molecola o di qualche ordine di grandezza in più).
  3. CELLULA – onde radio in genere che hanno lunghezza d’onda pari alla dimensione della cellula o di qualche ordine di grandezza superiore.
  4. ORGANO – onde radio a frequenza ancora più bassa che hanno una lunghezza d’onda nell’intorno della dimensione dell’organo considerato (cervello, cuore, fegato ecc) o come detto per tutte le altre precendenti, di qualche ordine di grandezza in più.
  5. CORPO COMPLETO – onde radio che hanno una lunghezza d’onda molto molto bassa con lunghezze d’onda anche di chilometri. Come precedentemente accennato il corpo NON è che una piccolissima parte (un miliardesimo), l’ENERGIA da esso emessa si allarga anche fino a centinaia di chilometri nell’ambiente circostante. Quindi anche qui l’ordine di grandezza va dai metri ai chilometri (3-5 ordini di grandezza in più). Ogni organo (cuore, polmone, fegato, intestino, cervello ecc.) è formato da un insieme di cellule. Queste sono diverse a secondo della natura dell’organo che formano (la gestione della costruzione delle cellule è codificata nel DNA).

Ogni organo emette il suo campo elettromagnetico come somma dei campi generati dalle varie cellule che lo compongono determinando un’emissione con una certa larghezza di banda occupata. L’emissione di questo campo elettromagnetico ha una frequenza nell’intorno delle onde radio sotto i 100 MHz appunto perchè la lunghezza d’onda non può essere molto più grande della dimensione della cellula o comunque in ordini di grandezza ad essa relativi.

Per cui per esempio, un virus (elemento di vita intelligente ed evoluto) trova una sede fertile (buco nella banda di un individuo creatasi attraverso interazioni con l’ambiente esterno ed attraverso interazioni con altri individui) e vi si instaura. L’individuo si ammala solo se esiste una predisposizione, cioè se c’è un buco alla data frequenza. Il buco è registrato nella macromolecola del DNA.

La predisposizione è nel DNA che si modifica nel tempo. Questa può essere sia a livello generazionale che a livello di interscambio di informazioni con l’ambiente/mondo esterno/ individui, prima o dopo la nascita.

A questo punto si può anche comprendere perchè un virus morto funzioni da vaccino, semplicemente perchè interagisce con il virus vivo che ha la stessa frequenza, o con un’inversione di fase (annullando la sua azione: due frequenze uguali in opposizione di fase si annullano) oppure facendolo entrare in oscillazione fornendo energia (ricordarsi il salto QUANTICO dell’elettrone che scambia energia con il FOTONE- luce) alla sua stessa frequenza (risonanza – terapia della BIO-RISONANZA). L’energia fornita è tale da farlo morire (salto quantico) – (due frequenze uguali con la stessa fase si sommano e raddoppiano l’energia emessa). Il virus a questo punto ha acquisito una NUOVA COSCIENZA (la sua energia rimane) e RINASCE (si trasforma) in un MODO PIU’ EVOLUTO. Ecco perchè la lotta della medicina è senza fine oltre che inutile e costosa. Lo stesso principio vale anche per la lotta contro il cancro o la sclerosi multipla o altro. Non servono ricerche costose per fare lotte inutili.

La terapia (o meglio tutte le terapie) come precedentemente detto, non è MAI esaustiva: di vaccinazione antimorbillo si muore ancora oggi.

NON CREDETE A CHI VI DICE DI AVERE TROVATO LA SOLUZIONE PER UNA MALATTIA, nemmeno se si basa sulla modifica dello spin degli elettroni (sinistrogiro o destrogiro che sia) o sul campo elettromagnetico. Intervenire in un modo diverso, non significa risolvere il problema. Un po’ come dire di fare un crossover per un diffusore in modo serie invece che in parallelo o un amplificatore in corrente piuttosto che in tensione. Il risultato non cambia anche se sembra di sentirne gli effetti (che invece poi dipendono quasi sempre da altri fattori esterni mai considerati, la matematica afferma che dividere il sistema per analizzarlo porta sempre a non capire il sistema).

La soluzione della guarigione del corpo NON E’ contrastando l’ambiente esterno (uccidendo il virus, combattendo le frequenze emettendone delle altre), ma dentro l’Uomo, perchè la NATURA corporea è in diretta simbiosi con la natura dell’ANIMA (COSCIENZA dell’UOMO = Pensiero).

Il DNA viene modificato dalla terapia, ma si RIMODIFICA (torna allo stato precedente o magari ad uno peggiore) se si continua ad acquisire o recepire sempre le stesse informazioni che lo hanno portato ad una specifica patologia. Ecco perchè per guarire, è necessario un salto Quantico, cioè acquisire nuova energia, cioè trasformarsi, cambiare vita insomma.

Altrimenti, della terapia si diventa dipendenti e la maggior parte delle terapie diventa di sua natura dannosa, la maggior parte delle volte perchè copre il sintomo per togliere il dolore facendo dimenticare all’uomo di ricercarne il motivo stesso o la causa che lo ha portato “fuori strada”.

Se non si cambiano le pastiglie dei freni quando si accende la luce sul cruscotto, si rovinano poi i dischi, poi l’auto non frena più e poi si va a sbattere da qualche parte. Bisogna intervenire sulla causa (cambiare le pastiglie) e non mettere del nastro isolante nero sulla lampadina per non vederla perchè dà fastidio.

Se il corpo si ammala, significa che l’ANIMA (cioè il PENSIERO, LA COSCIENZA dell’UOMO) è malata. Si guarisce SOLO cambiando il proprio stato di coscienza. Cioè immettendo ENERGIA NUOVA.

E’ possibile verificare in anticipo se una persona è propensa alla guarigione o no, attraverso informazioni che arrivano dal suo campo elettromagnetico emesso dal suo DNA.

LA SCIENZA, LA TECNOLOGIA ED IL PROGRESSO DELL’UOMO

La scienza nel corso dei secoli ha perso la congiunzione con la filosofia perdendo la ragione ed il fine per cui opera cioè: essere al servizio dell’Uomo/Universo e non rendendolo schiavo della tecnologia e della ricerca a fini di lucro. L’uomo non dovrebbe mai dimenticare i principi su cui si basa l’Universo e la sua struttura perchè è parte della natura stessa. Ogni volta che va contro natura va contro se stesso e si fa del male creando dolore. Creando dolore si passa attraverso ad una “piccola morte” che serve per il cambiamento, un salto di coscienza. Con un salto di coscienza, l’Universo continua a vivere espandendosi. Questa la LEGGE dell’autoregolazione. Da qui non se ne esce.

L’uomo traduce in “AMORE” questa perenne continuità di PROCREAZIONE. Dare per esempio alla luce un bimbo (segno di continuità e di espansione di se stessi).

ASPETTI LEGATI A MOTIVI di LUCRO

La nostra società è basata principalmente sul consumo e sulla continua creazione di “finte esigenze” per alimentare il consumo e da qui i profitti: gadget, telefonini, automobili, computer ecc., ma anche di prodotti pronti per l’uso (vedi le varie offerte innumerevoli nei supermercati), in modo che sia sempre “TUTTO INTORNO A TE” (vi ricorda qualcuno?), in modo da far sempre sentire l’uomo come un dio, uno che può avere a disposizione tutto quello che vuole quando vuole. Questo costa, costa molto. Ogni mancata piccolissima rinuncia, costa qualcosa a tutti noi. Prima di tutto lo sfruttamento sfrenato delle energie (petrolio, gas, acqua, carbone, legname) comporta un impoverimento di noi stessi. Non esiste nessuna politica che può salvaguardare l’UOMO da tutto questo, semplicemente perchè la politica tende a dare delle “regole” che sono basate sulla convivenza comune, non basate sulle regole UNIVERSALI. L’unico modo per salvaguardarsi è cambiare modo di pensare ed agire di conseguenza per il bene di tutti anche se sembra che gli altri facciano solo il contrario.

Qui intervengono aspetti fondamentali legati ai SENTIMENTI dell’UOMO, che sono una parte della COSCIENZA dello stesso. I sentimenti sono stati creati per questo, per cambiare COSCIENZA. Un sentimento è anch’esso modulazione di campo elettromagnetico. Anche le formiche hanno una coscienza, così come tutti gli animali. Anche le formiche sentono la paura, così come l’uomo. La paura è il sentimento “NEGATIVO” che rende l’uomo schiavo di se stesso. La più grande paura dell’UOMO è la propria morte vista come fine di se stesso, semplicemente perchè non si sente parte dell’Universo, ma vede se stesso come centro dell’Universo (vedi EGOISMO più sopra). Ciò porta ad avere delle scienze come:

LA MEDICINA e LA FARMACOLOGIA

utilizzate SOLO COME FONTE DI GUADAGNO basato sulle malattie (sfruttando il dolore dell’uomo) invece che:

LA PREVENZIONE

come: NESSUNA FONTE DI GUADAGNO (non viene effettuata in modo corretto o non viene effettuata proprio)

Oggi sono in vendita aggeggi che promettono la convivenza con le radiofrequenze, con i telefonini, con lo smog, con l’elettrosmog in genere ecc., ma i risultati sono garantiti molte volte solo alle persone SENSIBILI e non a tutte. Le persone sensibili NON hanno bisogno di questi gadget tecnologici, per stare meglio, semplicemente perchè essendo sensibili, non si ammalano, perchè utilizzano con molta parsimonia ed attenzione le risorse messe a loro disposizione.

Ciò significa che qualcuno sta per l’ennesima volta sfruttando la situazione: vedi anche omeopatia o altre fonti naturali di guarigione messe in vendita.

L’ACQUA e LA LUCE come fonte inesauribile della VITA.

La LUCE (campo elettromagnetico nella banda delle onde micrometriche) interagisce attraverso le particelle/onde fotoniche con gli elettroni degli atomi creando energia e sviluppando salti QUANTICI, sviluppando VITA.

La più grande risorsa della natura che è in grado di GUARIRE l’UOMO in modo naturale è l’ACQUA. L’acqua è il secondo elemento FONTE di VITA dell’UNIVERSO. Senza Acqua ogni corpo della natura si dissecca e muore.

Ciò che forse nessuno ha il coraggio di dire è che la possibilità di CAMBIAMENTO o di GUARIGIONE può uscire anche dalla semplice ACQUA. Non è un caso che certe acque siano terapeutiche ed alcune su certe persone “sensibili” operino miracoli. L’acqua acquisisce informazioni dai campi elettromagnetici. La condizione essenziale che questa agisca sul nostro DNA è: l’INTENZIONE VERA che viene immessa nell’ACQUA. Per VERA si intende in sintonia con l’espansione Universale, non nel senso che uno lo desideri davvero guarire o altro.

  • L’intenzione è parte del Sentimento dell’UOMO e si esprime anch’essa attraverso il PENSIERO (COSCIENZA) che come è stato precedentemente detto è campo elettromagnetico modulato. I pensieri POSITIVI, quelli cioè che sono in sintonia VERA con l’UNIVERSO circostante, aiutano la GUARIGIONE. E’ una condizione insita nella costituzione dell’Universo. Non esiste un acqua che può guarire senza l’intenzione VERA dell’uomo. Se ciò fosse non sarebbe più garantito il libero arbitrio dell’uomo stesso, e sarebbe in antitesi con la costituzione dell’Universo (libertà di scelta e di interazione nella dimensione presa in considerazione).
  • L’acqua riesce ad acquisire informazioni e a trasferirle (come una compact cassette). E’ sufficiente parlare davanti ad un bicchiere di acqua per modificarne lo stato fisico/elettromagnetico e cambiarne la struttura. Vedi anche la cristallizzazione dell’ACQUA cambia ANCHE con l’INTENZIONE del PENSIERO (cfr. Masaru Emoto)
  • Questa se ingerita, interviene sul DNA se prima se ne cambia il contenuto elettromagnetico attraverso la parola od il pensiero. NULLA avviene se noi non lo chiediamo o se non lo vogliamo che sia questa un’intenzione conscia o inconscia.
  • Se l’intenzione di guarire è per poter continuare la propria vita senza optare ad un cambiamento, la malattia NON SPARISCE perchè l’intenzione non è vera, non è in fase con l’espansione naturale dell’Universo.
  • La nostra società ci ha abituati e ci ha formato (vedi telegiornali, mass media, pensieri politici ecc.) a delegare i nostri problemi ad altri, per cui anche le nostre malattie DIVENTANO AUTOMATICAMENTE problema del MEDICO CURANTE. Se questo è il nostro atteggiamento nei confronti della nostra malattia possiamo subito capire che la malattia non sparirà. Per guarire dalla malattia si esige un cammino di ricerca.

L’uomo può guarire SOLO utilizzando le risorse della natura.

Ciò non significa in seconda analisi attraverso l’utilizzo di medicine alternative come l’omeopatia, la bio-risonanza, la modifica dello spin degli elettroni, la metalloterapia, la cromoterapia, la radioestesia, la pranoterapia, la psicoterapia ecc. mezzi più o meno naturali che intervengono a livello fisico invece che chimico (cambiando il livello di intervento si sposta solo problema non lo si risolve), ma attraverso lo scambio VERITIERO dell’INFORMAZIONE e lavorando per il bene di tutti. Abbiamo già tutto ciò che ci serve, usiamolo. Ma costerebbe troppo poco e quindi da qui deriva poi:

L’importanza di alcuni di mantenere nell’ignoranza l’uomo a fini di lucro indipendentemente da come poi la Natura si manifesti.

Questi uomini normalmente credono che con la morte tutto finisca, il problema di occuparsi dell’ECO sistema per loro non è molto importante. L’Universo scambia e fornisce informazioni/energia gratuitamente.

L’uomo invece fa dell’informazione un mezzo di potere per tenere gli altri nell’ignoranza. Facendo credere che il bene sia AVERE e non ESSERE. Ciò comporta rendere schiavo l’uomo delle cose che ha. Si crea così la DIVISIONE tra culture, razze, lingue, politiche, modi di vivere, religioni mentre l’UNIVERSO è UNICO.

Il primo passo per fare un salto di coscienza è: NON CREARE DIVISIONE partendo dalla nostra mente. Eliminando i concetti di bello e brutto, di competizione tra le parti, di buono e cattivo (nulla dell’esistente è cattivo, tutto serve all’equilibrio Universale, anche i virus ed il cancro).

OGGI è sempre più necessario uno sforzo per intervenire personalmente sulla propria vita (non su quella degli altri), facendo un salto di COSCIENZA. AIUTARE gli altri NON E’ SUFFICIENTE. Prima di poter aiutare gli altri bisogna saper CAMBIAR SE STESSI, cambiando il proprio modo di pensare, cioè aiutare se stessi a scoprirsi per quello che si è, buttando via tutte le maschere o ombre che ci siamo creati per “mostrarci agli altri” più bravi di quello che siamo (competizione). E’ solo da qui che poi troveremo (ognuno per sè), la strada per usare di meno il telefonino, la televisione, l’automobile, la pubblicità, la play station, il computer, i giornali, i medicinali, le visite diagnostiche, i supermercati, l’energia, ecc.. Nessuno riuscirà a trovare la soluzione che vada bene a tutti. Se anche fosse solo teoricamente possibile, ed esistesse per un solo istante un uomo che pensi in modo differente, significa che la soluzione trovata NON E’ VALIDA, perchè non comprende TUTTI, ma solo una parte.

La liberazione dell’Uomo parte da se stessi, cioè dalla presa di coscienza del SE. Questo ormai è dimostrato anche dalla ricerca della FISICA QUANTISTICA

Per fare ciò ritengo sia necessario:

IL RECUPERO DELLA COSCIENZA dell’UOMO

nella verifica del SE in SIMBIOSI CON L’UNIVERSO che lo ha generato: lo “SPIRITO” – la quinta FORZA o CAMPO non ancora scoperta dalla Scienza che tiene insieme le 4 forze fondamentali che GENERANO l’Universo che NON POSSONO essere divise tra loro semplicemente perchè sono in UNITA’, che se slegate disintegrerebbero l’Universo da come è costituito.

FONTE

Homepage

Standard
Paleocontatto, Scienza, Storia

LE PIRAMIDI PERDUTE DI VISOKO

Bosnian-Valley-of-Pyramids

Per gli archeologi proprio non esistono. Per i geologi sono solo strutture naturali. Ma per Semir Osmanagich, o Dottor Sam come si fa chiamare, sono le più antiche costruzioni realizzate dalla mano dell’Uomo mai rinvenute. E da anni, ormai, lavora con un team di ricercatori e tanti volontari per riportarle alla luce. Oggi, Visoko- cittadina della Bosnia-Erzegovina nel quale l’imprenditore sostiene di aver trovato cinque piramidi e un intricato sistema di tunnel sotterranei – è diventata una meta turistica, ma non smette di essere al centro di polemiche e contestazioni.

Se cercate sul web informazioni sulla “Valle delle piramidi bosniache” troverete giudizi trancianti: ad esempio, Wikipedia- l’enciclopedia collettiva di internet- dice che si tratta di un complesso collinare naturale di aspetto piramidale, situato nei pressi di Sarajevo, portato alla ribalta dalle teorie di Semir Osmanagich. “La tesi è priva di fondamento scientifico e storico”, sentenzia l’anonimo autore della voce. Una condanna senza appello. Eppure, osservando le immagini e analizzando i dati finora raccolti durante gli scavi, viene il dubbio che questo giudizio sia quanto meno un po’ affrettato.

Osmanagich è stato a Milano di recente, ospite dI Uno Editori che ha organizzato una conferenza. Con il cappello all’Indiana Jones e il fare accattivante, per oltre un’ora Dr. Sam ha spiegato al pubblico perché ritiene che la sua scoperta sia così importante da dover far riscrivere i libri di storia. Affermazione pretenziosa, ma se fosse vera anche solo la metà delle sue dichiarazioni nessuno potrebbe dargli torto. A suo avviso, sotto quelle colline si nasconde il complesso piramidale più vasto e antico del mondo: le piramidi più alte- quelle del Sole  (220 metri) e della Luna (190 metri)- fanno impallidire le colleghe egiziane (la Piramide di Cheope non supera i 147 metri) e risalirebbero a molte migliaia di anni fa.

Una datazione sconcertante, ma ricavata dall’esame al radiocarbonio su alcune foglie fossilizzate trovate intrappolate tra i blocchi pesanti svariate tonnellate della Piramide del Sole. Età: 29200 anni.  E quei massi a forma di parallelepipedo, ben sagomati e squadrati, non sarebbero pietre naturali, ma opera dell’uomo: sette diversi istituti di ricerca (incluso il Politecnico di Torino)  hanno stabilito che quei lastroni sono fatti con una sorta di calcestruzzo, o meglio, con un geopolimero cementizio estremamente resistente che in natura ovviamente non esiste.

Così come fa pensare all’intervento umano anche la disposizione delle colline di Visoko: unendo con tre linee rette le piramidi del Sole, della Luna e del Drago, si ottiene un triangolo perfettamente equilatero. Inoltre, il lato nord della Piramide del Sole coincide quasi perfettamente con il nord astronomico, con uno scarto inferiore ad un grado. Tutte le strutture appaiono poi molto regolari, con 4 facce triangolari con la stessa inclinazione. Tutte sono ricoperte da uno strato di terra alto circa un metro, che l’istituto statale di Pedologia ha datato a 12.000/15.000 anni fa.

Al di sotto, ci sono vari livelli di terrazzamenti realizzati con i blocchi di geopolimero oppure, nel caso della Piramide della Luna, con blocchi di arenaria tenuti insieme da argilla. Anche in questo caso, la scoperta di materiale organico ha permesso di stabilire l’età della costruzione: avrebbe più di 12 mila anni. Poi, più sotto ancora, nelle profondità del terreno, per decine di chilometri si estende una rete di tunnel, camere e cunicoli riempiti di terra e detriti che un po’ per volta la fondazione creata da Sam Osmanagich sta liberando.

Eppure, come dicevamo, per gli archeologi e i geologi tutto questo non esiste oppure è semplicemente opera della natura. Come è possibile? In parte, dipende dal fatto che il sito sia stato preso in esame quando gli scavi erano appena iniziati e poco, pochissimo era emerso. Gli articoli citati anche da Wikipedia per definire infondata la tesi del Dr. Sam risalgono per lo più al 2006. Chissà, se oggi, a 11 anni di distanza, gli stessi studiosi che hanno bocciato e respinto la scoperta si recassero sul luogo, forse il loro parere sarebbe differente. Di sicuro, non potrebbero più liquidare l’intera faccenda come un’assurdità dal punto di vista storico. Anche perché nel frattempo la comunità archeologica ha dovuto ammettere- grazie al ritrovamento di Göbekli Tepe– che 12 mila anni fa, ben prima dei Sumeri, esistevano civiltà in grado di edificare grandi complessi architettonici.

Per sconfessare la tesi di Osmanagich, non basta dire che è priva di fondamento scientifico: bisogna dimostrare che gli esami sono sbagliati, i test errati, le spiegazioni infondate. Bisogna vedere con i propri occhi, esaminare di persona, trovare interpretazioni alternative. Bisogna fare scienza, insomma, che non si basa su opinioni, o peggio su preconcetti e pregiudizi, ma su dati oggettivi, misurabili e verificabili. Dati che Osmanagich sostiene di aver ottenuto da anni di studi sul campo, con la collaborazione di decine di studiosi ed esperti dei più svariati settori e di diverse nazionalità: non dovrebbe essere difficile ottenere le loro perizie e i loro resoconti per un ricercatore seriamente intenzionato a far chiarezza.

Anche perché il dottor Sam dice di avere le prove che le piramidi di Bosnia sono degli amplificatori di energia: quattro diversi tecnici in quattro momenti diversi avrebbero misurato l’emissione di un raggio dalla punta della piramide del Sole con la frequenza di 28 kHz, la cui intensità diventa sempre più forte man mano che si allontana dalla cima perché si tratterebbe dell’effetto “di una tecnologia non herziana”. Affermazioni cha fanno rizzare i capelli in testa agli scienziati. Ma ancora una volta, visto che ad individuare questo particolare campo elettromagnetico sono stati ingegneri dotati di strumentazioni scientifiche, non dovrebbe essere difficile per un fisico- dati alla mano- verificarne o meno la fondatezza.

I TUNNEL SOTTERRANEI

The-entrance-to-Ravne-Tunnel-Labyrinth-in-the-Bosnian-Valley-of-the-Pyramids-Visoko-Bosnia-January-9-2015.jpg

Non solo. Osmanagich sostiene perfino che nei tunnel sotterranei ci sia una concentrazione altissima di ioni negativi e una totale assenza di radiazioni cosmiche e di radioattività naturale, fatto che rende quegli ambienti estremamente salubri. Anzi, sarebbero luoghi di guarigione, nei quali le cellule umane riescono a rigenerarsi e ad autocurarsi. Analisi mediche avrebbero dimostrato che dopo qualche ora in quelle cavità si abbassa il livello del glucosio nel sangue e migliora la pressione. Nessun dottore animato da sano scetticismo e da curiosità scientifica ha voglia di andare a Visoko per controllare di persona questi incredibili ”poteri”?

Da parte sua, l’imprenditore bosniaco trapiantato negli Stati Uniti sembra essere molto sicuro di sé e dei risultati delle sue ricerche. “Tutto quello che i libri di storia dicono delle piramidi è sbagliato. Non sono solo in Egitto e in Messico, sono sparse in tutti i continenti. Di quelle di Giza, dicono che erano tombe, ma non sono stati trovati dipinti, iscrizioni, mummie, suppellettili, materiale organico, nulla che possa provare in merito alla loro costruzione come, quando e perché”, ha detto durante la conferenza di Milano. “Ci sono 250 piramidi in Cina, ma il governo non autorizza gli scavi, perché sono antiche di almeno 12 mila anni e cambierebbero la storia.”

Una storia che per lui andrebbe riscritta. “Quello iniziato con i Sumeri è solo l’ultimo ciclo dell’umanità. Prima, ce ne sono stati molti altri che finirono 12 mila anni fa, 20 mila, 30 mila, 50 mila…La storia è fatta da un ciclo dopo l’altro. Un cataclisma spazzò via l’ultima civiltà prima della nostra, i pochi che sopravvissero nascosti nelle caverne o in città sotterranee trovarono il loro mondo distrutto e hanno dovuto ripartire da capo dal Neolitico.”  Ma noi, discendenti da quei pochi scampati alla fine del mondo, avremmo perso la memoria del nostro passato che ogni tanto riemergerebbe senza essere pienamente compreso.

SABRINA PIERAGOSTINI

 

Standard
Extraterrestri

THE LACERTA FILES – PART2

lacerta

Commento di Ole K : L’incontro cominciò vagliando diverse domande ed opinioni che ho ottenuto dai lettori della prima trascrizione in forma anonima attraverso i miei amici fidati. Alcune di queste opinioni – tutte occupano circa 14 fogli di carta – contengono commenti di vario tipo, dal radicalmente religioso al tendenzialmente fanatico fino a commenti riguardo un contatto di benvenuto con specie rettiliane. Alcuni commenti contengono frasi stereotipate del tipo “Servi dell’Inferno” o “Specie del Maligno”. Non voglio continuare a dare descrizioni dettagliate qui perché non voglio fomentare ulteriormente altri pensieri falsi e radicali.

Domanda : Leggendo questi commenti a carattere religioso e animoso, cosa ne pensi e come ti senti? La relazione tra la tua specie e la nostra è davvero basata su questo tipo di totale negazione?

Risposta : Ti stupisce il fatto che io non ne sia minimamente turbata? Mi aspettavo simili reazioni estremiste. La totale negazione dell’esistenza di altre specie (soprattutto rettiliane) come nel vostro caso è fortemente insidiata nella coscienza di ogni individuo. Questo antico condizionamento deriva dai giorni della vostra terza creazione artificiale e, biologicamente parlando, è stata passata come informazione genetica da generazione in generazione. L’identificare la mia specie con potenze oscure era una delle intenzioni primarie degli Elohim, ai quali piaceva immedesimarsi nel ruolo di potenze di luce – una cosa a dir poco paradossale, considerando che la loro specie umanoide era estremamente sensibile alla luce del sole. Forse ti aspettavi che io mi offendessi, quindi suppongo di averti deluso. Questi atteggiamenti non sono in realtà colpa vostra : state semplicemente seguendo per la maggior parte quello che è stato inculcato ai vostri antenati. E’ comunque deludente che molti di voi non siano riusciti a sviluppare una coscienza individuale, per questo motivo sarebbe d’aiuto per voi superare il condizionamento. Come ho già detto, noi siamo stati in contatto diretto per diversi secoli con alcune delle vostre tribù primitive : queste tribù riuscirono a superare la vecchia “programmazione”; erano in grado di incontrarci senza tensione, odio e rifiuto. Apparentemente molti dei vostri moderni individui civilizzati non sono in grado di pensare per conto loro, ma si lasciano guidare dalla programmazione e dalla religione (che è anch’essa una manifestazione di quell’antica programmazione e parte del piano degli Elohim). Quindi, commenti di quel genere li considero più divertenti che irritanti; confermano semplicemente in larga maniera le mie supposizioni sul vostro ristretto modo di pensare.

Domanda : Di conseguenza voi non siete la “Specie del Maligno” come detto prima?

Risposta : Come dovrei risponderti? La vostra gente pensa ancora seguendo un semplice e completamente inappropriato schema di generalizzazione. Parlando semplicemente, NON esistono specie puramente malvagie. In ogni specie terrestre ed extraterrestre esistono individui buoni ed individui cattivi; voi stessi ve ne rendete conto; ma NON esiste assolutamente una specie completamente malvagia. Questo concetto è davvero molto primitivo. Voi credete da tempo immemore quello che i vostri creatori vi hanno fatto credere. Ogni specie conosciuta, anche la più sviluppata, consiste in un grande numero di coscienze individuali (almeno una parte della coscienza è individuale, sebbene vi siano campi di connessione della coscienza); questi spiriti autosufficienti sono in grado di decidere liberamente uno stile di vita che può essere buono o cattivo, basandoci sui vostri standard umani. Ancora una volta, dipende dal punto di vista; la vostra gente non è proprio in una posizione tale da essere in grado di giudicare una specie molto più avanzata come buona o cattiva, perché il vostro punto di osservazione è posto più in basso. Le vostre semplici parole “buono” e “cattivo” sono in ogni caso un esempio di una tendenza verso la generalizzazione; nel mio linguaggio sono presenti diversi concetti per descrivere le varie sfumature di significato riguardanti i comportamenti rapportati alle norme sociali.

Anche queste razze extraterrestri inclini ad agire con antagonismo nei vostri confronti non sono “Specie del Maligno”, sebbene operino in maniera negativa e senza rispetto per la vostra razza. Loro fanno tutto ciò per le loro ragioni e non perché siano cattivi; voi siete stati concepiti e strutturati con un modo di pensare più lineare a focalizzato rispetto al loro, quindi vi comportate di conseguenza. L’attitudine di una specie nei confronti di un altra specie dipende fortemente dai propri rispettivi modi di pensare; ogni specie setta le sue priorità. Classificare tutto ciò come “buono” o “cattivo” è davvero primitivo, per la sopravvivenza di qualunque specie vi sono lotte di vario tipo. Non escluderei nemmeno la mia stessa razza da tutto ciò, si sono infatti verificati alcuni eventi nel passato che personalmente non condivido ma di cui non parlerò. Nessuno di questi eventi si è verificato negli ultimi 200 anni della vostra scala temporale. Ma ti prego di tenere presente questi : NON esistono razze assolutamente buone come NON esistono razze assolutamente cattive, perché ogni specie è composta da individui.

Domanda : Nelle lettere che ho ricevuto vi era spesso la richiesta di maggiori dettagli circa la fisica avanzata di cui hai parlato l’ultima volta. Molta gente sostiene che le tue parole non abbiano senso. Per esempio, come funzionano gli UFO, come fanno a volare, come fanno a fare quelle manovre?

Risposta : Come dovrei spiegarlo alla gente? Non è così semplice. Lasciami pensare per un minuto. Devo sempre utilizzare delle parole molto semplici per renderti chiari i principi di base della scienza avanzata. Proviamo così : devi avere chiari alcuni fatti fondamentali. La primissima cosa consiste nel dovere suddividere lo stesso concetto del mondo fisico, perché ogni esistenza consiste di strati differenti: Diciamo per semplificare che esso consista di una illusione materiale e di una sfera di influenza.

NOTA DEL TRADUTTORE DALLO SVEDESE : NON ESISTE NESSUNA TRADUZIONE ESATTA PER LA PAROLA ‘FELDRAUM’ -“FELD” VUOL DIRE “CAMPO”, “RAUM” VUOL DIRE “SPAZIO, STANZA, ESPANSO” QUINDI LO TRADURRÒ COME “SFERA DI INFLUENZA”

Certe condizioni fisiche sono associate solo con il regno materiale, mentre altre condizioni più complicate sono associate solo con la sfera di influenza del mondo materiale. Il vostro concetto del mondo fisico è basato su una semplice illusione materiale. Quella illusione è ulteriormente suddivisa in tre condizioni base o elementari della materia. Esiste anche una importantissima quarta condizione; è il confine nella sfera di influenza o il regno del plasma. Per voi, la teoria di una trasformazione controllata o di una elevazione della frequenza della materia e l’esistenza stabile di una quarta condizione di aggregazione della materia non è molto comune, o comunque esiste ad un livello molto primitivo. (Esistono solo cinque stati della materia, ma parlare anche dello stato post-plasma non farebbe altro che confonderti ulteriormente. E comunque non è necessario per capire la teoria di base ; è connesso con diversi fenomeni che voi vi limitereste a classificare come paranormali.) Torniamo alle teorie essenziali: Plasma…ora, con plasma io non intendo solo “gas caldo” – così come la vostra gente classifica il concetto – ma piuttosto intendo una più alta condizione di aggregrazione della materia. Lo stato plasma della materia è una forma speciale della materia che sta tra la sua reale esistenza e la sfera di influenza, tutto qui, una completa perdita di massa e un accrescimento di energia in varie forme ogniqualvolta la materia è “premuta o urtata”.

Il quarto stato della materia è molto importante per alcune condizioni fisiche che possono essere usate per esempio per….come dovrei fartelo capire…generare antigravità. (questa è una parola umana molto strana e non è molto corretta, ma dovresti capirlo meglio in questo modo.) Essenzialmente, nel mondo della fisica reale, non esistono forze bipolari, ma piuttosto soltanto un “comportamento riflettivo dipendente dall’osservatore” di una singola, grande forza unificata a differenti livelli. Con l’antigravità o la distribuzione delle caratteristiche gravitazionali su livelli, uno può, per esempio, causare la levitazione della materia apparentemente solida; questo metodo è utilizzato in parte da noi e dagli extraterrestri come mezzo di propulsione per i loro UFO. Voi vi state muovendo su un livello molto primitivo verso un principio simile da utilizzare nei vostri progetti militari segreti, ma dato che voi avete più o meno rubato questa tecnologia (e vi è stata falsamente passata intenzionalmente dagli extraterrestri), mancate di una vera comprensione della fisica; come risultato, dovete affrontare problemi riguardanti l’instabilità e disturbi. Non ti sembra che questo sia un ulteriore esempio del discorso su “buono” o “cattivo”? Voi giocate con forze sconosciute e così accettate la morte dei vostri compagni, perché muoiono per una causa più importante, ovvero per l’avanzamento della vostra tecnologia, che a sua volta verrà utilizzata per scopi bellici ovvero negativi. Adesso, qualcuno può darvi il beneficio del dubbio , ovvero che solo una piccola parte della vostra specie è a conoscenza di questi progetti alieni che sono considerati – come lo spiegheresti tu – top secret. Vi è stato detto che più alto è l’ordinale e o il numero di classificazione della materia, più semplice è l’innalzamento della condizione, ma è corretto soltanto in parte. Se non potete trattare queste potenze, allora è meglio che non ci proviate. Ma la tua specie è sempre stata ignorante e da tempo immemore prova a giocare con forze che non riesce neanche a capire. Perché dovrebbe cambiare?

Ricordi la faccenda della fusione del rame? con la fluttuazione al giusto angolo con il campo di radiazioni indotte, il rame viene fuso con altri elementi. (L’illusione della materia è fusa, i campi nella sfera di influenza si sovrappongono l’uno con l’altro, ma la forza principale sarebbe riflettuta da quel processo e assumerebbe una caratteristica quasi-bipolare.) La conseguente connessione e il campo non sarebbero quindi stabili nella normale condizione della materia e non adatta per certi compiti. Come risultato, l’intero spettro di campo viene capovolto verso una condizione più alta di simil-plasma, dove lo spettro si unisce con questo ruvido cambiamento al polo opposto – la parola NON è corretta – del campo di forza e ricorda molto un cambio gravitazionale. Questo cambio provoca un “sussultarsi” della forza repulsiva quasi-bipolare, che adesso non scorre più verso l’interno del campo di forza, ma in parte verso l’esterno. Il risultato è un campo di forza riflettente inter-stratificato che è davvero difficile da modulare all’interno di particolari confini tecnici in relazione alle sue personali caratteristiche. Può anche occuparsi di una moltitudine di compiti, come per esempio, fare lievitare e manovrare un massivo numero di oggetti volanti. Può anche fungere come camuffaggio nel regno delle radiazioni elettromagnetica così come manipolare una sequenza temporale di eventi – ovviamente in maniera molto limitata – ed anche altre cose. Hai familiarità con il vostro “effetto tunnel quantico”? Anche l’ampiezza delle equalizzazioni tra la materia genuina può essere raggiunto con uno di questi tipi di campo se la frequenza e la distanza dal piano del campo è abbastanza alta. Sfortunatamente, tutto ciò che ti ho spiegato usando le vostre parole è venuto fuori molto primitivo, temo. Suonerà piuttosto strano e certamente impossibile per la tua comprensione, ma può darsi che questa semplice spiegazione possa esserti d’aiuto a comprendere. Ma di nuovo, forse no.

Domanda : Vi è una spiegazione scientifica per i fenomeni paranormali, come per esempio i tuoi poteri mentali?

Risposta : Si. Per spiegarlo, bisogna rendersi conto della realtà fisica della sfera di influenza {Feldraum}. Ci proverò…aspetta solo un secondo..devi separarti mentalmente dall’illusione che ciò che vedi è la vera natura dell’universo. E’ piuttosto la superfice di un lato dell’universo. Immagina che tutta la materia qui presente – questo tavolo, questa matita, questo apparecchio, questo foglio – non esistono realmente, ma sono soltanto il risultato di una osccilazione di campo e di una concentrazione energetica. Tutto la materia che vedi, ogni creatura, ogni pianeta e stella in questo universo, ha una “informazione equivalente ad energia” nella sfera di influenza che si trova in un campo principale – il livello generale {delle cose}. Adesso, non è presente solo un livello, ma diversi. L’ultima volta, ho menzionato quella specie altamente sviluppata in grado di cambiare livello (che è qualcosa di completamente differente dal semplice cambio di bolla, in quanto le bolle sono una parte di ogni livello). Capisci? Le dimensioni, così come le chiamate voi, solo parte di una bolla solitaria, le bolle o la schiuma universale sono parte di un livello, e i livelli sono strati nella sfera di influenza, mentre la sfera di influenza, agento nella capacità della singola misura fisica, è essenzialmente infinita; è composta da innumerevoli strati di informazione-energia e livelli generali. Non vi sono livelli nulli nella sfera di influenza; sono tutti gli stessi, ma sono separati dal significato delle loro condizioni energetiche. Vedo che ti sto confondendo. Forse è meglio fermarmi con la spiegazione.

Domanda : No, continua pure. Come nascono concretamente i poteri paranormali?

Risposta : Benissimo allora. Proviamo qualcosa di più semplice. Di nuovo, non è completamente esatto, ma cominciamo in questa maniera : la materia tangibile in questo lato è rispecchiata nella sfera di influenza {Feldraum} come un campo composto da strati distinti. Questi strati contengono informazioni, come per esempio, circa la semplice struttura della materia o la frequenza della stringa, ma vi è anche una informazione derivata dallo sviluppo della materia. Hai familiarità con il concetto umano dei “campi morfogenetici”? Una parte dello strato si potrebbe definire in questo modo. Adesso, vi è anche un’altro strato intermedio per il quale purtroppo non vi è il relativo concetto umano, dato che la sua teoria non è comune nel pensiero umano. Chiamiamolo “para-strato”, dato che questo strato è il principale responsabile di tutto ciò che voi chiamate PSI e paranormale e che si trova al di fuori dei confini della vostra scienza primitiva. Questo para-strato si trova tra gli strati della materia e tra gli strati morfogenetici di un campo nella sfera di influenza. Si può integrare attivamente con entrambi. Il tuo corpo, per esempio, ha il suo campo corrispettivo nella sfera di influenza {Feldraum}. Questo non vuol dire che esso non esista qui – in quanto carne, sangue, ossa – sotto forma di stringhe di materia o atomi, ma non si limita a questo. L’esistenza è sempre una dualità. Alcuni strati del campo contengono semplici informazioni riguardanti la materia solida del tuo corpo e riguardo la sua frequenza, mentre altri strati contengono informazioni riguardanti il tuo spirito, la tua coscienza o, parlando da un punto di vista umano-religioso, la tua anima. La consapevolezza o la coscienza in questo caso sono una semplice matrice di energia, divisa in diversi strati del tuo campo nella sfera di influenza – nulla di più nulla di meno. La consapevolezza genuina esiste anche qui nel lato materiale, ma soltanto in forma di post-plasma (la quinta forma della materia). Con la necessaria conoscenza fisica e la corrispondente tecnologia, la matrice della coscienza/consapevolezza, o anima, può anche essere separata dal suo campo. Puo continuare, nonostante la sua rimozione, ad esistere in maniera autosufficente per un certo periodo di tempo. Tutto ciò ha lo strano nome occulto di “furto dell’anima”. Ma nonostante tutto, stiamo parlando di scienza, non di magia o di forze oscure.

Ma tornando alla domanda : le creature con poteri mentali più potenti possono avere una influenza diretta nel para-strato tramite i loro campi di coscienza/consapevolezza. Adesso questo strato non è limitato solo all’individuo, ma è piuttosto una parte dello strato di informazione generale – lo puoi chiamare in senso prosaico l’anima della comunità – che è connessa con tutte le materia animate ed inanimate e tutte le coscienze che esistono in questo livello principale. La causa biologica di queste abilita comunque si trova nel lato materiale, nella ghiandola pituitaria, che è sempre in un posizione tale da generare le frequenza per controllare attivamente la sfera di influenza {FELDRAUM}. Anche voi potreste teoricamente fare ciò; ma comunque, voi siete fortemente bloccati riguardo queste cose. Come ho detto, il para-strato può interagire sia con la materia che con la mente. Per sempio, se io decidessi di utilizzare i miei poteri mentali ancora una volta per muovere questa matita, allora, parlando semplicemente, immagino nella mia mente come la mia coscienza/consapevolezza si espande/si amplifica nel lato materiale sotto forma di post-plasma nei confronti della matita. Nella sfera di influenza questo causa simultaneamente il comando automatico dallo strato della coscienza/consapevolezza al para-layer di interagione con lo strato della materia della matita. Dato che il para-strato non è confinato nel corpo, non è neanche un problema che la matita si trovi laggiù, perché posso tranquillamente raggiungera senza muovere il mio corpo fisico. il post-plasma da questo lato, il para-strato dall’altro. Io ho il controllo sulla matita e l’interazione porta il campo della materia della matita al punto dove cambia nella maniera in cui si muove, per esempio.

[COMMENTO DI OLE K : CERTIFICO CHE LA MATITA DI CUI SOPRA NEL MOMENTO STESSO È SALTATA IN ARIA AD UNA ALTEZZA DI 20 CM PER POI RICADERE SULLA SUPERFICE DEL TAVOLO. IL SUONO È CHIARAMENTE DISTINGUIBILE NELLA CASSETTA REGISTRATA. NESSUNO HA VISIBILMENTE TOCCATO QUELLA MATITA.]

Domanda : Affascinante. Che tipo di attività paranormali è possibile generare in questo modo?

Risposta : Qualunque tipo. Tutto ciò che tu chiami paranormale. Come ho detto, questo strato speciale si trova nella sfera di influenza tra gli strati di informazione morfogenetica e gli strati della materia e può interagire con entrambi i lati. Questo vuol dire che può interagire sia con la materia solida che con le informazioni mentali, e quindi possiamo fare qualunque cosa che viene generalmente associata alla telecinesi e alla telepatia. l'”assorbimento della connessione” con un’altra coscienza/consapevolezza è generalmente separato nella procedura dalla semplice influenza della materia, dato che differenti campi di coscienza/consapevolezza lavorano con differenti oscillazioni. Una coscienza/consapevolezza che invia o una coscienza/consapevolezza che riceve deve prima adattarsi perfettamente all’altra mente, prima che sia possibile qualunque tipo di accesso. La maggior parte delle specie ha anche le possibilità di bloccare l’accesso alieno, ma voi non avete questa capacità. Generalmente la regola è : più forti sono le abilità paranormali di una specie, più facile è per loro l’adattamento e l’accesso. Le nostre stesse abilità non sono poi così sviluppate : quindi prima abbiamo bisogno di capire a fondo la mente aliena prima di potere usare la mimetizzazione, mentre invece nei vostri confronti è molto semplice grazie alla presenza dell’interruttore acceso/spento. Alcune di queste abilità sono anche parzialmente ereditate ; per esempio, madri e figli della mia specie sono collegati durante i primi mesi di vita – parzialmente anche mentre l’uovo e nel ventre della madre – e comunicano telepaticamente. Per influenzare voi invece abbiamo bisogno di un certo periodo di tempo per fare pratica, nonostante la vostra semplice struttura. Ma comunque è proibito, per esempio, per gli adulti della mia specie di andare in superfice prima dell'”Eta della Illuminazione”. (quel termine è sinonimo, insieme ad altre cose, di piena forza fisica.). Nel caso di abilità non del tutto sviluppate, il rischio di essere scoperti da voi sarebbe troppo alto. Ma comunque vi sono ovviamente numerosi insegnamenti segreti circa le reali possibilità che possono essere raggiunte da un individuo, ma non ne so quasi nulla.

Ogni qual volta che una mente aliena dovrebbe essere influenzata, vi sono alcune procedure generalmente valide, che sono utilizzate da altre specie extraterrestri. Prima di tutto, l’oscillazione aliena deve essere percepita, ed è qualcosa che generalmente viene fatta automaticamente dal cervello, es per l’uno l’oscillazione di campo, per l’altro le onde cerebrali quasi-elettriche qui nel normale spazio dove si trova la materia. Non è particolarmente difficile. Dopo di che, basta semplicemente sondare la coscienza/consapevolezza nella mente con una manifestazione post/plasma, la sfera di influenza reagisce e si forma la connessione. Adesso è possibile estrarre informazioni dal primo e registrarle nel secondo nella giusta locazione. L’ultima volta mi hai chiesto se voi avete la possibilità di proteggervi contro questa influenza, e io ti dissi che sono un cervello sveglio e concentrato ha un qualche tipo di possibilità di contrastarla. In questo stato mentale le oscillazioni cambiano molto bruscamente e l’accesso diventa complicato; ad essere più precisi, può diventare anche doloroso. Quando invece chiudi gli occhi, allora il campo diventa più “piatto”, e l’accesso alieno alla mente è possibile immediatamente e senza resistrizioni. In termini di possibilità contro una specie molto più avanzata, non ne avete assolutamente. Loro sono in grado di aggiustare le oscillazioni più velocemente di quanto voi possiate provare a cambiarle. Potrei anche dimostrartelo, ma l’ultima volta eri talmente spaventato e confuso che credo sia meglio lasciare che rimanga la sola spiegazione.

Questa spiegazione presumibilmente ti suona come – come hai detto – qualcosa di esoterico, occulto o magico. La ragione è la tua mancanza di conoscenza di base che ti impedisce di vedere come stanno realmente le cose. Tutti i fenomeni paranormali hanno una origine puramente scientifica. Niente di tutto questo ha a che fare con poteri sopranaturali. Noi cresciamo con questo tipo di conoscenza, noi sappiamo come fare uso di questi poteri, e da dove vengono. Conosciamo sia la teoria che la pratica. Voi no. Quindi, voi non capite realmente quello che succede nel vostro mondo – voi vedete solo un lato dell’esistenza, non l’altro (e qua intendo quei due lati fisici). Tutto ciò che è paranormale è dualistico, ed esiste nello spazio abitato dalla materia così come nella sfera di influenza. Per essere spiegato…può essere spiegato solo accentando l’esistenza della sfera di influenza, perché è la base. Preferirei smettere con le domande scientifiche dato che che sembri non comprenderle comunque granchè. Stiamo perdendo tempo più o meno prezioso facendo questo.

Domanda : Un’ultima domanda. Durante il nostro primo incontro in Dicembre, mi hai fatto chiaramente capire che non avevi intenzione di discutere con me di temi scientifici e paranormali. Come mai questa apertura, adesso?

Risposta : L’ultima volta non ho visto una reale necessità di sovraccaricarti con concetti di quel tipo (e adesso sei chiaramente sovraccaricato). Quindi, ho preferito toccare questi temi in senso periferico. Apparentemente, comunque, alcune delle mie performance oggi ti hanno portato a pensare al tuo mondo, e sicuramente non è una cosa negativa. E comunque, i vostri scienziati umani tenderanno a considerare i miei commenti come “imbrogli”. E quindi non vedo particolare pericolo a distribuire queste informazioni. Nessuno vi presterà particolare attenzione. Comunque, le parole della gente che mi ha identificato come una “Creatura del Male” hanno le loro origini nella credenza verso i poteri occulti e la magia – due cose che NON esistono assolutamente. Non esiste la magia, esiste soltanto scienza altamente sviluppata, e tutto ciò che bollate come “magia” è soltanto una parte della scienza. Se riusciste a comprendere questo, sareste già un passo avanti nel vostro sviluppo. La mia apertura su questi argomenti finisce qui. Fammi altre domande, per favore.

Domanda : Bene. Parliamo degli UFO. Puoi spiegarmi come hanno fatto i nostri governi a venire in possesso di materiale UFO a tal punto da permettere l’avvio di propri progetti? Tutto ciò ha qualcosa a che fare con l’incidente di Roswell?

Risposta : Si, ma quell’incidente non fu il primo. Non sono uno storico, Io sto studiando solo il vostro atteggiamento corrente, quindi la mia conoscenza di questi eventi della vostra storia è presumibilmente non particolarmente estesa. Provero a spiegarti quello che conosco degli avvenimenti accaduti all’epoca. Lasciami pensare per un secondo. Tra gli anni 1946-1953 del vostro calendario, ci sono stati cinque casi in cui astronavi extraterrestri si sono schiantate sulla superfice della Terra. In quello schianto che voi chiamate “Incidente di Roswell” non vi era solo una astronave aliena coinvolta, ma due che si sono schiantate sopo una collisione in differenti parti della terra nella parte ovest – quella che voi chiamate USA. (Devi sapere che le navette di questa particolare specie possono continuare a levitare nell’aria per un particolare periodo di tempo, anche se sono danneggiate; questo spiega la differenza in termini spaziali tra i punti di impatto.) Questi comunque non erano i primi schianti, ma a quel tempo il secondo e il terzo. Un’altra astronave si era schiantata nel 1946, ma era talmente distrutta da risultare inutilizzabile.

Un’altra cosa prima di continuare con la spiegazione : certamente ti suonerà ridicolo che delle astronavi extraterrestri così avanzate semplicemente si schiantino, e che un numero relativamente alto di loro l’abbia fatto in un periodo di tempo relativamente corto. La spiegazione di tutto ciò è parecchio strana ma corretta. Il problema non si trova nel sistema di guida in se, ma più che altro nella direzione di campo del vostro pianeta. Questa specie di cui abbiamo parlato – ed è stato sempre in questo periodo che questa specie ha usato navette a forma di disco – ha usato si un sistema di propulsione che funziona in base al normale principio di fusione, ma un sistema che a quel tempo utilizzava un metodo poco convenzionale per l’allineamento di campo. Quel sistema aveva diversi vantaggi ma anche degli svantaggi. Il campo di repulsione deve ovviamente stare in un campo magnetico più stabile, per il quale hanno sviluppato e tarato il loro sistema di guida. Il campo magnetico terrestre non è a dire il vero molto stabile; è soggetto a variazioni cicliche e forma dei vortici di campo in condizioni sfavorevoli. Ogni qual volta che una navetta contenente uno di questi sistemi di guida va a finire in una fluttuazione di campo o in un vortice troppo forte, allora per un breve periodo di tempo il campo di repulsione non può più allinearsi correttamente e la nave scivola incontrollata verso la sua rotta di volo. Il sistema di guida funzionava correttamente, ma il campo fluttuava in tutte le direzioni, venne connesso non intenzionalmente con quello del leader della flotta e ci fu una collisione con un’altra navetta per cui entrambe furono seriamente danneggiate. La causa della fluttuazione magnetica in quel periodo era probabilmente un disturbo elettrico dovuto ad eventi metereologici. Il risultato fu che entrambe le astronavi si schiantarono; una di esse cadde vicino il punto di collisione, l’altra ad un centinaio dei vostri chilometri di distanza. Tutti gli occupanti rimasero uccisi nell’impatto. La debole struttura di queste navette a disco non è molto stabile in se per se, dato che questi dischi non sono stati concepiti per proteggersi dagli schianti nè per il volo in un campo magnetico dove sono presenti forze esterne.

I militari umani inizialmente collezionarono i singoli pezzi della nave, fin quando non trovarono l’intero mezzo con dentro le creature morte. Immediatamente classificarono il tutto come “Top Secret” e portarono il tutto nelle loro basi militari per le analisi. L’intenzione segreta era utilizzare la tecnologia aliena contro i nemici di quella grande nazione. Tutto questo è tanto primitivo quanto ridicolo. Credo di ricordare – non voglio specificare esattamente la data – che fu tra il 1949 e il 1952 che avvenne un bruttissimo incidente durante gli esami di uno dei relitti. Basandomi su ciò che ho sentito – cioè su ciò che i membri di quel governo dissero a membri della mia specie – tutto fu causato da una attivazione non intenzionale di uno dei componenti della nave in condizioni non protette. Il risultato fu – come dovrei dirlo – un incontrollato cambio dell’ambiente circostante in una condizione simil-plasma per un breve periodo di tempo, il quale a sua volta ha causato la trasformazione repentina del campo di potenza generico in una pulsazione magnetica di estrema potenza.
Hai idea che razza di effetto si ha quando un’organismo viene in contatto con una scossa plasma-magnetica? No, come faresti a saperlo. Certo che non lo sai. Disturbi nella struttura di campo e feedback bioelettrico. Immagina, se vuoi, un corpo umano che viene messo tra le fiamme continue per 3 o 4 dei vostri giorni. Queste fiamme apparentemente non tendono a spegnersi e bruciano il corpo fino al suo ultimo composto. Bene, allora hai una idea approssimativa di ciò che è successo. Credo che siano morti dai 20 ai 30 dei vostri scienziati in quel laboratorio.

Due ulteriori schianti si ebbero nel 1950 e nel 1953 in una zona adibita alla raccolta d’acqua nel continente Americano. Queste navette furono raccolte relativamente intatte. (Quella nel 1953, per quanto mi ricordi, aveva anche un nucleo di guida intatto. E’ stato da quando voi vedeste per la prima volta questo apparecchio che avete capito male l’intero concetto e l’avete ricostruito in maniera completamente sbagliata. Tuttora non l’avete ancora costruito in maniera corretta.) Quella specie che costruì queste navette – una specie che io, comunque, considero tra quelle che vi sono ostili – era naturalmente preoccupata riguardo gli esami della loro tecnologia da parte della vostra razza. Non volevano comunque, proprio in quel momento, cominciare un conflitto diretto con voi, e quindi scelsero la via diplomatica e vennero in contatto con quel governo durante gli anni 60. Naturalmente non dissero le reali motivazioni per cui erano qui – rame, idrogeno, aria – ma piuttosto si presentarono come “curiosi ricercatori” e offrirono di mostrarvi il principio di funzionamento delle navi, per avere in cambio alcuni “favori”. Sempliciotti come siete, ovviamente avete accttato…e siete stati traditi. Voi gli avete dato materie prime, gli avete dato luoghi sicuri per le loro basi, gli avete dato accesso ai vostri più segreti dati di difesa, gli avete dato accesso al vostro DNA e ancora di più – tutto questo solo per la vostra brama di potere e informazione. La specie aliena ovviamente notò in fretta che avevano a che fare con creature dalla mente semplice, e vi diedero informazioni false ed inferiori sulla loro tecnologia così da ottenere dalla collaborazione con voi molti più vantaggi rispetto a voi. Per esempio, vi hanno detto che il sistema di guida può essere costruito solo con elementi instabili di numero di classificazione alto, ma non vi hanno detto che il sistema può essere modificato per funzionare perfettamente anche con elementi stabili di un numero periodico più basso, e generalmente è in questo modo che si costruiscono. A causa di queste mezze verità vi reserò dipendenti dalla sintetizzazione di elementi a numero alto, e quindi dipendenti dalla loro stessa tecnologia. I loro suggerimenti per costruire i vostri “UFO” erano concepiti in maniera tale da far nascere nuovi problemi una volta risolti i vecchi problemi. Non vi hanno mai detto la verità completamente, ma vi hanno sempre detto delle bugie, destinate a portare successivamente a problemi tecnici e ad una vostra continua dipendenza da loro.

Tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80, accaddero diverse cose tra la specie aliena e il governo umano – non voglio addentrarmi eccessivamente in dettaglio perché ci sono molte cose di cui non sono sicura. L’intero problema si ebbe a causa di qualche nuovo – o per meglio dire, vecchio problema tecnico con le navette costruite da voi, il cui sistema di camuffaggio e di guida fallì durante i voli di prova a cielo aperto. A causa di ciò, la segretezza della operazione fu in pericolo. I vostri militari e i vostri politici cominciarono lentamente – molto lentamente – a giungere alla conclusione dopo più di 20 anni di essere stati traditi da quella specie aliena. L’alto numero di incongruenze e il non rispetto dei trattati da entrambe la parti portò ad un’alterco tra voi e gli extraterrestri, che culminò nell’innalzamento di 3 oggetti aerei alieni equipaggiati con una arma a – come lo chiameresti? – EMP {Pulsazione Elettromagnetica – Electromagnetic Pulse} e una barriera militare in una delle loro basi sotterranee. In seguito a questi attacchi, gli alieni interromperono qualsiasi contatto con voi e furono naturalmente molto arrabbiati verso la vostra specie. Quindi, considero questa specie extraterrestre tra le tre che vi sono ostili, e mentre le altre due sono occupate con i loro affari, portando avanti una guerra fredda per il dominio sul vostro pianeta, i vostri vecchi “amici” e collaboratori si stanno preparando per ottenere la dominazione assoluta sulle materie prime e sul DNA. Al momento è probabilmente vero che manchino sia di alcune possibilità tecniche che del numero di forze necessarie per giungere direttamente ai loro obiettivi. Nonostante ciò, crediamo che poteranno avanti alcune azioni negative – possibilmente anche di tipo più “astuto” – contro di voi nei prossimi anni o nelle prossime decadi.

Domanda : Le altre specie extraterrestri non faranno nulla contro queste azioni di guerra? Mi riferisco nello specifico alle razze più sviluppate. Non dovrebbero fare qualcosa?

Risposta : E qui sbagli. Nello specifico, alle specie aliene più sviluppate interessa molto poco il vostro destino. Per loro siete animali. Animali in un laboratorio molto grande. Certo, un intervento alieno nel vostro pianeta disturberebbe i loro progetti, ma non credo che saranno disposti ad accettare un confronto con altre specie per questo. Molti di loro potrebbero semplicemente cercare un’altro pianeta per le loro ricerche, o potrebbero studiare a distanza il vostro comportamento e la vostra coscienza/consapevoleeza, dato che le situazioni di crisi potrebbero risultare interessanti per i loro studi. Quando voi osservate un formicaio, ed un’altra persona arriva e pesta questo formicaio, voi cosa fate? Ve ne andate, oppure cercare un’altro formicaio, o osservate le formiche che si trovano in una condizione di crisi. Ma qualcuno di voi – pur essendo possibilmente più grande e potente di quello che ha pestato il formicaio per primo – difenderebbe le misere formiche? No. Devi immaginare il tutto dal punto di vista di creature altamente avanzate. Voi siete le formiche. Non aspettatevi alcun tipo di aiuto da parte loro.

Ovviamente ci chiesero aiuto quando divenne chiaro che i vostri vecchi partners vi stavano tradendo. Alcuni membri di quel governo umano sono pienamente a conoscenza della nostra esistenza – alcuni anche basandosi parzialmente su vecchi concetti religiosi. Per esempio, vi è un enorme costruzione parziamente interrata nella capitale, completamente dedicata alla mia specie e che ha anche uno sbocco diretto ad un sistema di ascensori e ad un sistema sotterraneo. In questa costruzione sono avvenuti incontri parziali tra noi e gli umani. Vi abbiamo passato diverse informazioni negli ultimi anni; per quanto ne sappia, ci terremo più lontani possibile dal conflitto. Dovreste imparare a risolvere i vostri problemi da soli o a diventare abbastanza intelligenti da evitare di creare questo tipo di situazioni. Cosa accadrà e chi si metterà dalla vostra parte solo il tempo potrà dirlo. Non mi sento proprio di sbilanciarmi su questo argomento.

Domanda : Ho qua 5 differenti fotografie di UFO, o almeno che sembrano mostrare UFO. Potresti dare un’occhiata e dirmi in quale di queste foto è ritratto realmente un oggetto volante extraterrestre?

Risposta : Posso provarci. Mi hai fatto molte domande oggi alle quali non posso rispondere in maniera inequivocabile. Non sopravvalutare la mia conoscenza, non sono una esperta in tecnologia aliena e nella costruzione di navi extraterrestri. A direi il vero, ci sono più che altro alcuni dettagli tecnici e peculiarità a proposito degli “UFO” genuini con l’aiuto dei quali qualcuno può facilmente differenziarli da fenomi naturali o creazioni umane. A volte falsificate il disegno delle navi genuine; Quindi non è proprio semplice identificare un oggetto con certezza assoluta. Ci proverò. Fammi vedere le foto.

[COMMENTO DI OLE K : HA GUARDATO LE FOTO SOFFERMANDOSI SU OGNUNA PER UNA PAIO DI SECONDI E POI HA TIRATO FUORI LE FOTO 1, 3 E 5.]

Queste tre foto sono ovvie contraffazioni o identificazioni errate. Nella prima foto, mi sembra quasi certamente che una nave realmente esistente di una specie aliena sia stata usata per un piccolo modello. Manca di alcune importanti caratteristiche fondamentali strettamente legate al campo tecnicamente e fisicamente associato. Parlando in generale, più sono chiari i colori e le sagome in una foto, più è probabile che sia un falso, perché una nave levitante è generalmente nascosta in una condizione di campo-rovesciato che distorce i colori e le forme in base all’allineamento. Potrebbe suonare strano, ma le foto confuse e sfocate sono spesso da interpretare come segno di possibile autenticità. Comunque, questo oggetto sta sorvolando l’acqua. Se fosse una nave genuina, si dovrebbe vedere quantomeno una scia o una onda sulla superfice. Dato che la superfice è piatta, non è sicuramente una vera nave. Secondo me, nessuna di queste tre foto mostra veri oggetti in volo o UFO. Qui in questa foto non vedo nessun oggetto artificiale in volo; Sembra di avere a che fare più che altro con un riflesso di luce nelle vostre semplici macchine ottiche. Dovresti veramente essere abbastanza intelligente da non cadere in simili inganni. Quando la vostra opinione pubblica crede per lungo tempo a delle contraffazioni e a delle prese in giro, allora probabilmente scopriranno molto tardi ciò che sta realmente accadendo davanti a loro nell’atmosfera.

FOTO 2 : Albiosc, Francia, 1974

FOTO 2

Questa sembra genuina, almeno ne ha le necessarie caratteristiche. A primo acchito la attribuirei ad una specie aliena che ha visitato il vostro pianeta negli ultimi 35 anni. Lo stesso oggetto è metallico e a forma di disco; certamente è distorto in forme e colori a causa di un effetto di campo. Questi quattro bianchi e lunghi “processi” nel lato inferiore della nave sembrano una specie di manipolazione della luce quasi-gravitazionale, cioè il campo di forza universale viene rovesciato in direzione di una gravità simulata. Non sembra una luce genuina (ogni qual volta che vedi degli “UFO” illuminati la maggior parte delle volte non lo è) ma sembra una speciale forma di campo fortemente carica che si manifesta nello spazio abitato della materia sottoforma di simil-luce. La ragione dell’attivazione di questo speciale sistema ad alta energia nell’atmosfera non mi è completamente chiara; è possibile che sia una specie di investigazione o di influenza dell’ambiente circostante. In ogni caso, è una terribile mancanza di prudenza da parte di quella specie lasciare che gli umani fotografino la loro tecnologia. Beh, suppongo che la maggior parte di voi semplicemente non la capisca, e quelli che la capiscono non dicano nulla in proposito pubblicamente.

FOTO 4 : Petit Rechain, Belgio, 1990

FOTO 4

Questo è di fatto un oggetto aereo genuino; non è assolutamente extraterrestre. Gli oggetti aerei triangolari semplicemente non vengono utilizzati in volo da specie aliene, o quantomeno non in questa forma. Questa tipologia di forma aerodinamica è umana. E’ uno dei vostri progetti segreti militari che avete costruito con l’aiuto di tecnologia aliena immatura – la tecnologia che vi è stata passata dagli extraterrestri durante gli anni ’60 e ’70. Generalmente, la forma dello scafo di una nave extraterrestre genuina non fa differenza, all’interno del campo stesso non vi sono forze esterne che possano avere effetto lì dentro; in generale, le navi hanno una forma arrotondata e sono costruite senza angoli appuntiti – come dei dischi o dei cilindri – in modo tale da permettere al campo di scorrere con più facilità. I vostri progetti si basano sulla convinzione che assieme al campo di guida alieno debba esserci anche un sistema di motori a propulsione convenzionale; di conseguenza, vengono usate sempre forme triangolari o aereodinamiche per essere compatibili con questo primitivo sistema di propulsione.

In questo esempio qui la nave scivola più che altro sul suo proprio sistema di controllo di campo. Vedi la distorsione e la simil-luce nei cilindri rotanti? Questa è una inconfutabile indicazione dell’autenticità della foto. Ma perché, tu potresti chiedere, ci sono 4 cilindri? Questo è strano – anche la disposizione sembra sbagliata. Il colore è molto scuro e la distorsione ottica interna si nota molto. Presumibilmente è una ricostruzione del sistema originale da parte dei vostri scienziati. Dato che a causa della rottura dei rapporti con voi le specie aliene non vi hanno più fornito alcune informazione, stanno ricostruendo i sistemi da soli senza essere attualmente in grado di capire che razza di cose pericolose stiano facendo. Questa costruzione non rende il sistema migliore, soltanto più instabile. Entrambi i cilindri davanti sono troppo vicini l’uno con l’altro; sono destinati a finire l’uno dentro l’altro. Il colore mi fa intuire la presenza di radiazioni residue; è probabile che ancora una volta come di consueto siano stati usati elementi alti per il cambio di campo. E’ in ogni caso molto pericoloso essere privi di protezione nelle vicinanze del campo. La persona che ha fatto la foto ha subito danni da radiazioni o scottature?

Domanda : Non lo so. Da dove vengono questi “UFO” militari? Dagli Stati Uniti?

Risposta : Si. Penso che generalmente sia così. Dal continente occidentale.

Domanda : Ma allora perché volano sopra aree dell’Europa densamente popolate? Questa foto viene dal Belgio. Non ha senso. Puoi spiegarmelo?

Risposta: Perché io dovrei essere l’unica in grado di spiegare le strane azioni umane? E’ possibile che queste siano prove a lunga distanza o prove con il sistema di camuffaggio elettromagnetico. Il vecchio nemico della nazione Americana si trova in questa parte del mondo, perciò perché non dovrebbero fare qui le loro prove? A casa loro hanno avuto tutto il tempo di provare a fare andare avanti ed indietro le loro navi. Forse lì si sentono troppo osservati. Con delle strutture instabili di questo tipo – come indica la tua foto – credo che sia quantomeno improbabile che quella navetta sia in grado di fare un volo di quella lunghezza attraverso l’oceona. E’ possibile che vi sia una stazione di test qui nel vostro continente. Sfortunamente, non ne so nulla.

Domanda: Molti lettori della prima trascrizione hanno posto molte domande riguardo il modo in cui avvenne il tuo primo contatto con E.F. Io già conosco la storia, ma potresti ripeterla qui ancora una volta per la nuova trascrizione?

Risposta : Certo. Dunque, la storia iniziò circa 2 anni fa qui in Svezia. Io sono sempre stata fortemente interessata alla vostra specie e al vostro comportamento sin dalla mia giovinezza; A quel tempo avevo già studiato la vostra letteratura, per quanto fosse possibile. (Naturalmente, non è facile dalla mie parti venire in possesso di libri umani, ma dato che il mio gruppo o famiglia si trova in un rango più alto, sono stata in grado di raccogliere un pò di materiale e di parlare qualche volta con altri della mia specie entrati precedentemente in contatto con voi.) Ero veramente curiosa circa la vostra specie e non appena mi fu dato il permesso di andare in superficie, provai a trovare immediatamente ancora più informazioni. Nonostante tutto, mi era stato epressamente proibito di venire in contatto diretto con gli umani, perché per la mia posizione a quel tempo non vi era alcuna necessità per fare ciò.

Era il vostro anno 1998, quando mi trovavo parecchio a nord da qui nella foresta, nelle vicinanze dell’entrata verso il mio mondo e stavo cercando dei campioni biologici, che utilizziamo per osservare l’inquinamento ambientale e la distruzione della flora e della fauna da parte della vostra specie. A quel tempo, ero già nella via del ritorno – ci sappiamo orientare anche meglio, comunque, attraverso la nostra capacità di sentire il campo magnetico della Terra – ed ero già nella vicinanze del grande lago, quando con mia sorpresa incappai in una capanna nella foresta. Percepii una coscienza/consapevolezza umana dentro questa capanna. Era E.F. . A dire il vero non avevo il permesso di avere contatti con altre specie, ma di contro, prima di questi avvenimenti, avevo già sviluppato la mia capacità di mimetizzazione utilizzandola con successo con larghi gruppi umani (Ancora non avevo mai incontrato un singolo essere umano quando era da sola). Adesso, chiamiamola curiosità primitiva; Volevo parlare con la persona presente in quella cabina, e quindi bussai alla porta. E. aprì la porta e iniziammo una interessante conversazione. La sua lingua non era molto comune per me a quel tempo, ma non è così difficile imparare una nuova lingua quando hai la possibilità di leggere la coscienza/consapevolezza dell’individuo in questione. Gli dissi semplicemente di provenire da una nazione straniera situata ad est. Ovviamente a quel tempo non mi riconobbe per quella che ero in realtà; era totalmente convinto di stare parlando con una creatura della sua specie, nonostante fosse semplicemente una immagine mimetica.

Dato che comunque il mio compito era investigare il terreno per diversi giorni, gli feci visita in questo lasso di tempo 3 volte sotto forma umana. Inizialmente parlammo di cose molto ordinarie; poi cominciammo a parlare di argomenti di religione e di fisica. Sembrò impressionato dalla mia conoscenza, ed io rimasi impressionata dai suoi pensieri chiari e per la sua personalità ben delineata – per essere un umano – e per le sue opinioni molto personali. Portai la conversazione in questa direzione, e E.F. disse che credeva alle specie aliene e come queste ultime non debbano essere necessariamente cattive, ma semplicemente diverse dalla sua specie. Questo mi fece piacere. A quel punto, naturalmente, non potevo parlare concretamente con lui di ciò che sapevo, perché non mi avrebbe creduto – mi avrebbe semplicemente preso per una normale burlonaumana. Cominciai a coltivare l’idea molto, molto inusuale (per la mia specie) di mostrargli la mia vera forma, cosa che feci durante la conversazione che avemmo al nostro quarto incontro nella capanna. Era predestinato per un contatto : Era onesto, intelligente, senza inclinazioni religiose, senza condizionamenti e con una mente aperta; Viveva solo ed isolato, e nessuno gli avrebbe comunque creduto se gli fosse venuto in mente di rendere pubblica la sua storia. Osai fare questo grande passo, ma dopodichè ebbi seri dubbi riguardo la bontà della mia decisione, sopratutto quando lui reagì in maniera…molto….violenta. Riusciì a riprendere il controllo di se dopo un pò di tempo e potemmo cominciare a parlare concretamente di diverse cose. Adesso non aveva nessun’altra scelta se non quella di credermi. Questo fu l’inizio di una serie di incontri che inizialmente ebbero luogo qui nella foresta, ma successivamente si spostarono nella sua lontana residenza. E dopo mi fece incontrare con te…ed è per questa ragione che siamo qui seduti di nuovo a parlare di coe che probabilmente non saranno credute dalla società umana che sta là fuori.

Domanda : Hai detto che non avevi il permesso a quel tempo per contattare esseri umani. Adesso hai il permesso di parlare con E.F. e me su tutte queste cose e di rendere il tutto scientificamente pubblico?

Risposta : Si. E’ difficile per me da spiegare e per te difficile da capire. Diciamo solo che mi trovo adesso in una posizione tale da avere questo permesso senza dovere mettere in conto alcun tipo di conseguenza. Nella mia posizione sono quasi-“immune” verso certe restrizioni. Mettiamola così. Si.

Domanda : Se altra gente volesse venire in contatto con voi, ne avrebbe la possibilità?

Risposta : Generalmente no. Evitiamo il contatto con voi e operiamo in superfice solo in aree remote e nel caso di incontri con degli umani utilizziamo le tecniche mimetiche. Il fatto che io stia parlando con te non vuol dire che altri della mia specie seguiranno il mio esempio. E’ possibile che tu possa provare a trovare una entrata verso il mio mondo e penetrare in qualche modo. Comunque, questo porterebbe presto a spiacevoli conseguenze per l’infiltrato. Non avete praticamente alcuna possibilità in superfice di riconoscerci. Non puoi neanche contattarci direttamente, siamo noi a dovere contattare voi, così come ho fatto con E.F. Questo tipo di contatti comunque non sono la regola ma solo eccezioni molto rare.

Domanda : Puoi descrivere il tuo mondo sotterraneo?

Risposta : Posso provare a farlo, ma sicuramente non ti dirò dove si trova. La mia patria si trova in una delle nostre postazioni sotterranee più piccole ad est di qui. Ti darò qualche indicazione numerica per farti capire meglio. Solo un minuto…devo provare a convertire le misure nelle vostre unità. E’ una caverna a forma di cupola alla distanza di circa 4300 metri dalla superfice della terra. La caverna fu organizzata come colonia circa 3000 anni fa; una grande porzione della struttura del soffitto è artificialmente integrata nella roccia ed è stata rimodellata a forma di una cupola piatta e elegamente proporzionata con una pavimentazione ovale. Il diametro della cupola espresso nella vostra misurazione è di circa due chilometri e mezzo. L’altezza massima della cupola nel suo punto più alto è di 220 metri. Al di sotto del punto più alto in ogni colonia vi è una speciale costruzione cilindrica grigio-bianca, una specie di colonna portante che tiene su la struttura a nido d’ape della cupola. Questa costruzione è la più alta, larga e vecchia nell’intera cupola dato che è stata la prima costruzione associata alla sicurezza del soffito. (Nel frattempo ovviamente ci sono stati periodi in cui è stata completata e ristrutturata.) Questa costruzione ha un nome molto speciale ed un significato religioso. Abbiamo solo una di queste colonne; le colonie più grandi ne hanno anche di più, in base alla costruzione del pavimento.

Una delle colonie principali nella parte interna dell’Asia ha per esempio 9 di questi tipi di supporto, ma quella colonia misura oltre 25 dei vostri chilometri. La costruzione centrale è generalmente il centro religioso, ma anche un centro per il controllo climatico, e un centro per la regolazione e il settaggio del sistema di luci. Dove siamo noi abbiamo 5 grandi sorgenti di luce artificiali che generano luce UV ed è riscaldata grazie a sorgenti gravitazionali. I condotti d’aria e i sistemi di luce dalla superfice sono distribuiti attraverso queste colonne e sono controllate molto accuratamente.

Comunque, là abbiamo 3 condotti d’aria e 2 sistemi di ascensori, ed anche una connessione tramite tunnel con un’altra colonia principale che si trova approssimativamente a 500 chilometri verso sud-est. Un condotto d’ascensore porta ad una caverna nelle vicinanze della superfice, l’altro porta ad uno dei nostri depositi per le navi – ricordi, le navi cilindriche – che sono ovviamente tenute più vicine alla superfice dietro la facciata di una montagna rocciosa. Solitamente là vi sono solo tre navi – è un deposito piccolo. Le altre costruzioni sono, per la maggior parte, ordinate in maniera concentrica in cerchi ovali attorno la colonna portante, e sono senza alcuna eccezione più appiattite; generalmente sono alte dai 3 ai 20 metri. La forma delle costruzioni è rotonda e a cupola. Il colore è anche differente a seconda del cerchio e della distanza dalla colonna principale. A nord della colonna, vi è anche un’altra costruzione molto larga, rotonda e piatta. Questa costruzione interrompe il sistema concentrico della colonia con il suo diametro di circa 250 metri. E’ la zona del sole artificiale dove sono situati degli speciali corridoi e delle stanze speciali. In questi posti predomina della luce UV molto potente, e sono usati per riscaldare il nostro sangue. Qui si trova anche una dispensa medica e una sala riunioni. Oltre l’anello esterno della colonia, vi sono delle zone dove teniamo animali – lo sai, noi DOBBIAMO consumare carne come nutrimento – e i giardini dove coltiviamo piante e funghi; vi è anche acqua calda e fredda corrente provieniente da sorgenti sotterranee. Il mio gruppo o “famiglia” vive, comunque, nel quarto anello di costruzioni a partire dalla colonna portante centrale. Così tanto in così poco tempo. Descriverti tutte le costruzioni e le loro funzioni sarebbe spingersi troppo oltre. E’ difficile spiegarti qualcosa del genere, perché fa parte di un sistema e di una cultura completamente differente alla quale sei abituato nella vita di superfice. Devi davvero vederlo per crederci.

Domanda : Potrò vederlo qualche volta?

Risposta : Chi lo sa, forse. Il tempo porta nuove opportunità.

Domanda : Quanti della tua specie vivono in questa colonia?

Risposta : Circa 900.

Domanda : Questa è la fine dell’intervista. Hai un qualche messaggio finale per i lettori della trascrizione?

Risposta : Si. Sono abbastanza sorpresa dei numerosi commenti alle mie parole; Naturalmente, sono anche dispiaciuta per essere stata ritratta come un nemico in senso religioso, cosa che è purtroppo radicata profondamente nella vostra mente. Dovreste imparare ad abbandonare il vecchio condizionamento e a smettere di stare sotto il controllo di qualcosa o qualcuno che se ne è già andato da 5000 anni. Voi siete, dopo tutto, spiriti liberi. Queste sono le mie parole finali

FONTI

EDITING ED IMPAGINAZIONE : hearthaware.wordpress.com
FONTE TESTUALE : http://www.menphis75.com

Standard