Q-ANON RELOADED

Nel lontano 2018, WikiLeaks ha accusato pubblicamente QAnon di “sostenere elettori anti-insediamento Trump per abbracciare il cambio di regime e il neo-conservatorismo “. Due giorni dopo, l’organizzazione di informatori ha condiviso un’analisi del presidente del partito Internet , sostenendo che la campagna di post di QAnon è un'”operazione psicologica sostenuta da un’agenzia di intelligence” che mira a radunare persone che altrimenti potrebbero minare lo Stato Profondo (perché sono genuinamente contrarie ad esso) usurpare tempo e attenzione e indurli a servire i propri obiettivi.

Dopo più di 6 mesi di osservazione di persone truffate dal fenomeno #QAnon, farò il thread seguente per spiegare esattamente perché si tratta di una PSYOP supportata da un’agenzia di intelligence, quali tecniche vengono utilizzate e perché è necessario per impedire alle persone di innamorarsene.

Oggi mi sono riferita a #QAnon come un’operazione “Pifferaio”.  Ciò che intendevo con questo, è che l’operazione esiste per radunare persone che sono altrimenti pericolose per lo Stato Profondo (perché sono sinceramente contrarie ad esso) usurpano il tempo e l’attenzione, e li inducono a servire i suoi obiettivi.

Per raggiungere questo obiettivo, l’operazione passa attraverso tre fasi.

FASE 1 – OTTENERE IL TRUST

Sottrarre informazioni privilegiate e far sentire al pubblico di Qanon che stanno ottenendo l’accesso a informazioni che altrimenti non sarebbero al corrente

Questo ha diversi effetti.

In primo luogo, stabilisce la reputazione di Q come fonte governativa. Un informatore o un Leaker. Ancora più importante, inizia a modellarlo come una figura di autorità. Qualcuno da guardare. Qualcuno che è diverso dalla folla. Il Pifferaio.

Le informazioni “trapelate” per stabilire la credibilità non sono documenti interni della NSA come Snowden, o pubblicazioni di prove di crimini di guerra come Assange, ma sono semplicemente punti di riferimento in stile “a testa alta” su ciò che sarà nelle notizie o macchinazioni politiche interne a Washington.

In altre parole, non sono le informazioni a costituire in alcun modo una minaccia significativa alla supremazia delle agenzie di intelligence degli Stati Uniti. Non farà perdere loro il sonno durante la notte. Non stanno lanciando caccia all’uomo per Q come hanno fatto per Assange e Snowden.

Q utilizza la “Gamification”.

Questa è una tecnica spesso utilizzata da società di big data, società di sorveglianza e agenzie di intelligence. Non è sufficiente che Q ti dica semplicemente delle cose: deve diventare un quiz. Deve essere un puzzle. Deve diventare divertente.

Q professa di condividere i valori e le priorità del suo pubblico target.

Questo crea una naturale affinità tra pubblico e pifferaio. Crea una promessa che se seguono Q, saranno guidati verso il raggiungimento dei risultati perfetti che sperano e che sognano.

Ovviamente l’unico posto in cui il Pifferaio li condurrà è esattamente dove egli vuole portarli. Non dove il pubblico vuole andare. Ma ogni volta che queste grandi promesse non vengono meno, dice loro: “Sii paziente! Aspetta! Abbi fede! Vogliamo tutti la stessa cosa. Lo capiremo…”

FASE 2 – MAKE IT SPIRITUAL !

Per costruire un seguito veramente evangelico, il pubblico deve diventare devoto. La devozione è incredibilmente potente. Un seguace devoto è leale e compiacente, disposto a mettere a tacere le tendenze interiori del loro avvocato del diavolo, disposto ad estendere la loro fede.

Il concetto di un risveglio globale è stato discusso da David Icke, a partire dagli anni novanta, e nella serie Celestine Prophecy di James Redfield negli anni duemila. Sospetto che il concetto risalga a secoli fa. L’era dell’informazione ha accelerato la consapevolezza, e il Deep State cerca di controllarlo.

I seguaci di Q impollinano il concetto di un risveglio globale con un risveglio spirituale e incanalano quell’energia direttamente nel paradigma politico convenzionale a due parti. Un paradigma che si oppone fondamentalmente al potenziamento degli individui e alla crescita spirituale.

Non ho dubbi sul fatto che il cervello e la coscienza umana siano in grado di fare molto di più di quanto suggerito dalla scienza convenzionale. Ma il mix di spiritualità con politica e devozione spirituale per un uomo che si strofina con Kissinger, nomina Pompeo, Bolton e Haspel, è grottesco.

FASE 3 à SPOSTARE GLI OBIETTIVI E SCATENARE IL PUBBLICO

Queste operazioni non sono semplicemente come le informazioni quotidiane in cui vogliono far credere al pubblico cose false. Per liberare tutto il loro potere, devono spostare la concentrazione e dirigere il pubblico all’azione.

Lentamente e delicatamente, il Pifferaio inizia a cambiare direzione. Quando Q ha iniziato a concentrarsi sulle promesse di “Deep-State-Will-Be-Drained” inizia a disegnare altre figure nelle sue narrazioni, quali Edward Snowden e Julian Assange. Due obiettivi dello stato profondo.

Pertanto, qual è la cosa più sovversiva che un avversario del Deep State possa fare?

Indizio: non leggere #QAnon tutto il giorno tutti i giorni su Internet.

Agire a sostegno di Edward Snowden, Julian Assange e Kim Dotcom.

Questo è ciò che lo Stato profondo non vuole che tu faccia.

Il motivo per cui sto citando Kim Dotcom non è a causa di Q, ma perché Ed, Julian e Kim sono tutti perseguiti dal tribunale del distretto orientale della Virginia. La casa della CIA.

Tutti e tre sono presi di mira da enormi operazioni intraprese dalle stesse agenzie di intelligence

Le rivelazioni del file Snowden (non le rivelazioni nel MSM, ma nei documenti reali quali ElizabethleaVos, che ho studiato a fondo) rivelare molto più della sorveglianza di massa. Rivelano la totale sovversione di ogni aspetto della società umana da parte delle agenzie di intelligence.

Quei file rivelano, secondo le stesse parole della NSA, che stanno cercando di costruire una “rete globale” che dia loro “una copertura del 100%” di ogni centimetro del pianeta. Le guerre non sono solo per il petrolio. Sono per la supremazia globale. I globalisti intendono dominare ogni paese sulla terra.

Lo sappiamo grazie ai sacrifici di veri informatori. Non informatori che ci hanno mostrato che cosa Trump twitterà, o chi visiterà il prossimo weekend, o quali saranno le notizie di domani. Gli informatori che hanno rivelato i segreti più intimi delle più potenti agenzie sulla terra.

Quindi, quando Q ha iniziato a dire alla gente di guardare Snowden e la sua famiglia, ho sentito immediatamente puzza di bruciato.

Le uniche persone che ti vogliono scavare a terra su Snowden sono le persone che lo vogliono morto o in prigione.

E quelle persone SONO LO STATO PROFONDO.

Per me è del tutto trasparente (purtroppo).

La risposta è perché questo è il modo in cui l’agenzia di intelligence e le società di sicurezza private prendono di mira gli attivisti. Queste metodologie sono in uso da anni. Sono le tecniche dei “gestori”.

La cosa diversa di Q è che ora stanno gestendo persone su vasta scala.

Ti fanno sentire speciale. Ti fanno sentire intelligente. Ti fanno sentire fortunato. Ti alterano. Secondo loro, sei diverso. Puoi fare di più, essere di più, ottenere di più. Tutte queste cose sono vere per tutti. Ma il loro intento è quello di costruire la fiducia in modo che possano plasmarti.

Penso che Q – che è più probabile che sia un’operazione che una persona – è la prima istanza di un “gestore di massa”. Stesse tecniche e metodologie, stesso addestramento, stessi risultati netti. Obiettivo finale uguale a quello di JTRIG: utilizzare operazioni di influenza online per fare in modo che gli obiettivi prendano azioni nel mondo reale.

JTRIG – Joint Threat Research Intelligence Group è una dottrina di guerra psicologica di GCHQ – Government Communications Headquarters (l’equivalente della NSA nel Regno Unito) ma è impiegata almeno attraverso i Cinque Occhi e più in generale i principi sono utilizzati contro gli obiettivi da ogni agenzia di intelligence del pianeta. Studialo. È una delle tante gemme che ci ha donato Snowden

E qual è il nome del gruppo NSA incaricato di dare la caccia a Snowden per aver divulgato informazioni così potenti al mondo?

Il gruppo Q! Come rivelato nel giugno 2013, la settimana delle prime rivelazioni di Snowden.

https://www.thedailybeast.com/inside-the-q-group-the-directorate-hunting-down-edward-snowden

Ora coprirò alcuni indicatori di buon senso che l’operazione Q è tollerata nel migliore dei casi, o ha contribuito a crescere nel peggiore dei casi, dalle stesse forze a cui si presume si opponga.

Quindi affronterò i temi comuni delle domande che mi vengono poste nelle risposte.

Se l’NSA che ha un “gruppo Q” a caccia di Snowden non fosse abbastanza, fermati e pensa a come lo Stato Profondo di solito reagisce a chiunque costruisca in modo significativo un grande movimento per sfidare apparentemente la propria autorità. Quindi chiediti perché non viene utilizzato contro #QAnon.

Il movimento #QAnon si è gonfiato per un pubblico di centinaia di migliaia di persone, probabilmente milioni in tutto il mondo stanno seguendo in qualche modo. Sarebbe sicuramente abbastanza grande da ottenere il trattamento completo condotto dallo stato, dalla censura corporativa e dalle agenzie di caccia alle agenzie….

Quando nel 2010 è stata lanciata la caccia all’uomo del Pentagono per Julian Assange, idem con la caccia all’uomo di Snowden nel 2013, abbiamo visto i capi delle agenzie di intelligence avvertire che erano gravi minacce alla sicurezza nazionale. Le sbavature erano abbondanti. I sostenitori sono stati presi di mira individualmente.

Suzie Dawson

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...