Archivi tag: Carbone

EFFETTI TOSSICI DEL VACCINO E POSSIBILI RIMEDI

Anche se gli effetti delle iniezioni geniche anti-Covid (impropriamente chiamate Vaccini) sono imprevedibili nel breve, medio e lungo termine, la pressione politica e sociale (obbligo diretto o indiretto) portano alcune persone a prendere la decisione di lasciarsi iniettare i misteriosi prodotti dei quali non conosciamo la composizione esatta.

Per queste persone i miei consigli sono i seguenti:

  • Pensate attentamente sui possibili inconvenienti di queste iniezioni, specialmente a lungo termine, perché sono completamente sconosciuti e possono influenzare il sistema nervoso, circolatorio, riproduttivo e immunitario (come minimo). Questi effetti possono apparire settimane, mesi o persino anni dopo l’iniezione. Non sarà possibile nessun rimedio e né le assicurazioni né le case farmaceutiche copriranno le conseguenze mediche o di altro tipo (perdita del lavoro, invalidità, infertilità, etc.), incluso la morte (assicurazione sulla vita, etc.). Occorre ricordare qui che EudraVigilance, il sistema di raccolta dei dati sugli effetti secondari dei “vaccini” per l’Unione Europea ha comunicato, il 10 luglio del 2021, 18.125 morti direttamente attribuibili al vaccino e 1.8 milioni di effetti collaterali, dei quali il 50% gravi [1]; lo stesso valore registra VAERS, il sistema equivalente negli Stati Uniti23. Gli studi relativi a questo sistema di raccolta volontaria di dati indicano che in questo modo solo il 10% o meno dei casi vengono registrati4, il che significa che queste cifre potrebbero essere dieci volte più alte. Pertanto il rischio è lontano dall’essere insignificante.
  • Dalla nostra esperienza clinica abbiamo osservato alterazioni nel corpo energetico delle persone vaccinate, con alterazioni in alcuni individui del loro stato psichico (sensazioni di stranezza, incongruenze, problemi di memoria, mancanza di concentrazione, cambi di umore, insonnia etc.).
  • Le case farmaceutiche non garantiscono la protezione contro il covid-19 o le
    sue varianti (le cifre sono eloquenti nei paesi più vaccinati, ad esempio Israele, con il 40-60% dei nuovi casi tra i vaccinati [5] lo stesso accade in Inghilterra, Malta, EE. UU.678), né l’assenza di contagio (per tanto c’è una protezione illusoria dei nostri cari) [9] e la riduzione del rischio assoluto è intorno all’ 1% (vuol dire che 1 persona ogni 100 vaccinati risulta essere realmente protetta [10]. Questo significa che le cosiddette misure di protezione (mascherine, distanziamento sociale, confinamento etc.) possono applicarsi tanto alle persone vaccinate come a quelle non vaccinate.
  • La durata della supposta protezione offerta da questi vaccini sarebbe dai 6 agli 8 mesi, per cui nel futuro si dovrebbero programmare periodicamente altre vaccinazioni ogni sei mesi. Pfizer ha già sollecitato la terza dose. Pertanto la libertà promessa corre il rischio di essere illusoria e una prima somministrazione condurrà automaticamente alle successive.
  • La “vaccinazione” non ha senso in persone che hanno già avuto il COVID-19
    o che sono risultate positive, perché sono già dotate di una immunità naturale duratura che copre automaticamente le mutazioni delle varianti, che coinvolgono solo lo 0.3% del genoma del virus. Il vaccino stesso può provocare reazioni avverse violente attraverso il meccanismo ADE (amplificazione dell’infezione dipendente dagli anticorpi) [11].
  • La libertà implica una resistenza alle misure che sono irrazionali dal punto di
    vista sanitario e indecenti dal punto di vista dei diritti umani. Chi si consegna non può essere recuperato. Sacrificare la libertà o conservarla sapendo di rinunciare a benefici (viaggi, cinema, ristoranti, etc.) dipendenti dalle promesse dei governi, i quali hanno già dimostrato la loro estrema capacità di mentire e prendere decisioni contraddittorie?
  • L’iniezione è completamente sconsigliata per persone con antecedenti di allergie e in particolare shock anafilattico: se questo è il caso si richieda un certificato e un’esenzione al proprio medico.

Nel caso in cui ancora si decida di vaccinarsi, a continuazione si presentano alcune misure semplici per annullare gli effetti delle iniezioni, se attuate immediatamente dopo la vaccinazione. Nel caso in cui questa vaccinazione si sia già realizzata per favore consultate l’articolo citato nella nota [13] o consultate le raccomandazioni di prodotti omeopatici indicati da uno specialista, questo non è di nostra competenza.


USO DI ARGILLA MEDICINALE E CARBONE ATTIVATO

Si prepari un impacco di argilla medicinale (disponibile nelle farmacie e nei negozi di prodotti naturali) e lo si applichi nel punto dell’iniezione il più in fretta possibile dopo l’iniezione. Se si applica due ore o più dopo l’iniezione l’impacco perde la sua efficacia. L’argilla assorbirà gran parte del materiale iniettato. Lasciare l’impacco per un periodo di approssimativamente un’ora prima di rimuoverlo. Successivamente ingerire 1 cucchiaio di argilla medicinale (in un bicchiere d’acqua) 2 volte al giorno per una settimana. Questo aiuterà a eliminare le tossine che saranno passate nel corpo nonostante l’impacco. Dopo l’impacco di argilla, l’argilla medicinale da ingerire quotidianamente si può sostituire con 4 capsule al giorno (2 x 2) di carbone attivo (disponibile in farmacia e nei negozi di prodotti naturali).


Attenzione: queste informazioni sono il risultato di un lavoro empirico e non scientifico, e in alcun modo pretendono di sostituirsi a una consulenza medica specializzata e personalizzata.

Dr. Jacques Mabit, 25 Luglio 2021


NOTE

[1] “Dobbiamo accettare 4 morti e 16 effetti secondari gravi per salvare da 2 a 11 persone ogni 100.000 vaccinati” afferma l’Istituto di Malattie Infettive dell’Ospedale Universitario IHU di Marsiglia, Francia

http://www.brujitafr.fr/2021/07/vaccination-effrayant.les-1er-travaux-sur-le-benefice/risquepar-l-ihu.html


[2] La nostra vita è un inferno dopo il vaccino

https://www.fawkes-news.com/2021/07/notre-vieest-un-enfer-depuis-le-vaccin.htm

[3] Migliaia di vittime del “vaccino” COVID-19 in EU

https://m.thebl.tv/usnews/thousands-of-covid-19-vaccine-victims-in-the-us-are-pleading-for-help.html

https://www.vaxlonghaulers.com/


[4]  Per ogni tre morti evitate dalla vaccinazione dobbiamo accettare due inflitte dalla vaccinazione stessa

https://pgibertie.com/2021/06/25/urgent-pour-trois-deces-evites-par-la-vaccinationnous-devons-en-accepter-deux-infliges-par-la-vaccinationdonnees-certifiees/


[5]  https://www.lci.fr/sante/40-des-nouveaux-contamines-sont-vaccines-en-israel-des-failles-dansle-pfizer-2189697.html


[6]  https://lecourrier-du-soir.com/covid-lincroyable-revelation-de-sante-publique-angleterre-lespersonnes-vaccinees-meurent-plus-que-les-non-vaccinees/


[7]  Le infezioni diminuiscono tra i non vaccinati mentre aumentano tra i vaccinati

https://mirastnews.net/2021/07/13/le-representant-de-moderna-admet-que-tout-le-monde-faitpartie-dune-enorme-experience/


[8]  Il doppio delle persone sono morte per i vaccini anti Covid-19 in 6 mesi rispetto a quelle morte per Covid-19 in 15 mesi (Regno Unito)

https://numidia-liberum.blogspot.com/2021/07/les-donneesofficielles-montrent-deux.html


[9]  Regno Unito, Israele, Malta, Stati Uniti. I vaccini Covid-19 non funzionano

https://numidialiberum.blogspot.com/2021/07/gb-israel-malte-usa-les-vaccins-covid.html


[10] COVID-19 vaccine efficacy and effectiveness – the elephant (not) in the room

https://www.thelancet.com/journals/lanmic/article/PIIS2666-5247(21)00069-0/fulltext


[11] Antibody-dependent enhancement and SARS-CoV-2 vaccines and therapies

https://www.nature.com/articles/s41564-020-00789-5


[12] La disfatta dei vaccini negli anziani e nelle persone fragili

https://pgibertie.com/2021/06/23/lechec-de-la-vaccination-des-plus-ages-et-des-personnesfragiles-attention-aux-anticorps-facilitants/


[13] Usi empirici del tabacco nella prevenzione e riduzione degli effetti tossici del COVID-19, dei vaccini e delle conseguenze di intossicazioni.

https://takiwasi.com/docs/arti_esp/usos-empiricos-deltabaco-para-prevenir-y-reducir-los-efectos-toxicos-del-covid.pdf